Aggiornamento incidente San Donato, conducente autobus indagato, le risposte di Atm

AmbulanzaProseguono le indagini condotte dalla Polizia per ricostruire la dinamica del tragico incidente avvenuto lunedì 4 novembre 2013 a San Donato, dove ha trovato la morte la 65enne Renata Vago.

 

Secondo quanto emerso finora, gli Inquirenti indagano su un autobus della scuderia Atm, rimasto in servizio fino alle 21,00 di lunedì.

 

Il conducente del veicolo che, al momento dell’incidente, avrebbe avuto circa 20 passeggeri a bordo, è stato raggiunto dalle Autorità ed indagato anche se, per ora, non si è esclude che altri mezzi abbiano investito in precedenza la vittima.

 

Mentre i rilievi procedono, Atm ha comunicato che l’Azienda “sta collaborando attivamente fin da lunedì notte con l’autorità giudiziaria e con coloro che sono stati delegati alle indagini sull’investimento e la morte di una donna a San Donato Milanese ieri pomeriggio alle 17.20 circa”.

 

Atm si pronuncia, inoltre, sul bus posto sotto sequestro dalle Autorità, sottolineando che il veicolo “è stato lungamente ispezionato dagli inquirenti e non pare essere stato interessato da urti rilevanti”.

 

L’azienda spiega anche che “il dipendente Atm che risulta oggetto delle indagini ha una lunga esperienza lavorativa e uno stato di servizio impeccabile. In ogni caso il dipendente Atm, che è rimasto regolarmente in servizio fino alle ore 21 circa, non può essere definito pirata della strada, un epiteto infamante che non merita, soprattutto sulla scorta di quanto fin qui accertato”.

 

Le indagini, dunque, continuano ferventi, mentre “Atm esprime il proprio cordoglio per la famiglia della signora ed è vicina al proprio autista, auspicando che al più presto possa essere riconosciuta la esatta dinamica dell’accaduto, senza che nel frattempo si attribuiscano con troppa leggerezza responsabilità gravissime, che al momento non emergono”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Donna investita via Emilia San Donato Milanese, forse incidente con un tir

Incidente auto via Melchiorre Gioia Milano, morto un uomo, grave una donna

Incidente viale Famagosta Milano; funerali in Egitto e primi esiti autopsia: ferite compatibili con alta velocità dell’auto

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here