Sparo dentro bar provincia Pavia, stava litigando con la moglie

Una lite violentissima, al culmine della quale un uomo ha sparato contro una parete

È successo a Mortara, in provincia di Pavia: arrestato un uomo di 43 anni con l’accusa di ricettazione, minaccia aggravata, esplosioni pericolose e detenzione illegale di armi.
Secondo quanto spiegato, l’evento si è svolto all’interno di un bar dove, i titolari, hanno iniziato ad avere tra loro un forte scontro verbale.
All’interno del locale erano presenti anche alcuni clienti, ma questo non ha impedito ai due, moglie e marito fortemente ubriaco, di litigare.
Al culmine del diverbio, l’uomo avrebbe impugnato una pistola con la quale avrebbe poi minacciato la donna, fino a poi sparare un colpo.
Il proiettile si è conficcato in una parete interna del bar, dove dato l’allarme sono subito sopraggiunti i Carabinieri.
I militari hanno immediatamente bloccato l’uomo, procedendo poi ad ulteriori accertamenti che hanno permesso loro di scoprire che, la pistola, era un’arma rubata. Inoltre, i Carabinieri hanno rinvenuto anche 19 proiettili ancora inesplosi e, l’uomo, è stato arrestato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here