Accordo riqualificazione ex Innse Milano via Rubattino, firma siglata in Prefettura

E’ stato siglato in Prefettura l’accordo per la riqualificazione delle aree ex Innse; la firma è stata apposta dal prefetto Gian Valerio Lombardi, dall’assessore al Territorio e Urbanistica della Regione Lombardia Daniele Belotti e dall’assessore allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano Carlo Maria Masseroli, alla presenza dei rappresentanti del gruppo Camozzi e della Aedes.

 

COSA COMPORTA L’ACCORDO – In base all’accordo sottoscritto il comparto Innse manterrà la propria attività industriale contestualmente a una riqualificazione ambientale dell’area. Questa comprenderà:

 

  • l’ampliamento del parco;
  • la creazione di un boulevard alberato, secondo il modello degli assi storici alberati della città di Milano;
  • la previsione dei servizi per il quartiere (scuole, attrezzature sportive);
  • la realizzazione di edilizia residenziale con significative quote di edilizia convenzionata(17.500 mq) e agevolata (7.500 mq).
  • Gli interventi consentiranno inoltre un armonico sviluppo del nuovo comparto urbano, in coerenza con le mutate esigenze del territorio e con la necessita’ di promuovere lo sviluppo industriale, in un contesto residenziale di elevata qualità sotto il profilo architettonico e energetico – ambientale.

 

DOVE AVVERRA’ LA RIQUALIFICAZIONE – Il programma di riqualificazione urbana sarà relativo alle aree situate nelle seguenti vie:

  • Rubattino,
  • Pitteri,
  • Caduti di Martinelle.

 

IL COMMENTO DEL VICESINDACO DE CORATO – “Con la firma in Prefettura dell’accordo di riqualificazione delle aree ex Innse si chiude un capitolo e un’altra area viene restituita ai milanesi. Ora mi auguro che la Aedes provveda al più presto all’abbattimento dei capannoni ex Maserati che in passato sono stati meta dei rom abusivi. Anche perché con la bella stagione potrebbero verificarsi nuove intrusioni che vanno impedite”.

 

Leggi anche:

Nomadi Rubattino ex Innocenti, Iezzi e Bolognini chiedono sgombero, De Corato “Attendiamo le decisioni del Prefetto che ha già garantito gli agenti”

Fermato rom campo via Rubattino per sequestro di persona, tentata violenza sessuale e rapina, aveva sequestrato due donne e una sedicenne

MilanoZero, quando edificare è edificante


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here