Imbrattamento murales di Falcone e Borsellino Milano, indagato presunto responsabile

La Polizia di Stato ha indagato un giovane, ritenuto autore dell’atto; il soggetto non apparterrebbe all’area antagonista

A seguito dell’imbrattamento del murales dedicato a Falcone e Borsellino avvenuto in corso di Porta Ticinese angolo piazza Sant’Eustorgio, il Commissariato  Porta Ticinese della Questura di Milano ha posto in essere un’attività d’indagine per individuare l’ autore dell’atto.
Secondo quanto spiegato dalla Questura, tutte le indagini del caso hanno portato i poliziotti a identificare un soggetto, secondo gli Inquirenti responsabile dell’accaduto.
Il soggetto in questione è un ragazzo del 1986 con precedenti specifici per imbrattamento, ed è stato indagato per l’art. 639 cp.
Le indagini condotte hanno appurato che il giovane non è riconducibile o appartenente ad alcuna area antagonista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here