Firme contro Ecopass Milano 6 ottobre San Babila ore 13, “EcoTass, no grazie”

L’Ecopass non va giù ai milanesi, spremuti fino all’ultimo euro a causa dell’imminente sostituzione da “pollution charge” a “congestion charge”.

 

LE FIRME: DOVE E QUANDO – Per tutti coloro che non ci stanno più, giovedì 6 ottobre a partire dalle 13, presso la fontana di piazza San Babila sarà possibile firmare per “EcoTass, no grazie”.

 

LO SCOPO: L’ABOLIZIONE DI ECOPASS – La raccolta firme, una volta ultimata, verrà inviata al Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, per chiedergli l’abolizione dell’Ecopass.

 

I PROMOTORI E SOSTENITORI DELL’INIZIATIVA – L’iniziativa è stata lanciata dall’assessore Stefano Maullu, e oltre a lui sarà presente anche Pietro Tatarella (Consigliere comunale di Milano), Fabio Altitonante (Assessore provinciale), Franco Esposito e Pietro Accame (Consiglieri provinciali).

 

LA PRESENZA DEI SNDACI DELL’HITERLAND – Per sostenere la raccolta e parlare con i cittadini che lo desidereranno, saranno presenti anche i Sindaci dell’Hinterland, tutti assolutamente contrari al pedaggio milanese. Nel dettaglio ci saranno i Sindaci di:

  • Segrate,
  • Peschiera Borromeo,
  • San Donato Milanese,
  • Bollate, Senago,
  • San Zenone al Lambro,
  • Zelo Surrigone,
  • Calvignasco,
  • Pogliano Milanese,
  • San Colombano al Lambro,
  • Tribiano,
  • Truccazzano.

 

Leggi anche:

Blocco auto Milano dal 6 ottobre, chi può circolare e tutte le info

Ecopass Milano esteso a tutti i veicoli, i sindaci dell’hinterland sul piede di guerra contro il nuovo provvedimento della giunta Pisapia

Ecopass Milano, domeniche a piedi e blocco circolazione per tutti i mezzi soggetti a ticket, dal 15 ottobre le nuove restrizioni

Ecopass Milano, ticket unico da 5 o 10 euro sabato compreso, e tutte le altre ipotesi analizzate una per una: comunque vada sarà un salasso


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here