Olimpia EA7 Milano – Banco di Sardegna Sassari 80 a 86,Basket, Lega A decima giornata

Olimpia EA7 MilanoMILANO – Dopo le gare contro Venezia e Reggio Emilia, l’Olimpia EA7 Milano cade ancora una volta in casa. Ad espugnare il Forum di Assago questa sera è stato il Banco Sardegna Sassari di coach Sacchetti per 86-80. Settimana nera in casa Armani, a seguito del ko beffa di Vitoria. La banda Scariolo mai come quest’anno fatica a trovare continuità nei risultati. Ottavo posto in classifica con 10 punti conquistati su 20. Troppo poco per la formazione che lo scorso anno contese il titolo all’armata Montepaschi Siena e che in questa stagione si candidava come favorita numero uno alla conquista di uno scudetto lontano ben 17 anni.

 

Il giocatore più in forma nella prima parte della stagione, ovvero Keith Langford, stasera ha assistito alla gara dalle tribune a causa dell’infortunio alla coscia post Vitoria. Omar Cook non ha brillato, solo qualche lampo di genio, poca continuità. Hairston con i suoi 25 punti ha provato a trascinare la squadra. Bene anche Stipcevic autore di 14 realizzazioni.

 

I fratelli Diener hanno dato del filo da torcere al roster di Scariolo. Drake ne ha siglati 15, Trevis 17. Anche Thornton è stato decisivo con i suoi 11. Bene Vanuzzo, il quale ha fatto registrare 14 punti all’attivo.

 

D. DIENER APRE LE DANZE – Scariolo si affida al quintetto titolare composto da Cook, Fotsis, Hairston, Gentile e Bourousis. La gara si mette subito in salita per Milano: Drake Diener sigla sette punti consecutivi. Per i padroni di casa  Hairston a rompere il ghiaccio ma non basta perché la formazione di coach Sacchetti entra in campo con la voglia di vincere di una grande squadra. Segue a canestro Easley insieme a Thornton. Per l’Olimpia partenza shock e time-out imposto da Scariolo.

– Le difficoltà iniziali mostrate dall’Olimpia cominciano ad andare in secondo piano quando il tecnico ex Spagna decide di schierare Rok Stipcevic. Il giocatore proveniente da Varese sigla quattro punti consecutivi tali da rigenerare la squadra meneghina. Easley, però, non esita ad affondare i colpo. Così gli ospiti tornano incisivi in attacco, perforando agevolmente la difesa biancorossa. Thornton sigla il punto numero 25 dei sardi, mentre Hairston chiude il primo quarto sul parziale di 17-25.

 

BOUROUSIS TIENE A GALLA MILANO – La brutta EA7 vista nel primo quarto viene in parte occultata dalla buona squadra che entra in campo nel secondo periodo di gioco. Hendrix sigla quattro punti consecutivi, limita le giocate di Thornton ed ispira la manovra di casa. Alessandro Gentile, grazie ad una tripla, consente ai suoi di accorciare le distanze: 23-25. Hairston consente al roster di coach Scariolo di agguantare il pareggio a 4 minuti dalla fine del secondo quarto: 25-25.

– Fase di gioco intensa, le squadre rispondono colpo su colpo alle battute a canestro altrui. L’Olimpia trova il primo vantaggio della serata grazie a Bourousis. La Dinamo è un osso duro: prima trova il punto del pareggio, poi ribalta nuovamente grazie a Drake Diener. Hairston pareggia a quota 38, a seguito dei due tiri liberi di Bourousis. Sassari allunga grazie ad un ispirato Diener. Bourousis sigla due tiri liberi accompagnando le squadre all’intervallo sul punteggio di 40-43.

