Basket, Italia – Turchia 78 – 69, qualificazioni Euro 2013, gara, cronaca, commenti

Sassari – Meno esperienza, ma tanta determinazione. Tanta voglia di vincere quanta di stupire. Questa è l’Italia di coach Simone Pianigiani. Una squadra che sa tirare fuori grinta e muscoli soprattutto quando nei momenti cruciali della gara. La partita di ieri sera contro la Turchia consacra il roster azzurro, dopo una vittoria voluta e conquistata negli ultimi dieci minuti del match quando il quintetto italiano ha tirato fuori l’orgoglio davanti alle tribune gremite del PalaSerradimigni di Sassari, uscendo tra gli applausi e l’affetto dei tifosi al seguito della nazionale.

 

Un’ avversario tosto, ostico e con giocatori d’esperienza, con alla guida l’ ex coach azzurro Bogdan Tanjevic, con il quale abbiamo trionfato agli Europei di Francia nel 1999, conoscitore del nostro basket ma che ha dovuto cedere alla grinta dei ragazzi di Pianigiani quando sembrava avere la partita in mano.

 

Un primo tempo sofferto, dove i turchi hanno dominato grazie all’ esperienza internazionale e la vena realizzativa dei vari Karaman e Preldzic, portando il gap tra le formazioni a 12 punti. Italia che sembrava alla deriva, ma dal terzo quarto in poi qualcosa è cambiato. L’atteggiamento, la determinazione e la concentrazione messa in campo negli ultimi venti minuti di gara ha fatto la differenza.

 

Pianigiani non ci stava a perdere, figuriamoci Gallinari e compagni. Ecco che “il Gallo” e Gigi Datome, miglior realizzatore italiano nella stagione appena conclusa, prendono per mano la squadra. Hackett dirige la difesa, Poeta e Cusin danno manforte al neo acquisto della Montepaschi. Diga sotto canestro e ripartenze al veleno. L’Italia agguanta il pareggio, mette la freccia e porta a casa una vittoria fondamentale.

 

LA GARA

Pianigiani per far fronte alla favorita Turchia, schiera il quintetto iniziale composto da Gallinari, Hackett, Poeta, Cavaliero e Cusin. Qualità e quantità per arginare le sfuriate di Karaman e compagni.

– Azzurri che , dopo un timido avvio da ambo le parti, prendono confidenza con il terreno di gioco conducendo la gara 9-4, grazie ai centri di Danilo Gallinari, autore di 5 punti in pochi minuti. Il roster di Tanjevic prende le misure ai padroni di casa e dallo svantaggio di 3 punti ribalta il parziale a proprio favore, allungando a +6: 11-17. Gigi Datome entra in campo e piazza subito la tripla che regola il parziale del primo quarto: 14-18.

– Il canestro del giocatore capitolino sembra dare ossigeno al quintetto azzurro, ma è solo un’illusione. I biancorossi (Turchia) piazzano subito uno 0-4 che lascia di sasso la nostra nazionale. Daniel Hackett prova a spronare i suoi con quattro punti consecutivi, ma gli ospiti fanno male quando ripartono con Preldzic e Turkylmaz.

– Altro parziale in favore dei turchi: 9-0 e black-out Italia. Pianigiani ordina il time-out per rinfrescare le idee, appannate, degli azzurri. Alla ripresa del gioco si sveglia la nazionale italiana, spinta anche da un PalaSerradimigni gremito. Gallinari sigla quattro punti. Daniel Hackett, con una tripla, e Gigi Datome annullano il +12 turco, riducendo a 4 lo svantaggio. Il secondo quarto si chiude sul 36-32 in favore del quintetto di Tanjevic.

– Dopo la sosta dell’ intervallo il copione non cambia. E’ sempre la Turchia a fare la gara e rientrare subito in partita. Altro 0-5 di parziale firmato Karaman. Gli azzurri non ci stanno. Hackett e Gallinari non vogliono mollare. Le tribune di Sassari spingono l’Italia. Aradori trasforma due liberi, per fallo tecnico di Tanjevic, ed un canestro da due che sa di scossa alla squadra. La tripla di Gonlum viene restituita al mittente da Gigi Datome ( 4 su 7 da tre punti). La fine del terzo quarto vede ancora la Turchia avanti di 4 punti: 51-55.

 

ORGOGLIO AZZURRO

– L’ ultimo quarto è quello decisivo. Il momento in cui la Nazionale di Pianigiani ira fuori gli attributi costringendo all’angolo gli avversari. Gli ultimi dieci minuti vedono l’ultima sfuriata turca nei primi 120’’, grazie a Karaman e Guler: 0-6. Da quel momento in poi sale in cattedra il roster azzurro. Dal 51 – 61 dei primi istanti di gara l’Italia costruisce l’impresa in sette minuti.

– Gallinari firma quattro punti portandosi in doppia cifra. Hackett e Aradori confezionano il pareggio con il canestro di quest’ultimo che scatena l’entusiasmo dei tifosi. Si lotta su ogni rimbalzo. Gallinari ne conquista tre consecutivi su 42 totali, segnale di forza in difesa, ma quello decisivo su Preldzic coincide con la ripartenza che vale il vantaggio. Sassari è una bolgia. Datome e Gallinari portano gli azzurri sul +7.

– Turchia incapace di reagire al dominio finale italiano. Sempre Gigi Datome mette a canestro mantenendo il distacco invariato. Tanjevic non sa più che pesci prendere. Il time-out ad un minuto dal termine non cambia le sorti della gara. L’Italia trionfa per 78-69 portandosi in vetta al gruppo F. Prossimo match venerdì 24 Agosto in Bielorussia.

 

IL COMMENTO: GRANDE PARTITA!

– Coach Pianigiani è visibilmente soddisfatto dei suoi al termine della gara. Aveva chiesto di migliorare a canestro e stasera i ragazzi lo hanno dimostrato con un 50% da due (20/41) ed un 6 su 20 da tre.

– L’Italia ha giocato su determinazione e motivazioni aggiudicandosi la gara nel finale: “Ci voleva una vittoria così, contro un’ avversario importante. E’ un segnale positivo – commenta  Pianigiani nel post gara – per noi deve essere un punto di partenza per migliorare ancora. Siamo stati bravi a mantenere i nervi saldi soprattutto nel terzo quarto quando si correva il timore di mollare. Stiamo facendo esperienza e stiamo migliorando partita dopo partita.”

 

IL TABELLINO: Italia – Turchia 78-69 (14-18;32-36;51-55)

Italia: Cavaliero 3, Mancinelli, Gallinari 16, Poeta 2, Vitali L. Ne, Cusin 6, Datome 23, Gigli, Cinciarini A. 4, Hackett 15, Chiotti, Aradori 9. All. Pianigiani

Turchia: Preldzic 14, Gulner 10, Koksal, Erden 8, Aldemir ne, Gonlum 12, Arslam 8, Karaman 14, Cetin, Turkyilmaz 3, Edge ne, Mutaf ne. All. Bogdan Tanjevic Arbitri: Juan Arteaga, Ilija Belosevic, Sreten Radovic

 

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Basket Repubblica Ceca – Italia 53 – 63, qualificazioni Euro 2013, partita e commenti

Basket Italia-Portogallo 97-45, qualificazioni Euro 2013

Calendario serie A basket, varato il calendario della stagione 2012/13; esordio casalingo per l’AE7

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here