Arresti Guardia di finanza, amministratore delegato Bkn Finanziaria accusato per 30 milioni di euro

GDFI finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Milano, hanno eseguito 4 ordinanze di custodia cautelare, 2 in carcere e 2 arresti domiciliari, emesse dal GIP di Milano Giuseppe Gennari nei confronti di quattro soggetti, ritenuti responsabili a vario titolo di bancarotta, fraudolenta e documentale, e di corruzione.

 

In particolare, l’amministratore delegato di una nota fiduciaria milanese, la Bkn Finanziaria, di cui e’ stato dichiarato dal Tribunale di Milano lo stato di insolvenza, e’ accusato, in concorso con due familiari, di aver distratto somme di denaro appartenenti ai fiducianti (di cui era il gestore) per un valore complessivo di oltre 30 milioni di euro.

 

In piu’ si ipotizza che abbia manipolato la contabilita’ della societa’ in modo da non renderne possibile la ricostruzione patrimoniale.

 

Agli indagati vengono contestati anche episodi di occultamento di beni di proprieta’ (in corso di identificazione), per sottrarli alla procedura fallimentare.

 

Le indagini, coordinate dai PM milanesi Eugenio Fusco e Carlo Nocerino, hanno anche fatto emergere un episodio di corruzione a carico del commissario liquidatore della fiduciaria, che avrebbe “aiutato” i responsabili della societa’, compiendo atti contrari ai doveri d’ufficio derivanti dal suo incarico.

 

Perquisizioni e ricerche sono ancora in corso. (fonte: Adnkronos)

 

Leggi anche:

Arrestati Walter e Giovanni Burani ‘Mariella Burani’

Smantellata organizzazione con oltre 2 milioni di euro di truffe ai privati, 39 milioni di euro di fatture false e 23 milioni di euro di Iva dovuta

Sequestro cinture Romeo Gigli, 80 mila modelli requisiti da Gdf

Aste al ribasso, stamattina la Gdf ha effettuato 13 perquisizioni e sequestrato 4 siti internet

Gaggiano, aveva dichiarato fallimento ma girava in Ferrari, e il garage era pieno di auto di grossa cilindrata. In totale ha evaso 10,5milioni di euro

 

di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here