Fiorentina – Inter 1 a 1 Serie A ventesima giornata, Simeone risponde a Icardi

Torna al gol Icardi, ma la festa neroazzurra è rovinata nel recupero da Simeone. 1 a 1 al Franchi

Quando tutto sembrava lasciar presagire una vittoria, seppur risicata e frutto più del cinismo di Icardi che della determinazione collettiva, ecco il guizzo di Simeone. Siamo al 91’ quando il figlio del Cholo rimette in parità una sfida che si avviava verso la sconfitta per i Viola. Un pareggio che non lascia aspetti positivi a Spalletti, ad eccezione del ritorno al gol di capitan Icardi. La squadra manca di brillantezza e determinazione. La classifica dice 42 punti, ma dopo la sosta ci sarà la delicata sfida casalinga contro la Roma.
Mister Spalletti conferma Cancelo in difesa con Ranocchia, Skriniar e Santon. Mediana con Vecino e Gagliardini, mentre alle spalle di Icardi sarà Joao Mario ad agire con Borja Valero e Perisic.
Prima azione per i Viola dopo appena cento secondi: Cancelo regala una punizione alla Fiorentina; carambola in area per Simeone che, però, non riesce nell’impatto con la sfera. Al 6’ bella chance per Chiesa in contropiede che calcia dal limite dell’area, ma manda a lato.
All’11’ ammonito Borja Valero che interviene duramente su Pezzella. Poco dopo ancora padroni di casa protagonisti con Thereau che, servito da Chiesa, conclude fuori misura. Al 22’ prima, timida, sortita offensiva dell’Inter con Perisic che prova a sorprendere Sportiello con un tiro-cross: niente di fatto.
Al 28’ ammonito anche Ranocchia per un duro intervento su Simeone. Nell’ultimo quarto d’ora i ritmi si riducono e le due squadre decidono di non offendere: il primo tempo termina sul risultato di 0 a 0. Poche le occasioni da rete fin qui, anche se la squadra più in palla è sembrata la Fiorentina.
Tutto confermato ad inizio ripresa con Handanovic che al 54’ si fa ipnotizzare di Chiesa che però manda sul fondo. E dal gol sbagliato dei Viola nasce la rete dell’Inter: punizione per i neroazzurri per fallo di Veretout su Cancelo, con Icardi che stacca di testa ed insacca.
Al 62’ l’ex Pioli cambia: dentro Eysseric per Thereau; Spalletti risponde inserendo Dalbert per Joao Mario, poi ancora cambio Fiorentina con Babacar che subentra a Benassi. Sono poche le occasioni da rete in questa fase centrale. Spalletti inserisce anche Nagatomo per Ranocchia, dirottando Santon al centro della difesa.
Al 79’ si fa vedere Babacar con una bella acrobazia, ma Handanovic si salva in corner. All’82’ ci prova anche Pezzella, ma la sua conclusione termina sul fondo. L’Inter si gioca anche l’ultimo cambio: dentro Candreva per Cancelo. Pioli prova il tutto per tutto inserendo anche Gil Dias per Veretout, ma il finale regala solo un cartellino giallo ad Icardi per fallo su Eysseric.
Ciò che invece sorprende succede nel recupero: è il 91’ quando Biraghi mette in mezzo un pallone che viene deviato da Eysseric, bravo a servire Simeone che da posizione ravvicinata non può che superare Handanovic. 1 a 1 al Franchi.
Negli altri tre minuti di recupero non succede niente: i Viola, dopo l’ 1 a 1 contro il Milan, trovano un pareggio anche contro l’Inter. Non basta la rete di Icardi a Spalletti che si riscopre ancora in astinenza da tre punti.  Ora la classifica recita 42 punti con la sfida casalinga contro la Roma al prossimo turno.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here