 

RIMONTA DINAMO – Richard Hendrix prende in mano le redini del gioco meneghino quando c’è da suonare la carica ai compagni. L’ex giocatore di Tel Aviv trova i quattro punti utili a mantenere il distacco dagli ospiti invariato a seguito delle realizzazioni di Thornton e Diener. La Dinamo di Sacchetti mette la freccia grazie a due triple consecutive. Prima Drake Diener, poi Ignarski: parziale di 46-51.

– Il tentativo di fuga sardo viene subito stoppato dalla vena realizzativa di Omar Cook. Il playmaker biancorosso, non di certo in serata di grazia, sigla cinque punti consecutivi  dove figura una bomba da tre e due liberi. Milano accorcia le distanze, ma Fotsis ed il neo-entrato Chiotti consentono ai meneghini di ribaltare lo score portandosi in vantaggio sul 60-51 a meno di due minuti dalla sirena. Sassari, però, non demorde. Prima Diener poi Ignarski consentono alla Dinamo di chiudere in vantaggio anche il terzo quarto con il risultato di 60-61.

 

FRATELLI A CANESTRO – La rimonta sarda maturata negli istanti finali del terzo quarto, non demoralizza l’ambiente meneghino. L’ Olimpia parte subito forte grazie ad Hairston e Stipcevic. Il tandem biancorosso confeziona il nuovo vantaggio in favore dei padroni di casa. L’ Olimpia prova a mettere la freccia definitiva ed andare in fuga, ma la banda Sacchetti vende cara la pelle.  Il solito Drake Diener rende vani gli sforzi del roster allenato da Scariolo, annullando il vantaggio milanese.

– Sassari trova nuovamente un vantaggio importante grazie alle triple di Vanuzzo, due consecutive messe a seno nella parte centrale. Risponde prontamente Hairston dall’angolo. Dinamo avanti di quattro punti. Trevis Diener sigla la tripla del +4 ma Basile replica da fuori la lunetta. Cook pareggia, Hairston regala il vantaggio illusorio all’EA7 prima del ritorno di fiamma dei fratelli Diener. Prima Drake, poi Travis ribaltano lo score consentendo ai bianco blù di condurre  a pochi secondi dalla fine. Milano prova a riequilibrare il parziale, ma i tentativi di Basile e Hairston si infrangono sui bordi del canestro. Finisce 80-86 in favore di Sassari tra qualche fischio polemico del Forum.

 

TABELLINO OLIMPIA EA7 MILANO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 80 – 86 (17-25; 40-43; 60-61; 80-86)

– EA7 MILANO: Stipcevic 14, Hairston 25, Fotsis, Cook 11, Chiotti 2, Bourousis 7, Melli, Gentile 5, Hendrix 7, Basile 9. Allenatore: Scariolo.

– BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Devecchi, Thornton 11, Ignerski 14, T. Diener 17, Sacchetti, D. Diener 15, Vanuzzo 14, Pinton, Di Liegro, Easley 15. Allenatore: Sacchetti.

– ARBITRI: Chiari, Quacci, Caiazza.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sutor Montegranaro – Olimpia EA 7 Milano 76 a 82, basket, Lega A nona giornata

Olimpia EA7 Milano – Cedevita Zagabria 75 a 60, Basket,Eurolega, settima giornata

Anadolu Efes Istanbul – Olimpia EA7 Milano 77 a 71, Basket, Eurolega, Sesta giornata

Olimpia EA7 Milano – Olimpiacos Pireo 71 a 84, Basket, Eurolega quinta giornata

Zalgiris Kaunas – Olimpia EA7 Milano 92 a 87, basket, quarta giornata Eurolega, dettagli e tabellino

Olimpia EA7 Milano – Caja Laboral Vitoria 85 a 95, Basket, Eurolega terza giornata

Cedevita Zagarbia – Olimpia EA7 Milano 71 a 83, Basket, seconda giornta di Eurolega

OLIMPIA EA7 MILANO – ANADOLU EFES ISTANBUL 80 A 75 , BASKET, EUROLEGA

 

Giovanni Parisio

Foto www.andreameneghini.com