Lavori piazzale Gambara, eliminazione attuali binari del tram deposito di Baggio

Sono iniziati i lavori di riqualificazione in piazzale Gambara e nelle vie Antonello da Messina e Anguissola. Gli interventi, di un costo di circa 4 milioni di euro, termineranno a fine maggio 2012.

 

Lo scopo è quello di rendere più vivibile l’area, in termini di pavimentazioni rinnovate, spazi verdi ai margini della piazza e una nuova illuminazione. Ci ha parlato del progetto l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Bruno Simini:

 

“Uno dei punti salienti del progetto – spiega l’assessore Simini – consiste nell’eliminare una volta per tutte il fastidioso rumore provocato dai tram che transitavano per quasi due chilometri, sul tracciato via Antonello da Messina, piazzale Gambara e via Anguissola, solo per entrare nel deposito di Baggio, senza trasportare passeggeri. Per questo abbiamo chiesto ad Atm di liberare queste vie da armamenti tranviari del tutto inutili e di spostare la linea dei tram in uscita dal deposito di Baggio su un altro tracciato, effettuando alcuni lavori all’interno del deposito per consentire l’inversione di marcia dei mezzi”.

 

“I residenti potranno finalmente dormire sonni tranquilli – aggiunge l’assessore – e piazzale Gambara, oggi così caotica e disseminata di auto in sosta selvaggia, potrà riappropriarsi della funzione di luogo di aggregazione. Il progetto di riqualificazione – specifica Simini – prevede l’inserimento di nuovi alberi, la creazione di ampi spazi verdi che delimitano i nuovi margini della piazza, nuove pavimentazioni in cubetti di granito e soprattutto una nuova illuminazione. Anche le vie Antonello da Messina e Anguissola torneranno a essere viali interamente residenziali con un parterre centrale dove verranno piantumati nuovi alberi“.

 

L’area verde compresa tra via Antonello da Messina e via Rubens – conclude Simini – sarà completamente ridisegnata: verranno eliminate le piccole aree di sosta interne mal frequentate e poco gradite ai residenti e saranno invece realizzati percorsi pedonali con panchine e un’area giochi recintata“.

 

Leggi anche:

Brera diventa pedonale, iniziati i lavori

Nuova illuminazione parco del Fanciullo, ex Fratelli Zoia

Via Ventimiglia riqualificata, le mozioni del Consiglio di Zona hanno debellato degrado e situazioni di pericolo sociale. Ecco le foto prima e dopo

Nuovi orari ZTL Bastioni trasporto merci dal 31 gennaio, chi entra e chi no

Ruota panoramica parco Sempione, forse pronta a marzo per il carnevale 2011


Di Redazione

1 COMMENTO

  1. mi domando se i rendering della piazza creati al computer, non abbiamo ubriacato gli architetti di meraviglie tecnologiche e realtà virtuali…dove tutto sembra bello, ordinato e facile
    non dubito delle ottime intenzioni nel nuovo progetto ma mi chiedo: qualcuno ha mai pensato alla reale fruibilità della piazza? prima per ogni senso di marcia c’erano due corsie…adesso 1 e 1/2 (per la legge di darwin, solo i ciclisti e i motociclisti più forti sopravviveranno)
    la fermata dell’autobus verso via forze armate è così lontana dalla bocca della metropolitana che sono un sadico che odia i passeggeri dei mezzi pubblici poteva metterla lì.
    i cordoli delle aiule (a che scopo ludico delle aiuole in mezzo alla strada?) sono ad angolo vivo….sempre per la legge di darwin?
    mi sa che occorre aspettare i nuovi assessori che verranno, e le realtà virtuali in 3D, perchè se proviamo a contare sul buonsenso possiamo davvero aspettare a lungo.
    peccato.
    a chi interessa, faccia un giro in piazza selinunte, dove sempre per rispettare la legge della natura, la gigantesca rotonda impedisce il flusso di due mezzi ma incolonna un mezzo dietro l’altro….in attesa dell’autobus, la macchina e l’ambulanza con lo zio che muore d’infarto.
    oppure in piazza perrucchetti, una giungla di pali, di segnali, di semafori (25 luci solo in uno spicchio)
    povea milano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here