Rom e furti auto via Mecenate Milano, vittima che dopo il furto continua a pagare il finanziamento, spiega che i nomadi arrivano muniti di carroattrezzi e nessuno interviene

Di seguito la protesta di un cittadino italiano residente in via Mecenate. Il nostro lettore, che ha chiesto di rimanere completamente anonimo, ha inviato una mail alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it), raccontandoci l’odissea entro la quale si è ritrovato dopo il furto della propria auto. “Sembra che noi cittadini non siamo tutelati e invece lo siano i rom!!”, si sfoga il residente che, colpito dalla beffa oltre che dal danno, sta tuttora continuando a pagare il finanziamento della vettura, nonostante non sia stata più trovata. La drammatica segnalazione si colloca, purtroppo, nel contesto del degrado e della disperazione dove è caduta la zona del Forlanini, i cui abitanti si sono rivolti proprio a CronacaMilano per mettere in luce i continui furti, scippi, le aggressioni, gli appartamenti svaligiati e la paura quotidiana causata dai rom abusivi stanziati nel campo irregolare di via Alfonso Gatto. Nel dettaglio:

 

I CAMPI ROM ABUSIVI NELLA ZONA DELL’ORTOMERCATO – “Buongiorno, volevo far presente che intorno all’ortomercato,  tra via Zama, via Bonfaldini e sotto lo svincolo della tangenziale a San Donato, ci sono dei campi nomadi abusivi – spiega il nostro lettore.

 

I FURTI DI AUTO CONTINUI IN VIA MECENATE, ALL’ALTEZZA DEL CIVICO 25 – “L’anno scorso sono stato vittima del furto della mia auto in via Mecenate, all’altezza del numero civico 25 – spiega ancora il nostro lettore. – Tutte le auto che vengono parcheggiate nell’ultimo parcheggio, proprio davanti al civico 25, vengono rubate di notte.

 

I ROM RUBANO LE AUTO CON TANTO DI CARROATTREZZI – I rom arrivano muniti di carroattrezzi e rimuovono le auto. Nel mio caso, – spiega il residente, – la mia auto è stata sollevata interamente e portata via a bordo di un furgone attrezzato con gru idraulica.

 

TRA QUESTURA E CARABINIERI, NESSUN INTERVENTO PER “TIMORE DI RAPPRESAGLIE” – “Mi recai alla Questura di via Mecenate e si rifiutarono di fare la denuncia, mandandomi dai Carabinieri di Porta Romana – sottolinea il cittadino italiano. – Dopo aver spiegato loro di cercare nei campi rom, si rifiutarono di entrare per il timore di rappresaglie di gruppo contro le loro auto.

 

HO SCOPERTO CHE LA MIA AUTO ERA PROPRIO NEL CAMPO DIETRO L’ORTOMERCATO, ASSIEME A TANTE ALTRE CARCASSE DI VETTURE E MOTO – “A distanza di un anno dal furto della mia auto – prosegue il lettore – ho scoperto che è stata portata al campo rom dietro l’ortomercato ed è stata smantellata per poi rivenderne le varie parti. Recandomi sul posto vidi molte carcasse di moto, auto, motorini e molte targhe per terra.

 

IL MENEGREGHISMO DI AUTORISTA’ E COMUNE” – “E’ evidente il menefreghismo delle Autorità e del Comune – si sfoga, esasperato, il residente. – Il degrado è ovunque e la concentrazione di nomadi e campi rom è altissima in quella zona: potreste vedere anche voi da google maps lo stato e il degrado nella zona dell’ortomercato e di via Mecenate, via Zama, via Bonfaldini e lo svincolo della tangenziale.

 

“SEMBRA CHE I VERI TUTELATI SIANO I ROM, NON NOI CITTADINI!” – “Ritornando dai Carabinieri, mi dissero che la mia auto non era la sola ad essere stata rubata e vidi un raccoglitore contenente molte pratiche – insiste, giustamente, il nostro lettore. – Pensavo che, a distanza di tutto questo tempo, almeno avessero svolto delle indagini in collaborazione con la Polizia di Stato di via Mecenate, ma questo fino ad ora non e’ avvenuto e i furti continuano: sembra che noi cittadini non siamo tutelati e invece lo siano i rom!!!!!!

