Operazione ‘nrangheta Gdf Milano, arrestato dai Baschi Verdi un affiliato calabrese e sequestrati 2,7 chili di marijuana

La Guardia di Finanza di Milano ha arrestato un 25enne calabrese affiliato alla ‘ndrangheta ed un suo complice, procedendo anche ad un sequestro di 2,7 chilogrammi di marijuana.

 

L’operazione si è svolta ieri, e rientra nelle attività che le Fiamme Gialle,  attraverso la componente specialistica dei reparti Antiterrorismo – Pronto Impiego (ATPI), conduce quotidianamente nel concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica.

 

L’Antiterrorismo Pronto Impiego (AT-P.I.), infatti, fondato negli anni Ottanta durante i cosiddetti “anni di piombo”, rappresenta la componente per operazioni speciali della Guardia di Finanza, nonché la naturale evoluzione dei Nuclei SVATPI (Scorta Valori Antiterrorismo Pronto Impiego), creati nel 1977 al fine di contrastare le azioni delle Brigate Rosse ai danni dei furgoni porta valori della Banca d’Italia.

 

Proprio una pattuglia dei “Baschi Verdi” (famoso appellativo per le unità ATPI, a causa la tipologia e la colorazione del copricapo d’ordinanza che essi indossano), ha notato ieri, nei pressi della stazione di Milano Lambrate, due soggetti in atteggiamento sospetto, intenti ad “armeggiare” nelle vicinanze di un’autovettura parcheggiata.

 

“Il comportamento circospetto e guardingo palesato dai due uomini – hanno spiegato i Baschi Verdi – ci ha indotti ad effettuare un controllo in capo agli stessi. Nel corso di questo, i due uomini, entrambi di origine calabrese, hanno manifestato un ingiustificato nervosismo”.

 

Le attività preordinate ad accertare la reale identità dei due fermati, hanno consentito di riscontrare la falsità della patente di guida esibita da uno dei due.

 

“Attraverso successive attività, uno dei due uomini, C.A., di anni 25 – hanno aggiunto i militari dell’ATPI – è stato identificato in un latitante affiliato ad una cosca calabrese della ‘ndrangheta, colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Reggio Calabria, per associazione a delinquere di stampo mafioso”.

 

A questo punto sono state disposte specifiche verifiche tese a svelare l’appartamento presso il quale i due malviventi dimoravano: “Abbiamo individuato un appartamento in via Padova, nella disponibilità dell’altro uomo fermato, R.F, 31 anni”, precisa la Gdf.

 

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, condotta anche attraverso l’ausilio delle unità cinofile, sono stati trovati 2,7 chili di marijuana abilmente occultata.

 

“I due soggetti – hanno concluso i militari – sono stati quindi arresti ed associati alla Casa Circondariale di Opera e di San Vittore”.

 

SCARICA GRATIS IL LIBRO CON TUTTE LE RISPOSTE DELLA RICERCA SCIENTIFICA, LE FOTO DEL CERVELLO SOTTO L’INFLUSSO DELLA DROGA A PARTIRE DAL FETO E TANTO ALTRO – E’ possibile scaricare gratuitamente il libro “Cannabis e danni alla salute” CLICCANDO QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Dipendenza da droga e stupefacenti, per tutte le risposte nasce il nuovo portale “droga in breve” NIDA – Dipartimento politiche antidroga, info e contatti

Dimostrazione cani antidroga Gdf Milano presso scuola Achille Mauri, fotogallery e video

Effetti cannabis, marijuana e hashish, conosciamo meglio le ‘droghe leggere’ e vediamo se fanno davvero così male oppure no, soprattutto a giovani e adolescenti

Elogio dello spinello: farsi una canna fa davvero così male? Sentiamo le risposte dei medici

Capire sintomi di chi si droga, progetto prevenzione per genitori con figli da 8 – 18 anni

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here