Le semifinaliste dei Mondiali 2018: pronostici e favorite

Le grandi favorite sono già uscite e dopo gli ottavi di finale la sfida si è trasformata da mondiale a europea. Tra poco Francia e Belgio, poi Croazia e Inghilterra

I Mondiali di calcio 2018 stanno ormai sparando gli ultimi colpi di cannone e siamo arrivati alle due partite con i semifinalisti che decideranno quali saranno le ultime due squadre a sfidarsi per l’ambito trofeo e la gloria connessa ad essere la vincitrice dei Mondiali di Russia 2018. Fare pronostici e previsioni, tuttavia, è piuttosto difficile, perché questo torneo fino a oggi ha riservato veramente grandi sorprese, a partire come si sa dall’esclusione dell’Italia dallo stesso. Le grandi favorite sono già uscite e dopo gli ottavi di finale la sfida si è trasformata da mondiale a europea. Nelle prossime ore per la Coppa del Mondo si sfideranno Francia e Belgio e poi Croazia e Inghilterra.

Le scommesse sono già partite, ovviamente, e i giocatori si sono quasi equamente divisi. C’è chi ha puntato sulla squadra del proprio Paese per crederci fino in fondo, chi ha scelto in base ai pronostici dei software (ne sono stati provati di nuovi proprio in occasione di questa sfida), chi ha seguito i pareri degli scommettitori più esperti. Quello che crea confusione in questi Mondiali è il ruolo della fortuna e dell’effetto sorpresa che sembra farla da protagonista, per questo per puntare vanno tenute ben presenti le percentuali della sorte e la matematica come se si stesse puntando d’azzardo. Per capire i meccanismi di questi principi è possibile leggere delle guide su Auraweb.

Francia e Belgio: sfida fra francesi

Una delle particolarità della partita che si giocherà fra qualche ora è che a sfidarsi saranno due ct francesi, da una parte Duschamps per la Francia e dall’altra Henry per il Belgio. I due avevano diretto fianco a fianco come colleghi la Nazionale francese nei Mondiali 1998 e oggi si ritrovano invece uno contro l’altro. Hanry, insomma, avrà un po’ il cuore diviso a metà.

Le due squadre sono due schieramenti d’eccellenza dove tuttavia per molti la favorita è la Francia, ma di fatto non è detto perché, a discapito delle prime previsioni, il Belgio ha veramente stupito e l’ultimo amichevole giocato (2015) l’ha visto trionfare. La squadra, di fatto, è rimasta più o meno la stessa, mentre ad essere cambiata è la Francia.

Entrambe le squadre fino a oggi comunque se la sono cavata molto bene e la semifinale se la sono davvero sudata, arrivando più di una volta a giocarsela ai calci di rigore. Sono squadre multietniche con giocatori forti e in cui un ruolo importante, soprattutto in attacco, è giocato dal singolo più che dalla collaborazione con i compagni.

Croazia e Inghilterra: una sfida ricca di sorprese

La sfida dell’11 luglio si annuncia particolare e ricca di colpi di scena. Il Mondiale vede protagonista l’Inghilterra dopo 28 anni che era stata esclusa dalle favorite della gara e una Croazia, fresca e sprintosa che ha lasciato tutti a bocca aperta. Per molti, tuttavia, la squadra avrebbe perduto la sua energia iniziale e il fatto che sia arrivata ai rigori con squadre deboli come Russia e Danimarca lo dimostrerebbe. Vedremo quindi come se la caverà la Croazia con i più giovani e carichi player dell’Inghilterra.
La squadra di Southgate, ospite inaspettata di questi Mondiali, è oggi una delle favorite che ha dimostrato fino a oggi costanza e determinazione. Anche il portiere su cui nessuno credeva, Pickford, si è dimostrato un grande giocatore come visto ai rigori contro la Colombia. Il suo punto debole, se così si può chiamare, è la giovane età dei suoi giocatori, che se però mancano di esperienza hanno un’energia invidiabile che potrà dare grandi risultati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here