Bacca e Luiz Adriano al Milan, il Diavolo della prossima stagione prende forma

CalciomercatoE in totale fanno 58 milioni di euro. E’ questa la cifra ufficialmente spesa dal Milan sino a questo momento per il calciomercato. Dopo l’ufficialità di Bertolacci, arrivata nei giorni scorsi, nel tardo pomeriggio di ieri sono arrivati i comunicati anche per Carlos Bacca e Luiz Adriano. Sono loro i due colpi che vanno a rinforzare l’attacco rossonero. 30 milioni per il colombiano, 8 per il brasiliano. Conosciamoli meglio.

 

IL DOPPIO COMUNICATO – Un doppio comunicato che ha reso il giovedì rossonero più felice e tranquillo: Carlos Bacca alle 14.01 e Luiz Adriano alle 20.05. L’attacco rossonero della prossima stagione inizia a prendere forma e, perso Jackson Martinez e in attesa del sogno Zlatan Ibrahimovic, si rinforza grazie al colombiano ex Siviglia e al brasiliano ex Shakhtar Donetsk.

– “AC Milan comunica di aver raggiunto un accordo con il Siviglia FC per il trasferimento definitivo del calciatore Carlos Bacca al Milan, condizionato al superamento delle visite mediche che saranno effettuate nei prossimi giorni”. E nella serata di ieri si è appreso dal canale tematico rossonero del superamento delle visite mediche della punta colombiana che, quindi, è al 100% di proprietà del Diavolo.

– “AC Milan comunica di avere acquisito in data odierna a titolo definitivo da F.C. Shakhtar Donetsk il calciatore Luiz Adriano che ha firmato un contratto con scadenza 30 giugno 2020. Il calciatore si aggregherà alla squadra nei prossimi giorni”.

 

BACCA E MARTINEZ: ATTACCANTI DIVERSI, NUMERI UGUALI – Soprannominato El Peluca, Il Parrucca, Carlo Bassa è una prima punta di nazionalità colombiana classe ’86. Un 29enne che ha fatto il grande salto tardi visto che fino al 2009 vendeva il pesce e faceva il controllore sugli autobus per aiutare suo padre a Barranquilla.

– Una storia particolare, molto strana per chi è abituato al calcio moderno. Una storia che emoziona, che affascina e che rivive in ogni esultanza di Carlos: “Credo in Dio e lo amo con tutto il mio cuore. Lui mi ha dato le qualità per giocare a calcio e per questo ogni volta che segno alzo le braccia al cielo. Ho lottato sempre per essere un buon calciatore”.

– E il suo sogno l’ha realizzato. E’ il 2011 quando il Club Bruges decide di puntare su di lui dopo le tre buone stagioni vissute nell’Atletico Junior. La prima stagione serve per ambientarsi, ma nella seconda inizia a far vedere di che pasta è fatto: 28 gol in 44 presenze e la chiamata del Siviglia che investe su di lui 7 milioni di euro.

– Con gli andalusi vince due Europa League consecutive, e nella finale di Varsavia realizza anche una doppietta decisiva. 49 gol in 108 presenze con la maglia del Siviglia e la chiamata con la Nazionale della Colombia dove vanta già 7 reti in 20 presenze.

– Una prima punta, un finalizzatore, un rapinatore d’area. Carlos Bacca è questo; non si tratta di una punta possente alla Jackson Martinez, non è in grado di reggere l’intero peso dell’attacco, ma ha bisogno di spazi e di un gioco costruito su di lui.

 

LUIZ ADRIANO – La scadenza del contratto con lo Shakhtar il 31 dicembre 2015 ha certo agevolato l’operazione. Luiz Adriano e il Milan erano già d’accordo, bisognava solo decidere quando far indossare al brasiliano la casacca rossonera. E Galliani è riuscito a trovare l’accordo con il club ucraino per portare Luiz Adriano a Milanello già adesso.

– Un trasferimento costato 8 milioni di euro; brasiliano, classe ’87, 183 centimetri d’altezza e 71 kg di peso. Un attaccante in grado di giocare come prima e come seconda punta che ha disputato quasi tutta la sua carriera presso lo Shakhtar: 9 stagioni caratterizzate da 126 reti in 263 partite.

– Arriva al Milan con un record molto interessante: nell’ultima Champions League è stato il giocatore con la più alta percentuale realizzata, il 64%. Più di un tiro in porta ogni due si è trasformato in gol.

 

E ADESSO? – E adesso manca solo Zlatan Ibrahimovic, verrebbe da dire. Inutile nascondersi, non l’ha fatto la dirigenza rossonera perché dovrebbero farlo i tifosi? Il sogno è proprio lui, il ritorno dello svedese. Magari con la maglia numero 10 e la fascia di capitano sul braccio.

– Un ritorno difficile, soprattutto sul fronte economico visto che dovrebbe percepire un emolumento annuo netto di almeno 12 milioni di euro. Ma Galliani è al lavoro: il Psg prima vorrebbe ufficializzare un acquisto, magari Higuain.

– A prescindere dall’esito, sarà una trattativa lunga, estenuante. Ma il sogno è lui: Zlatan Ibrahimovic.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Calciomercato Inter e Milan, parliamo di Miranda, Kondogbia e Montoya, ma anche di Bacca, Bertolacci e tutti i nuovi colpi: Jovetic, José Mauri, Cuadrado, Luiz Adriano e Ibrahimovic

Mihajlovic nuovo allenatore Milan, pronti Jackson Martinez, Ibrahimovic e Boateng

Calciomercato Inter: Kovacic al Liverpool, Montoya e Benatia per la difesa

Jackson Martinez al Milan per 35 milioni di euro, ecco il primo colpo dell’estate di calciomercato

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here