Consigli, pronostici e quote per scommettere su chi vince i mondiali di Russia

A meno di un mese dall’inizio dei Campionati del Mondo di Calcio di Russia, le 32 formazioni che prenderanno parte alla fase finale cominciano a delinearsi, con gli elenchi dei 23 convocati che sono già in fase di redazione da parte dei singoli selezionatori tecnici

Se l’Italia, come sappiamo, non parteciperà ai mondiali, molti sono comunque i giocatori del nostro campionato di Serie A che saranno impegnati tra giugno e luglio: basti infatti pensare al Belgio di Mertens, all’Argentina di Dybala e Higuain, alla Spagna di Suso e alla Croazia di Perisic e Mandzukic.

La loro partecipazione sarà quindi una buona occasione per tutti gli italiani per tifare i propri beniamini dei rispettivi club, ma soprattutto per scommettere su chi vince i mondiali tra le 32 nazionali che si sono qualificate.

Ecco perché che nei paragrafi che seguono andremo ad analizzare la composizione dei gironi della fase finale dei mondiali 2018 e le squadre favorite per la vittoria finale in ognuno di essi, valutando le relative quote assegnategli dai siti di scommesse online.

Gruppo A: Russia, Uruguay, Egitto e Arabia Saudita

In questo girone è finita la nazione ospitante, che aprirà la manifestazione il 14 giugno prossimo con la partita contro l’Arabia Saudita.

È chiaro che nonostante il grande tifo che si porterà dietro, la nazionale Russa non ha molte chance di arrivare alla finale di Mosca, specialmente a causa delle defezioni di numerosi giocatori di talento, tra i quali l’attaccante dello Zenit San Pietroburgo Alexander Kokorin, che si è rotto i legamenti del ginocchio lo scorso marzo. Ecco perché la quota di riferimento per una vittoria della Russia è pari a 41,00.

La seconda candidata per uscire vittoriosa dal Gruppo A è l’Egitto di Mohamed Salah, che detiene il record di gol segnati in Premier League e che si giocherà la finale di Kiev di Champions contro il Real Madrid.

La quotazione assegnata dai bookmakers alla nazionale egiziana per la vittoria ai mondiali è pari a 201,00, sintomo che anche in caso di accesso alla fase finale post-girone Salah e compagni non faranno molta strada.

Gruppo B: Portogallo, Spagna, Iran, Marocco

In questo gruppo abbiamo la nazione campione d’Europa in carica, ossia il Portogallo di Cristiano Ronaldo e la Spagna di Lopetegui, che dai bookmakers è data come terza favorita in assoluto per trionfare al mondiale di Russia.

Le quote sono pari a 23,00 per i lusitani e a 7,00 per gli iberici, il che significa uno scontro tra le due nazionali che deciderà quale sarà la prima del girone e che toglierà probabilmente di mezzo una delle due contendenti al trono di regina del mondo.

Gruppo C: Francia, Perù, Danimarca, Australia

In questo girone la nazionale favorita per il passaggio del turno eliminatorio è la Francia di Griezmann, Pogba, Mpabbè e Lacazette, che è quotata a 7,50 per la vittoria finale.

Unica formazione in grado di lottare per il primato nel gruppo sembra essere la Danimarca, trionfatrice negli Europei del 1992 e autrice del famoso “biscotto” assieme alla Svezia che ha eliminato l’Italia da Euro 2004.

Gruppo D: Argentina, Croazia e Islanda, Nigeria

Il girone D sembra sulla carta abbastanza equilibrato, ma tutti sanno che la nazionale di Jorge Sampaoli è l’unica in grado di qualificarsi con certezza per la fase finale del mondiale.

Messi, Di Maria, Dybala, Higuain e Aguero sono nomi altisonanti e pieni di talento, che possono portare l’Albiceleste alla finale di Mosca del 15 luglio prossimo. A questo proposito, i bookmakers hanno quotato l’Argentina a 9,75 per la vittoria finale, anche se la Croazia di Mandzukic e Perisic – quotata a 34,00 per un trionfo iridato – potrà darle filo da torcere per il passaggio del turno.

Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica e Serbia

Il gruppo E sembra essere destinato a un dominio brasiliano, una formazione che tra i suoi convocati vanta nomi come quelli dell’asso del centrocampo juventino Douglas Costa, di Firmino del Liverpool, ma soprattutto di Gabriel Jesus del Manchester City e di Neymar del PSG, anche se ancora reduce da brutto infortunio del febbraio scorso.

La quota per il Brasile vincente nella manifestazione continentale è pari a 5,00, simbolo di una forza e di una somma tale di talenti da trascinare i carioca fino alla finale di Mosca.

Gruppo F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud

In questo gruppo è stata inserita la seconda pretendente al titolo, vale a dire la Germania allenata dal CT Löw, che dovrà fare a meno del portiere Neuer del Bayern di Monaco, ma che al suo servizio avrà il giovane Timo Werner, uno dei più giovani e talentuosi attaccanti tedeschi ed europei.

Per un trionfo della Mannschatf potrete vincere 5,50 euro per ogni euro scommesso: uno scarto minimo rispetto al Brasile, che sta a significare un testa a testa tra le due formazioni per la conquista del mondiale.

Unica nazionale che potrebbe giocarsi una chance nei ripescaggi è il Messico, una nazionale che è quotata a 126,00 ma che in passato ha dato filo da torcere a molte avversarie, come ad esempio all’Italia nei mondiali del 2002, in cui fu un gol di Del Piero ad assicurare agli Azzurri il passaggio del turno.

Gruppo G: Belgio, Inghilterra, Tunisia, Panama

In questo girone vi sono due nazionali al loro esordio nella competizione mondiale, vale a dire Panama e Tunisia, che di sicuro non avranno le forze e le armi per contrastare Belgio e Inghilterra.

Per quanto riguarda in particolare la nazionale dei 3 Leoni, un suo trionfo nella finale di Mosca del prossimo 14 luglio è dato a 18,50, mentre per la nazionale di Mertens, Hazard e Lukaku parliamo di 12,50 euro vinti per ogni euro giocato.

La nazionale belga sembra dunque più accreditata per essere una delle outsider che contenderanno a Brasile, Germania, Spagna e Francia la conquista della Coppa del Mondo. Questo per il fatto che la qualità dei giocatori belgi, nonostante la loro giovane età, sembra essere superiore al talento di Sturridge, Kane e degli altri giocatori inglesi convocati dal CT Southgate.

Gruppo H: Polonia, Colombia, Senegal, Giappone

L’ultimo girone dei prossimi mondiali di Russia ha al suo interno alcune nazionali che possono candidarsi come mina vagante di questa competizione.

In primo luogo abbiamo la Polonia di Robert Lewandowski, che dai bookmakers è data vincente a quota 67,00. La stella del Bayern basterà alla nazionale polacca per passare indenne il girone eliminatorio?

Altra scheggia impazzita del mondiale potrebbe essere la Colombia dell’esterno juventino Juan Cuadrado – di recente tornato titolare dopo l’operazione al pube e autore di prestazioni ad alti livelli – di James Rodriguez del Bayern e dell’attaccante del Monaco Radamel Falcao, entrambi oggetto del desiderio delle squadre di mezza Europa.

Per i Cafeteros la quota di riferimento per un trionfo mondiale è pari a 41,00, il che significa maggiori chance rispetto alla Polonia, in virtù di un organico forse più talentuoso.

Senegal e Giappone tuttavia non resteranno a guardare le altre due squadre lottare per il primato del girone: infatti gli africani sperano in una prestazione pari a quella del mondiale del 2002, in cui il CT rivelazione Bruno Metsu e il centrocampista Papa Bouba Diop guidarono la nazionale fino ai quarti di finale, dove furono eliminati dalla Turchia al Golden Gol.

Dal canto loro i giapponesi – qualificatisi a un mondiale per la sesta volta consecutiva – sperano che il tecnico bosniaco Vahid Halihodzic possa spingere la loro squadra il più in alto possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here