Relazione Corona e Lele Mora, l’agente dei Vip dichiara ai magistrati che stava con Corona

Un vero shock la rivelazione che l’agente dei Vip Lele Mora avrebbe confessato nel 2009 durante un interrogatorio prestato davanti ai due PM milanesi Massimiliano Carducci e Eugenio Fusco.

 

All’epoca Mora presenziava davanti ai magistrati a causa delle indagini sul fallimento dell’agenzia fotografica dell’ “amico” Fabrizio Corona: la “Corona’s”.

 

Tra rivelazioni sul giro di fatture false (circa 3milioni di euro) e vari “acquisti” destinati proprio a Corona ed effettuati con i soldi provenienti dagli illeciti («Gli ho comprato 8 autovetture, dalla Audi Cabriolet fino alla Bentley Continental. Anche l’appartamento di via de Cristoforis a Milano gliel’ho comprato io, o meglio, ho rifornito Corona di circa 1 milione 500 mila euro in contanti»), poi la più shockante tra le sorprese: Mora e Corona non sarebbero stati soltanto “ottimi amici”, ma avrebbero avuto una vera e propria relazione, al punto che tale rapporto avrebbe portato alla crisi il matrimonio del fotografo con Nina Moric, “Perché lei lo aveva saputo”.

 

Sempre negli atti depositati con la chiusura dell’inchiesta, Mora precisa «Ebbi una relazione con Fabrizio Corona”, e ancora “spesi per lui circa 2 milioni di euro nel periodo 2004-2006».

 

E se ancora il rapporto non fosse stato abbastanza chiarito, Mora prosegue: “Prima del 2008 Corona ha avuto denaro da me per 10-11 anni“.

 

Leggi anche:

Vasco e Massimo Boldi guai col fisco per yatch

Corona Lele Mora evasione 17 milioni di euro

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here