Trofeo Tim 2015 vince il Milan con Bacca e Nocerino protagonisti, male l’Inter che perde anche contro il Sassuolo

Trofeo TIM 2015In due ridono, una piange. Il Trofeo Tim restituisce soddisfazioni a Milan e Sassuolo e non fa altro che aumentare le delusioni ad Appiano Gentile. Nel Milan brilla Bacca, autore di assist per Bertolacci e gol nel derby, nell’Inter brillano le disattenzioni difensive e la mancanza di identità in avanti. Molto positivo anche il Sassuolo che nonostante il turnover batte i neroazzurri prima e si arrende ai rossoneri solamente ai rigori, complice un grande Donnarumma tra i pali.

 

SASSUOLO PRONTO, MILAN OK, INTER IN DIFFICOLTA’ – Milan 6 punti, Sassuolo 3 e Inter 0. Il Trofeo Tim 2015 viene vinto dai rossoneri dopo una prova in chiaroscuro contro i padroni di casa che dominano la terza sfida per 45′, ma soccombono nel recupero prima ed ai rigori poi.

– E’ il Trofeo dei nuovi acquisti con Mihajlovic che può sorridere per i primi gol con la casacca rossonera di Carlos Bacca e Bertolacci e Di Francesco che esulta per le reti di Defrel e Duncan. Non esulta Mancini che assiste all’ormai cronica difficoltà ad andare in rete, mettendoci del suo nella prima metà del derby con l’esperimento, fallito, del 4-2-3-1.

– Fallito l’esperimento di Mancini, ma in crisi costante anche la difesa rossonera che, seppur Mihajlovic abbia cambiato le coppie passando da Alex-Ely a Ely-Romagnoli, fino a Mexes-Romagnoli e Paletta-Romagnoli, non è riuscito a trovare una quadra, specialmente contro il Sassuolo.

 

IL MILAN BISSA IL “DERBY CINESE” – Dopo la vittoria in terra cinese, il Milan vince il suo secondo derby stagionale battendo l’Inter 2 a 0 grazie alle reti di Bertolacci e Bacca. Rossoneri più brillanti, con un Bacca in formato campionato, davvero convincente e autore di assist e gol.

– Si inizia col botto. Subito dentro Milan ed Inter e subito dentro i titolari. Mihajlovic e Mancini vogliono vincere, vogliono fare bella figura, vogliono regalare gioie ai tifosi. E così dentro i migliori: Bacca e Luiz Adriano contro Murillo e Miranda, mentre tra i neroazzurri davanti Jovetic, Hernanes e Kovacic alle spalle di Icardi, con Medel e Kondogbia in mezzo al campo. Sinisa si affida ancora a Rodrigo Ely in difesa e cerca il vero Bertolacci a centrocampo.

– Ed è proprio la mezz’ala acquistata dalla Roma a rompere il match: al 5’ bella progressione di Bacca che supera Miranda in velocità e serve in mezzo Luiz Adriano; il brasiliano non ci arriva, ma a rimorchio è pronto Bertolacci che insacca. 1 a 0.

– Sono i rossoneri a essere più in palla e lo confermano al 22’: quando Poli ruba palla a Hernanes a metà campo e serve Bacca che punta la porta, entra in area e batte Handanovic con un destro che, seppur debole, si deposita in porta. Mancini corre a riparo: dentro Brozovic al posto di Hernanes e ritorno al 4-3-3 rispetto al 4-2-3-1 iniziale.

– Inter che si scompone troppo e al 28’ rischia di capitolare: Luiz Adriano libera De Sciglio di tacco, ma l’italiano sbaglia ripetutamente a servire Bacca al centro. Molto bravo Miranda a chiudere lo spazio di cross.

– Il croato entra subito in partita e al 31’ accorcia con un bel destro dal limite dell’area sfruttando un’indecisione in chiusura di Alex, preso in mezzo tra Brozovic e Jovetic. Poco dopo ci prova Kovacic con una bella percussione centrale, ma la sfera termina a lato.

– E’ partita vera: al 38’ rosso per Alex che atterra Icardi lanciato a rete da un “ottimo” assist di Bonaventura. E così debutto forzato per il neo arrivato Romagnoli che tre minuti dopo salva il risultato deviando sulla linea la conclusione di Brozovic.

