Emporio Armani 7 Milano – Banca Tercas Teramo 83 a 64, Lega A di Basket

Milano – L’EA 7 Milano non si ferma più. Al Forum di Assago il roster di Scariolo conquista la sesta vittoria di fila, mandando al tappeto Banca Tercas Teramo con il punteggio di 83-64. L’Olimpia, dunque, mantiene il secondo posto a quota 40 in condominio con la Bennet Cantù. Mercoledì penultimo turno di Regular Season, l’EA 7 Milano affronterà in trasferta la Benetton Treviso.

 

Valerio Amoroso è il top scorer della serata con 21 punti. Omar Cook è il miglior realizzatore in casa Armani con 16 centri, 1 rimbalzo e 3 assist. Segue a quota 12 Gentile. Scariolo manda in campo il quintetto composto da Mancinelli, Hairston, Fotsis, Cook e Bourousis. Ramagli risponde schierando Brandon Brown, Amoroso,Cerella, Dee Brown e Borisov.

 

Partenza sprint della formazione abruzzese: Cerella e Amoroso, da tre, confezionano il primo parziale in favore degli ospiti: 0-5. Dee Brown fa 7-0 mentre Hairston si presenta con una bomba da tre. Fotsis segue il compagno, piazzando anch’egli una tripla. Amoroso replica dalla distanza: 6-10. Reazione rabbiosa dell’EA 7 che si porta in vantaggio sul 13-10 grazie a sette punti consecutivi. Melli e Mason Rocca fissano il parziale del primo quarto sul 18-14.

 

Nel secondo periodo di gioco Gentile risponde a Dee Brown realizzando quattro punti. Milano prende il largo quando Cook piazza la tripla e un canestro da due, così come Gentile che sale a quota 6. 34-19 il parziale in favore di Milano che va avanti di 15 punti. Teramo ritrova la via del canestro con Amoroso e Borisov. Milano cala leggermente di ritmo, ma Teramo non ne approfitta. Il secondo quarto si chiude 39-23 in favore dell’Olimpia.

 

Dopo la sosta dell’intervallo Milano riparte come un rullo compressore siglando sei punti con Mancinelli e doppio Cook. Amoroso risponde con una bomba da tre. Bourousis e Hairston, tripla, portano l’ EA 7 a + 17 punti dagli abruzzesi. Radosevic e Filloy alimentano il vantaggio da Teramo: 67-41, +26! Abruzzesi che trovano il canestro da tre con Brandon Brown mentre Milano piazza altri cinque punti con Radosevic e Rocca.

 

Ultimo quarto che comincia con la tripla di Ariel Filloy. Brown risponde dalla parte opposta così come Amoroso. Milano amministra il vantaggio andando a canestro con continuità. Teramo, dall’altra parte, non riesce a tenere il passo dei padroni di casa. Cook piazza l’ennesima tripla, risponde Amoroso, mentre Mancinelli schiaccia. Nel finale spazio al giovane Riccardo Riva, classe 1995, che gioca i suoi primi 2′:30” di gara. Cook piazza altre due bombe chiudendo la gara sul 83-64.

 

Mercato- L’Olimpia Milano ufficializza l’ingaggio di Justin Dentmon, playmaker alto 1,83 cm proveniente dalla D-League statunitense. Dentmon è stato recordman lo scorso anno siglando 30 punti in una sola gara, quella più importante della stagione degli Austin Toros.

 Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here