Inaugurata area contro corrieri ovulatori a Malpensa, è la prima struttura di questo genere in Europa

Malpensa, primo aeroporto in Europa, si dota di una struttura “sanitaria-detentiva” per contrastare l’ingresso di droga in Italia attraverso gli “ovulatori”, cioe’ quei trafficanti che trasportano droga, soprattutto cocaina, inghiottendola in piccole capsule.

 

La struttura “S1” (iniziale del termine inglese “swallower”, cioè “ingoiatore”) si estende su un’area di circa 250 metri quadrati e comprende 5 celle video-sorvegliate e blindate dove, dopo i controlli sanitari, i corrieri vengono trattenuti fino al recupero della droga, evitando in questo modo il trasporto delle persone sospette in Ospedale, per compiere i dovuti accertamenti.

 

“Questa – ha commentato il Ministro dell’Interno Roberto Maroni, presente all’inaugurazione assieme, tra gli altri, al governatore lombardo Roberto Formigoni e al presidente di Sea Giuseppe Bonomi – in Europa e’ la prima struttura di questo genere, all’avangiardia anche per la sicurezza degli stessi corrieri, spesso sfruttati”. Un modello, per il ministro “da portare all’attenzione dell’Europa”.

 

Leggi anche:

Brasiliano con 29 ovuli di coca nello stomaco al pronto soccorso dice di aver mangiato troppi cioccolatini

Milanese in mutande sulla Porsche fermato dai Carabinieri si mette a fare flessioni ‘per smaltire la bamba’

Ingeriti 150 ovuli, arrestate due sudamericane a Bareggio

Arrestato spacciatore Linate, aveva ovuli di cocaina nello stomaco per 300 grammi di stupefacente

Sniffa cocaina e crede di essere aggredito dai draghi, per questo butta giù dalla finestra tutto quello che gli capita a tiro

 

Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here