– Gran bel derby; finisce 2 a 1 per il Milan, ma con tre ammonizioni e un’espulsione è sembrata tutt’altro che un’amichevole. Mihajlovic può dirsi soddisfatto, Mancini anche ma solo dopo la correzione tattica. Esperimento del 4-2-3-1 fallito.

 

INTER, CONTINUA LA CRISI ESTIVA – Brillano solo la concretezza e le aperture di Gnoukuri nell’Inter, per il resto è notte fonda. Dopo il ko contro il Milan arriva anche quello contro il Sassuolo. Titolari e riserve, esperti o giovanissimi, l’Inter sembra essere piombata in un vortice negativo da cui stenta ad uscire.

– Tanti cambi per Mancini, con solo Palacio, Nagatomo, Brozovic, Montoya e Ranocchia come titolari, poi molti giovani tra cui il promettente centrocampista Gnoukuri. Per il Sassuolo dentro i neo acquisti Politano e Defrel davanti al fianco di Sansone, con la stella Berardi pronto a subentrare.

– Non è un mini match particolarmente interessante; l’Inter, tolto Brozovic, fatica a cercare il guizzo, mentre il Sassuolo si affida soprattutto alle ripartenze in velocità. Come al 24’ quando Defrel approfitta delle disattenzioni di Popa e Ranocchia per superare Carrizo in velocità.

– L’unico tiro dell’Inter porta la firma di Palacio e arriva al 42’: specchio di una serata no, specchio di una serata che si conclude con molta delusione e con una squadra ancora in cerca di identità.

 

FINALISSIMA MILAN vs. SASSUOLO – Il Trofeo Tim 2015 viene deciso ai rigori. Buona partenza nel mini-tempo regolamentare con le due squadre che alternano, almeno nei primi 7′, luci offensive ad ombre difensive. Duncan porta in vantaggio i neroverdi, ma Nocerino al 47′ rimanda i festeggiamenti ai rigori.

– Novità e conferme da entrambe le parti: davanti dentro Berardi, Floccari e Floro Flores, con Duncan a centrocampo. Mihajlovic conferma Romagnoli, questa volta al fianco di Mexes, con Suso alle spalle di Matri e Cerci. Tra i pali Donnarumma per i rossoneri e Consigli per i neroverdi.

– Dopo meno di un minuto doppia chance per il Milan con Mexes prima e Suso poi, ma entrambi si confrontano con la prontezza di Consigli. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere: sinistro di Duncan e palla che lambisce il palo alla sinistra di Donnarumma.

– Poco dopo bella combinazione tra Cerci e Matri che liberano Suso al limite dell’area, ma lo spagnolo spreca tutto alzando sopra la traversa. Immediata la reazione della squadra di Di Francesco che coglie il palo con Floro Flores.

– La buona partenza regala il primo gol dopo 7’: Mexes sbaglia il disimpegno, Berardi scucchiaia per Duncan che arriva al limite e supera Donnarumma con il mancino.

– Il Milan accusa il colpo, il Sassuolo si chiude bene puntando tutto sulle ripartenze. I rossoneri si fanno vedere al 31’ con Matri prima e Cerci poi, ma Pegolo e Acerbi mettono in cassaforte il risultato. Nel recupero c’è tempo per un grande gol di Nocerino che dal limite dell’area trova la rete con un bel destro liftato a giro.

– Si va ai rigori: Berardi sbaglia al terzo rigore, parata di Donnarumma; ne approfitta Suso che, subito dopo, spiazza Pegolo e porta in vantaggio il Milan. Riporta tutto in gioco Montolivo che si fa murare da Pegolo; sbaglia anche Acerbi e secondo penalty parato da Donnarumma.

– Il tiro dagli undici metri decisivo è quello di Nocerino: gol e Trofeo Tim 2015 al Milan. Sassuolo sconfitto da Nocerino.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Vendita Milan Mr Bee Taechaubol Berlusconi, siglato il preliminare accordo entro il 30 settembre 2015, tutte le cifre e i dettagli

Jovetic all’Inter per 15 milioni di euro, contratto fino al 2019

Sorteggi serie A 2015 – 2016 Milan e Inter, il derby di Milano alla terza giornata. Calendario

Qualificazioni Mondiali 2018 Russia, Italia nel girone G con Spagna, Italia, Albania, Israele, Macedonia, Liechtenstein

El Shaarawi lascia il Milan, i rossoneri lo cedono al Monaco per 18,5 milioni di euro

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here