Operazioni Carabinieri Legnano a Rescaldina, Busto Garolfo, Nerviano, Parabiago e Canegrate, tutti gli arresti

I militari della Compagnia di Legnano hanno organizzato, in tutto il territorio, un servizio straordinario per contrastare i reati contro il patrimonio e la microcriminalità in genere, presidiando le zone dei 27 Comuni e delle 9 Stazioni Carabinieri, con particolare attenzione per quelle zone dove risulta maggiormente avvertito il fenomeno dei furti in abitazione. L’operazione ha portato a 8 arresti, nel dettaglio:

 

a Rescaldina, un cittadino varesotto 36enne, pregiudicato, nullafacente, nel parcheggio del centro commerciale “Auchan”, dopo aver rotto i lucchetti di due biciclette, ha cercato di nasconderle in un boschetto poco distante, venendo però individuato tramite le telecamere del circuito di videosorveglianza del centro commerciale. L’uomo è stato quindi bloccato dai carabinieri della Stazione di Rescaldina e le biciclette restituite ai legittimi proprietari;

 

a Busto Garolfo, due uomini, un legnanese 22enne ed un tunisino 24enne, pregiudicati, hanno scavalcato il cancello di una recinzione di una villa di via S. Pietro e hanno tentato di aprire una portafinestra, ma è scattato l’allarme e subito sono intervenute due pattuglie, che hanno trovato i due malfattori ancora all’interno della villa. I due sono quindi stati arrestati per il reato di tentato furto;

 

a Nerviano, una coppia convivente nervianese, lui 40enne, lei 30enne, pregiudicati, è stata trovata in possesso, all’interno della loro abitazione, di 16 grammi di marijuana, due piante di marijuana, di cui una alta 2,60 mt e una di 60 cm e di un bilancino di precisione. Le piante erano interrate nel giardino dell’abitazione, mentre la sostanza stupefacente era all’interno. I due sono stati arrestati per il reato di detenzione ai fini di spaccio;

 

a Parabiago, un uomo è stato arrestato per essere evaso dagli arresti domiciliari. I militari l’hanno infatti sorpreso mentre passeggiava in una via del centro;

 

a Canegrate e a Rescaldina, sono due gli italiani prelevati dalle loro abitazioni e condotti nel carcere milanese di San Vittore per scontare pene definitive da 9 mesi ad un anno per condanne relative a reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Denunce guida in stato di ebbrezza Milano, risultati controlli Carabinieri nel weekend

Operazione Carabinieri Rho, 8 arresti tra i quali 2 pregiudicati romeni che avevano appena asportato 400 litri di gasolio

Arresto spacciatori Rho e provincia Milano, erano in 10 e gestivano sentinelle di controllo armate di machete

Arresto spacciatore Terrazzano di Rho, a 18 anni spacciava sul sagrato della chiesa

Arrestati a Rho spacciatori, drogati e ladri di rame, nel weekend le manette sono scattate per 6 persone

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here