Car sharing, al via a dicembre gli incentivi per il servizio di condivisione dell’auto

Car_sharingLa diffusione del Car Sharing, ovvero il servizio di condivisione di un parco auto predisposto, può contribuire in maniera rilevante alla riduzione del  numero delle auto private in circolazione.

 

 

 

 

 

Per questa ragione,  dal primo dicembre, le auto adibite al servizio potranno  circolare anche:

  • nelle ZTL,
  • nelle corsie riservate al trasporto pubblico e ai taxi.

 

La comunicazione è stata trasmessa dal  il vicsindaco e assessore alla Mobilità e Trasporti Riccardo De Corato,  sottolineando  l’importanza di incentivare il ricorso al servizio per ridimensionare:

  • l’inquinamento,
  • i  consumi,
  • la circolazione di auto private.

 

Gli studi di settore hanno evidenziato che:

  • chi utilizza il Car Sharing, per effetto di un uso più razionale dell’auto, riduce i propri consumi del 35-40%
  • ogni macchina condivisa consente la riduzione della circolazione di 5-6 auto private.

 

Sempre secondo quanto emerso:

  • il 47% degli utilizzatori del servizio di Car Sharing vende la propria seconda auto,
  • il 12% rinuncia all’acquisto della prima.

 

“Tutte ottime ragioni – conclude il vicesindaco – “per  contribuire a un maggiore utilizzo dei veicoli condivisi”.

 

Leggi anche:

Ztl zona Romana, seconda fase dal 9 all’11 novembre: i vigili intervisteranno automobilisti

Isola pedonale via Sarpi, approvata dalla Giunta e al via i lavori di riqualificazione

 

 di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here