Spaccio droga Milano via Turati, fermo di fianco alla propria auto vendeva coca

E’ successo lo scorso venerdì in via Turati.

 

Secondo quanto spiegato dalla Polizia di Stato, l’operazione è stata svolta dagli agenti delle “Nibbio”.

 

Un uomo italiano, infatti, è stato notato mentre era fermo a bordo della propria auto.

 

Invece di non fare nulla, il malvivente stava attendendo i propri acquirenti: proprio nell’atto di vendere dello stupefacente è stato sorpreso dagli agenti.

 

Procedendo alla perquisizione, la pattuglia ha rinvenuto addosso al malvivente ben 12 involucri di cocaina.

 

L’italiano è stato arrestato con l’accusa di spaccio di stupefacenti.

 

SCRIVETECI  Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Droga Milano box via Savona, 18 chili di eroina nel garage di una pregiudicata

Spacciatori parcheggio San Donato, albanesi avevano in auto 5 chili di eroina e mezzo di cocaina

Anziano accoltellato e rapinato piazza Ovidio Milano, i residenti non ne possono più e si parla dei compi rom vicini

Rom Milano via Inganni, Lorenteggio, Gonin, Giambellino e piazza Tirana, lettore disperato descrive furti, rapine, minacce e aggressioni continue anche ai ragazzini

Ragazzi rapinati corso Sempione Milano, calci e pugni per strappare Rolex e portafogli

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here