Case per i Rom, a chi sono affittati gli alloggi della Chiesa di piazzale Frattini

Contestualmente alla bagarre scoppiata sugli immobili da destinare ai rom, che proprio pochi giorno fa hanno citato in tribunale il Sindaco Letizia Moratti, il prefetto Gian Valerio Lombardi e il ministero dell’Interno Roberto Maroni, ora il Consigliere di Zona 6 e Capo Gruppo di Lega Nord, Giuseppe Goldoni, ha scritto proprio a Letizia Moratti, al Presidente del Consiglio di Zona 6, alla Diocesi Ambrosiana e agli Assessori competenti l’argomento, per ottenere chiarimenti circa l’utilizzo, la destinazione e l’eventuale occupazione degli immobili facenti parte della Chiesa dell’Immacolata Concezione di piazza Frattini.

 

La Chiesa di piazzale Frattini, infatti, è composta non soltanto dall’edificio di culto e dal relativo oratorio, ma anche da vari immobili adibiti a diversi usi quali, ad esempio, lo spazio dato all’International School of Milan Oxford Group o alla scuola Secondaria di Primo Grado Istituto Padre Monti.


Il complesso abitativo in oggetto, compreso tra le vie Lorenteggio, Bellini e Vespri Siciliani, come fatto notare dal consigliere Giuseppe Goldoni è quindi molto ampio, e contiene molti alloggi affittabili.

 

“Poiché il Cardinale Tettamanzi, contestualmente a diverse uscite, ha più volte sollecitato il Comune di Milano a trovare una soluzione abitativa per i Rom – ha detto Goldoni – e la Curia Milanese dispone presumibilmente di diverse proprietà ad uso abitativo sfitte, pongo i seguenti quesiti al Sindaco Letizia Moratti, al Presidente del Consiglio di Zona 6, alla Diocesi Ambrosiana e agli Assessori competenti:

 

  • Gli immobili residenziali presenti all’interno del complesso della Chiesa dell’Immacolata Concessione sono tutti affittati ? Con che tipo di contratto ? A quale costo medio mensile ?
  • In caso di risposta negativa alla precedente domanda, si chiede di conoscere le motivazioni e le percentuali di sfittanza, indicando anche il numero totale di unità abitative e il numero delle unità sfitte.
  • Il Comune di Milano, in totale (tenendo conto delle varie forme), quanti contributi, in valore e forma, elargisce alla Curia Milanese ?
  • Il Comune di Milano è a conoscenza del numero totale di unità abitative di proprietà della Curia Milanese sul territorio di Milano e quante di queste sono libere ? Se Sì, si chiede di conoscere i dati.

 

Si attendono le risposte, che appena fornite verranno pubblicate.

 

Leggi anche:

Rom Triboniano citano in giudizio il Sindaco Moratti, il prefetto Lombardi e il ministro Maroni

Case Aler ai rom, De Corato conferma la soluzione di trovare strutture alternative rispetto agli alloggi Aler o del Comune

Campo Triboniano chiuso, niente case Aler ai Rom

Sgombero rom via Rubattino, chi è soddisfatto e chi no

 

 Di Redazione

 

 

 

 

 

 

3 COMMENTI

  1. La chiesa predica bene ma alla fine concretamente non fa nulla.
    Egregio Cardinale Tettamanzi, oggi con quanti senzatetto o rom ha condiviso il suo pranzo?

  2. Mi fa picere questa presa di posizione da parte del consigliere Goldoni. Da poco, per fortuna, mi sto rimettendo in piedi da una situazione veramente triste dove dovevo decidere se mangiare o pagare l’affitto o le bollette. Mi sono rivolto alla mia parrocchia ma mi hanno fatto presente che per alle mie necessità doveva pensarci il comune e che, d’altro canto, loro avevano moltissime richieste da parte di famiglie extracomunitarie e che io da solo non rappresentavo una vera emergenza. Mi spiace, ma in questo caso la Chiesa non si comporta molto bene.

  3. IL CONSIGLIERE GOLDONI HA FATTO PROPRIO BENE ,LA CHIESA IN QUESTE COSE DEVE FINIRLA DI GIOCARCI SOPRA ADDOSSANDO TUTTO SUI CITTADINI DI MILANO SE PROPRIO VUOLE I ROM CHE SE LI PORTASSERO A CASA LORO SA’ CHE BELL’AFFARE CHE FANNO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here