 

MI RITROVO A DOVER PAGARE UN FINANZIAMENTO PER UN’AUTO CHE NON HO PIU’” – “Ora mi ritrovo  a dover pagare il finanziamento della mia auto pur non avendola più, poiché non ero assicurato sul furto – conclude il residente. Sono molto indignato e penso che a Milano ormai la situazione sia sfuggita di mano alle forze dell’ordine. Grazie!!!!! Buon lavoro a tutti.”

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rom Milano Forlanini, Corsica, Argonne e Murani, l’assemblea dei cittadini e le promesse formulate dal Comune

Rom Forlanini Milano campo via Gatto, ennesima segnalazione: “Abbiamo paura per i nostri bambini, scavalcano i cancelli anche di giorno, sono aggressivi”

Anziano accoltellato e rapinato piazza Ovidio Milano, i residenti non ne possono più e si parla dei compi rom vicini

Furto appartamento via Barigozzi Milano zona Forlanini, inferriate tagliate nella notte, e i residenti parlano del vicino campo di via Alfonso Gatto

Rom quartiere Forlanini Milano, accampamento abusivo in via Gatto e invasione tra viale Corsica e via Negroli; una lettrice parla dell’aumento di furti in appartamento e rapine

Rom, furti e scippi Milano via Ceresio, una lavoratrice scrive a CronacaMilano: non ci sono mai vigili, che al massimo danno multe

Di Redazione

4 COMMENTI

  1. Triste constatare come Milano, anzi… la periferia di Milano, stia diventando sempre più appannaggio della microcriminalità alimentata dai “fratelli” rom. Vero Pisapia?

    • LA TRISTEZZA PIU’ GRANDE E’

      notare come i cittadini, che prima manifestavano per le wstrade
      con magliette, tente, bandiere, palloncini arancioni

      ora facciano scena mita e rassegnata……….

      Dove sono tutti gli arancioni che hanno sostenuto il Pispia ??????

  2. Purtroppo ho notato un degrado in questa città non indifferente e sembra che non si riesca a controllare il territorio .
    Il 13 Aprile 2013 mi hanno rubato la macchina tra le 16 e le 20 in via Carlo Forte tra il naviglio e parco argelati , durante la denuncia ho fatto presente che all’interno dell’auto vi era una borsa con un cellulare e che si sarebbe potuto trinagolare e quindi ritrovare l’auto e fare contente magari altre persone oltre a me .. La risposta della questura di via fatebenefratelli è stata una mezza risata dicendomi che solo per certi reati come omicidi o sequestri di persona si usano queste ” tecnologie” .. !
    Commenti circa il servizio : entrato ore 22.50 uscito ore 03.22 , toilette fuori servizio , un solo agente per depositare le denuncie ed erano i giorni del salone del mobile.!!!

  3. Ho avuto un esperienza simile al cittadino dell’articolo. Sabato 26 ottobre tornati da cena abbiamo parcheggiato la nostra macchina fiat punto evo su via Uruguay, zona bonola, in regola su trisce per residenti con tanto di pass sull’auto. I giorni dopo non l’abbiamo usata, mercoledi sera mio marito e’ andato a prendere l’auto perche’ avevamo deciso si cenare fuori e l’auto non l’abbiamo piu trovata. Ci siamo accertati con i vigili, e non risulta rimossa, abbiamo fatto la denuncia alla polizia. Di fronte al posto dove avevamo parcheggiato c’e’ una bocciofila, sono andata li per indagare se qualcuno aveva visto le sere prima qualche movimento strano, un signore mi dice che lunedi mattina aveva visto un carro attrezzi che rimuoveva un auto grigia proprio dove noi avevamo parcheggiato, non capivo, i vigili non erano stati, polizia nulla….. poi anche i vecchietti della bocciofila mi hanno confermato che ci sono i rom che ormai attrezzati si equipagiano di carri attrezzi, svelato l’arcano. E’ assurdo che il comune, i vigili, lo stato non faccia nulla per fermare questa scempiaggine, se poi noi cittadini onesti non arriviamo alla fine del mese e non riusciamo a pagare un bollo o una multa sono pronti a inviarci l’equitalia, e’ scandaloso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here