Sospensione licenza bar quartiere Corvetto Milano, provvedimento emesso da Questore Cardona

La Polizia di Stato, nell'ambito dell'attività di prevenzione e controllo del territorio disposta dal Questore Cardona, monitora i locali pubblici

poliziaIl Questore di Milano ha disposto la sospensione della licenza di un noto bar, nel quartiere Corvetto, con un decreto di sospensione per gg. 15 emesso in data 19.6.2017 e notificato in data 20.6.2017 ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S.
Il 14.03.2017, a seguito del controllo svolto dagli agenti del Commissariato di P.S. “Scalo Romana” era stato fermato, all’interno dell’esercizio, un avventore con precedenti di polizia e, sempre all’interno dello stesso bar, anche per spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo infatti era stato trovato in possesso di 26 grammi di hashish, suddivisa in nove dosi uguali e pronte per la vendita, contenute in un marsupio del quale il malvivente aveva tentato di disfarsi alla vista degli poliziotti. Una volta bloccato, l’uomo era stato arrestato.
Nel corso dello stesso controllo, i poliziotti avevano identificato altri tre avventori, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, uno dei quali risultava sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Il 29.04.2017 era stata indagata per il reato di ricettazione una dipendente del locale, sorpresa in possesso, all’interno del bar, di un cellulare denunciato come rubato qualche giorno prima.
Il 17.05.2017,  i poliziotti del Commissariato hanno identificato, all’interno del bar, sette avventori, sei dei quali con precedenti penali e di polizia, alcuni anche per spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che per reati contro il patrimonio.
Il bar in questione, in passato, è stato destinatario di quattro provvedimenti di sospensione della licenza, due dei quali sotto una precedente gestione, per fatti analoghi.
“Il Questore – ha spiegato la Questura in una nota –, al fine di scongiurare il ripetersi di episodi criminosi presso il locale, ritenuto pericoloso per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini, intende fornire un forte segnale di presenza e attenzione e, in relazione ai risultati dell’attività di controllo effettuata dagli agenti del Commissariato di PS “Scalo Romana”, ha emesso il provvedimento di sospensione della licenza, ex art. 100 del TU.L.P.S., in quanto il bar è frequentato da soggetti gravati da precedenti di polizia e penali, anche specifici in materia di spaccio di sostanze stupefacenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here