Zaccardo al Milan e Mesbah e Strasser al Parma, a breve l’ufficialità. Anche Abate e Robinho con la valigia pronta

Dopo la telenovela sul ritorno di Kakà, chiusasi negativamente nella giornata di lunedì per voce di Adriano Galliani, i rossoneri ieri hanno chiuso un importante scambio di mercato con il Parma: a Milanello arriva Zaccardo, mentre in gialloblu arrivano Mesbah e Strasser. Scopriamo la trattativa.

 

A BREVE L’UFFICIALITA’ – Dopo un incontro durato tre ore, Galliani da una parte e Leonardi dall’altra hanno definito gli ultimi dettagli di uno scambio messo in piedi già da qualche settimana.

– Il Diavolo aveva l’urgenza di liberarsi di Mesbah, laterale sinistro su cui era molto attento il Parma. La stessa squadra rossonera, però, aveva la necessità di aggiungere un difensore alla sua rosa. Ecco quindi Cristian Zaccardo, che firma un contratto fino al 30 giugno 2016.

– Nello scambio di prestiti è stato coinvolto anche Rodney Strasser; centrocampista classe ’90 che è finito ai Ducali in prestito con diritto di riscatto per una metà del cartellino. Con il giovane della Sierra Leone Ghirardi copre la partenza di Acquah, diretto in Germania all’Hoffenheim.

 

SI VIENE …. – “Da 1 a 10 sono contento 10. Sono molto contento ed è un onore essere in una squadra così importante”: sono queste le prime parole da milanista pronunciate da Cristian Zaccardo, difensore nato il 21 dicembre del 1981 e sbarcato nella serata di ieri a Milano.

– Il 31enne, in forza dall’agosto del 2009 al Parma dopo una negativa parentesi biennale al Wolfsburg, può giocare sia da difensore centrale che da terzino destro, garantendo sostanza, sicurezza e prestanza fisica ad un reparto, quello difensivo del Diavolo, ancora troppo incerto.

– Altro punto di forza di Zaccardo è l’esperienza: tre campionati disputati con il Bologna, quattro con il Palermo e tre e mezzo con il Parma per un totale di 339 presenze in Serie A, condite da 19 reti.

– Nella sua bacheca, oltre alle 400 presenze complessive in carriera, detiene anche una Bundesliga, vinta con il Wolfsburg nella stagione 2008-09, un Europeo under-21 nel 2004 e, soprattutto, il Mondiale conquistato in Germania nel 2006, dove ha disputato le prime due partite del girone.

 

… E SI VA – Dopo soli 18 mesi conditi da 14 apparizioni in campo, Djamel Mesbah lascia Milanello. Il laterale sinistro algerino, acquistato nel gennaio dello scorso anno dal Lecce, ha deluso ampiamente le attese.

– Già nella sessione estiva di calciomercato Mesbah era finito sulla lista dei partenti, ma aveva declinato e respinto al mittente le offerte pervenutegli da parte del Torino e del Palermo. Dopo i soli 154 minuti giocati con il Milan in questa prima metà della stagione attuale, si è convinto a lasciare Milanello.

– Ai Ducali, oltre all’algerino ora impegnato in Coppa d’Africa, va anche Rodney Strasser. Il giovane mediano rossonero, però, sarà ancora per una metà di proprietà del Milan visto che l’eventuale riscatto del Parma potrà essere attivato solo sul 50% del cartellino del giocatore.

 

GRANDI COLPI? NO GRAZIE – “Balotelli o Kakà al Milan? Nessuno dei due. Non è possibile fare un’operazione del genere in tempi come questi. Galliani ci spera sempre ma poi il linguaggio duro e inevitabile dei conti lo trattiene dall’operare”.

– Sono queste le parole pronunciate da Silvio Berlusconi, presidente rossonero, nella mattinata di ieri. Dopo che l’affare Kakà sembra del tutto saltato, visto che il Real Madrid ha avanzato una richiesta per il cartellino del brasiliano di 15-18 milioni di euro, si sono subito mosse le voci su un possibile arrivo di Balotelli.

– Galliani, da sempre, dichiara di apprezzare SuperMario che, però, ha un costo molto alto: 25 milioni di euro e 4,5 di ingaggio. Una di quelle operazioni che, per dirla alla Berlusconi, non è più possibile fare.

– Se a questo particolare “economico” si aggiunge che il Manchester City, vedasi anche quanto successo lo scorso anno con l’affare Tevez, non sembra disposto a far partire i propri giocatori in prestito, si comprende la difficoltà di questa trattativa.

– Nonostante i numeri, c’è chi crede che l’attaccante italiano possa approdare a Milanello negli ultimi giorni di calciomercato; qualche, seppur timido, indizio lo si potrebbe anche trovare: Balotelli ha appena acquistato casa a Milano ed i suoi agenti, Raiola e Rigo, sono in costante contatto con la dirigenza rossonera in questi ultimi giorni.

 

OCCHIO AD ABATE E ROBINHO – Dopo Pato, Mesbah e Strasser, sono altri due i giocatori finiti sulla lista dei partenti. Stiamo parlando di Abate e di Robinho.

– Del primo vi avevamo già parlato; lo Zenit di Spalletti gli ha messo gli occhi addosso e già i primi giorni di gennaio aveva avanzato un’offerta di 8 milioni di euro. La proposta è stata rispedita al mittente dal Milan che ne chiede 11.

– Sempre nella giornata di ieri si è scoperto che Andrea D’Amico, agente del laterale destro italiano, è partito per la Russia per trattare con il club di San Pietroburgo. L’arrivo di Zaccardo, l’esplosione di Constant e De Sciglio e la presenza di Antonini hanno convinto il Diavolo a privarsi di Ignazio, troppo deludente nell’anno solare 2012.

– Non c’è solo Abate. Anche Robinho, seppur ufficiosamente è stato tolto dal mercato, non sembra molto sicuro di rimanere. Un aspetto da considerare, in questo senso, è che il mercato brasiliano in entrata chiude il 15 aprile del 2013, pertanto il trequartista è libero di accordarsi con il Santos fino a quella data.

 

RIMANE UN SOLO DUBBIO – “Abbiamo puntato sui giovani, ma credo che nel mercato di gennaio ci possa essere un rafforzamento significativo del Milan”.

– Ai tifosi rossoneri non resta che aggrapparsi a queste parole, pronunciate da Berlusconi giovedì 17 gennaio 2013, per sperare che in questi ultimi sei giorni di mercato possa essere acquistato qualche nome “grosso”.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Roma – Inter 2 a 1 andata Semifinale Coppa Italia, nerazzurri sconfitti all’Olimpico

Analisi Roma – Inter Semifinale Coppa Italia mercoledì 23 gennaio 2013: precedenti, formazioni, curiosità

Roma – Inter 1 a 1 Serie A ventunesima giornata, Palacio risponde a Totti

Kakà e Beckham al Milan; il sondaggio di CronacaMilano: siete d’accordo col ritorno di Kakà?

Sneijder firma con il Galatasaray, mentre l’Inter sogna Paulinho, Schelotto, Valdes e Cassani

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here