Furto appartamento via Revere Milano zona parco Sempione, dalla periferia al centro, la musica è sempre la stessa

E’ soltanto di ieri l’appello disperato dei residenti in via Rimembranze di Lambrate, zona periferica di Milano dove, gli abitanti, hanno scritto alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) spiegando di essere letteralmente sotto assedio a causa di furti di ogni genere.

 

Spostandoci nel centro più elegante di Milano, la musica è comunque la stessa e, i furti, non cessano mai di vessare i cittadini.

 

E’ il caso ad esempio di quanto successo venerdì notte in via Revere, in pieno centro, tra il Parco Sempione e via XX Settembre.

 

Secondo quanto spiegato dalla Polizia di Stato, i malviventi sono tre: due italiani e un serbo.

 

Il gruppetto, approfittando della notte e delle partenze del weekend, si è introdotto in un palazzo dell’esclusiva zona cittadina, riuscendo a penetrare in un appartamento.

 

Qui sono riusciti a scassinare una cassaforte e, inizialmente indisturbati, hanno sottratto tutti i preziosi che conteneva.

 

Il successo dei tre ladri, tuttavia, non è durato a lungo e la banda è stata arrestata da una pattuglia della Volante, che ha anche recuperato la refurtiva.

 

Secondo i dati della Questura, nel 2012, a Milano, i furti in abitazione sono aumentati del 9,3%, raggiungendo addirittura il 52,3% per i casi di rapina in appartamento. Nel dettaglio:

 

– rapine in abitazione: +52,3%

– rapine in esercizi commerciali: +30,2%

– rapine in pubblica via: 5,2%

 

– furti in abitazione: 9,3%

– furti con strappo: +23,5%

– furti con destrezza: +4,6%

– furti in esercizi commerciali: 10,5%

 

– violenze sessuali: +9%, con 462 casi all’anno, pari a 1,2 violenze sessuali compiute al giorno

 

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Presidi militari: Milano Pisapia aveva eliminato quelli mobili, perché “Milano non è Beirut”. Ora li richiede ma… in versione fissa

Furto in appartamento via Lambrate Milano, presi due rom minorenni

Rom viale Rimembranze di Lambrate Milano, la disperazione dei residenti: “Non ce la facciamo più! Siamo assediati, aiutateci!”

Furto appartamento via Kramer Milano, la vittima: “La grata in ferro in mille pezzi; le lacrime, la violenza subìta, l’intimità violata”

Furto negozi Milano corso Vittorio Emanuele, presi un russo e un lituano: per i ladri internazionali, venire a Milano significa poter delinquere?

Furto dentro auto Milano via Pecorini – Forlanini, un lettore: “Mi hanno portato via la plancia con monitor dvd, cd e climatizzatore. Forse la giustizia abita da un’altra parte in questa città”

Furto in appartamento via Smareglia Milano, ferita con una coltellata una 21enne che era in casa con un’anziana, in pieno pomeriggio

Di Redazione

3 COMMENTI

  1. La Polizia ha recuperato tutto xchè putroppo deve ubbidire a quella Milano tanto arancione che tiene però ai propri beni, ai propri interessi.

    Se il furto viene fatto in periferia, succede che nessuno esce. Se poi ti presenti in caserma, magari anziano, vengo pure preso a male parole xchè rompo le scatole.

    Due pesi – due misure. Se le forze dell’ ordine avessero veramente gli strumenti e la giustizia fosse giustizia, per le strade non ci sarebbe quello che viviamo tutti i giorni.

    Non la penso poi con chi dici che l’ onesto non fa nulla. Se si scrivi e quindi è come fare denuncia, se si avvisano le forze dell’ ordine, se vengono fatte le segnalazioni, vuol dire che la gente si lamenta ma reagisce anche.

    Cosa fare ancora ?

  2. Io non capisco davvero come abbiano fatto i milanesi a votare Pisapia. Non venitemi a dire che è meglio della Moratti perchè è una balla. Si sapeva che Mister P è un anarchico rivoluzionario, che aborre tutto ciò che è proprietà privata e ricchezza, difendendo clandestini (criminali e non), ROM, panca bestia e centri sociali. L’ultima chicca che ho notato nel consuntivo del condominio è la tassa COSAP, sapete per cosa? perchè passiamo con l’auto sul marciapiede per accedere al ns. parcheggio privato. OLTRE 500 EURO ALL’ANNO!!! Cosa? Ma che tassa è? Quale occupazione di suolo pubblico è? SIAMO ALLA FOLLIA!!! La gente non riesce ad arrivare al 15 del mese e loro mettono ancora tasse, che colpiscono tutti indiscriminatamente!!! E meno male che sono stati votati dalla sinistra! E con questi soldi cosa ci fanno? Ve lo dico io: Li danno a PROGETTO ARCA per difendere i clandestini!!! VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA!!!

  3. LA MEDICINA POSITIVA

    Tutto questo “arancionismo” per i milanesi è come una medicina, che i milanesi, dovranno bersela
    fino alla fine del vasetto.

    Quando andranno a votare ( tra un bel po di anni ) saranno guariti e certamente cambieranno il voto.

    “forse” perchè faranno un grande errore, quello di non andare a votare, replicando quindi
    l’errore del voto ecologista.

    Quel voto, che volere o volare, adesso i milanesi devono pagare se a casa voglino andare

    sorridi o milanese, c’è una telecamera anche per tè

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here