Commercialista Rho evasore totale, scoperto mentre la Guardia di Finanza conduceva i controlli ad un suo cliente

La scoperta è avvenuta grazie alla Guardia di Finanza di Rho.

 

I militari infatti, stavano operando una verifica, attraverso banca dati, circa il cliente di un commercialista del luogo.

 

Durante le indagini è emerso però che il libero professionista, oltre a non mantenere in corretto ordine la contabilità del suo cliente, “ometteva” di mantenere in ordine anche la propria, risultando così evasore totale.

 

In base a quanto spiegato dalla Gdf, infatti, il commercialista, rappresentante legale di una società che gestisce uno studio professionale a Rho, non registrava né conservava le fatture che emetteva nei confronti dei suoi clienti e nemmeno compilava la propria contabilità, né la dichiarazione dei redditi e dell’Iva.

 

Avviata un’attività ispettiva anche nei confronti del commercialista, tale operazione, nonostante condotta in assenza della quasi totalità della documentazione contabile, ha portato alla ricostruzione dell’evasione e del volume d’affari del libero professionista, soprattutto grazie alla minuziosa analisi degli appunti rinvenuti in ordine sparso dai finanzieri nello studio professionale.

 

Secondo i primi accertamenti, il commercialista sarebbe riuscito a sottrarre al fisco, negli ultimi anni, compensi professionali per 800 mila euro. Per tale motivo, l’uomo è stato denunciato.

 

Leggi anche:

Evasione dogana Como Chiasso, un toscano aveva 96mila euro nascosti sotto la carrozzeria, un tedesco 100mila in un bracciolo

Evasori fiscali Milano, fatture false per 400mila euro, arrestati 3 imprenditori

Operazioni Guardia di Finanza 2011, sequestrate 3 tonnellate di droga e beni per 26 milioni di euro

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here