Tevez al Milan in dirittura d’arrivo, ripresi i contatti tra Manchester City e la società rossonera

Martedì 31 gennaio 2012 alle ore 19.00. E’ questo il termine ultimo per depositare i contratti in Lega. E, tra gli acquisti last-minute, ce ne potrebbe essere uno davvero di clamore: stiamo parlando di Carlitos Tevez, sempre più vicino a vestire la casacca rossonera.

 

LA PAROLA D’ONORE – La giornata di venerdì 27 gennaio ce la ricordiamo tutti. Dopo tre intense ore di telefonate tra Adriano Galliani ed Al Moubarak, braccio destro dello sceicco proprietario del City, l’arrivo nella sede di via Turati di Andrea D’Amico, procuratore di Maxi Lopez, ha “costretto” il plenipotenziario rossonero a depositare il contratto della punta argentina proveniente dal Catania.

  • I motivi? Il City avrebbe inserito nel contratto una sorta di fidejussione pari ad 8 milioni di euro richiesta al Diavolo a tutela dell’operazione.
  • Le dichiarazioni dell’ad rossonero: “Eravamo vicinissimi (a Tevez, ndr) ma ho dato una parola d’onore al Catania e a Maxi. Lui è un giocatore forte e pronto da subito” sono parse un po’ strane.
  • Possibile che la dirigenza milanista rinunci ad un campione come Tevez “solamente” per una parola d’onore?

 

LA STRATEGIA DI GALLIANI – Annunciare subito Maxi Lopez per far capire alla dirigenza inglese che Tevez, dopo aver declinato la corte serrata del Psg e non aver preso in considerazione l’offerta neroazzura, o viene al Milan o resta sul fardello dello sceicco.

  • È questa la strategia, vincente, messa in atto da Galliani. Se il City vorrà privarsi dell’ingaggio faraonico dell’argentino lo dovrà cedere, in questi ultimi due giorni, solo al Milan ed esclusivamente alle condizioni dei rossoneri.
  • Ma quali sono queste condizioni? Inizialmente Galliani aveva messo sul piatto un prestito gratuito con diritto di riscatto 25 milioni di euro.
  • La seconda proposta della società di via Turati riguarda un prestito oneroso con riscatto vincolato, a giugno 2012, alla cessione di uno tra Pato e Robinho. Qualora nessuno dei due brasiliani verrà ceduto, il prestito si rinnoverà fino al 2013.

 

CONTATTI RIPRESI: LA CONFERMA DA GALLIANI – Sfoggiando un sorriso del quale qualsiasi dentista sarebbe orgoglioso, Adriano Galliani al termine del match vinto contro il Cagliari si è lasciato andare a queste dichiarazioni:

  • “Io sono in ufficio dal mattino alla sera, di sicuro non vado in vacanza. Tengo il cellulare acceso anche di notte. Il futuro? Io non so leggerlo…”.
  • Le conferme ci sono tutte: i contatti tra la dirigenza rossonera e quella inglese, dopo le tre ore di telefonate di venerdì scorso, non si sono mai interrotti.

 

MILAN CHANNEL DA’ L’ANTEPRIMA – Dopo la famosa legge delle 4T (“Buona notte a meno otto”), coniata dal direttore di Milan Channel Mauro Suma nella scorsa stagione, è un’altra ‘tavola’ ad accendere le speranze dei tifosi rossoneri:

  • Il direttore del canale tematico del Diavolo, nel finale della partita contro il Cagliari, si è lasciato andare ad una nuova legge, quella delle 4Z e mezza.
  • Ma quali sono queste Z? La prima è quella di Zlatan Ibrahimovic, la seconda quella del neo arrivato Maxi Lopez, la terza e la quarta sono contenute in Giacomazzi, autore della rete decisiva del Lecce nella sfida contro l’Inter.
  • E la mezza? “Aspettiamo tra domani e dopodomani” ha chiosato il direttore di Milan Channel.

 

L’ALLUSIONE … – Che sia un’allusione alla lettera finale del giocatore che sta accendendo la passione dei rossoneri?

  • Non resta che aspettare le prossime 45 ore.

Matteo Torti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here