Rapine supermercati hinterland Milano, tossicodipendente minacciava con siringa insanguinata

EuroSi presentava alle casse dei supermercati a volto scoperto e armato di una siringa sporca di sangue. Poi, con l’ago in pugno, minacciava di pungere i cassieri se non avessero acconsentito a consegnargli il contenuto dei registratori di cassa. Dopodiché, bottino alla mano, inforcava la sua bicicletta lasciata fuori dal negozio e scappava a tutta velocità.

 

TRE RAPINE NELL’HINTERLAND MILANESE – Un modus operandi che ha permesso ad un giovane di 25 anni, lo scorso gennaio, di rapinare tre esercizi commerciali di Rho, Bollate e Garbagnate Milanese.

– A più di tre mesi di distanza, però, i Carabinieri della stazione di Garbagnate sono riusciti a mettersi sulle sue tracce. Fatali sono state le immagini delle telecamere di video sorveglianza installate nei tre esercizi rapinati e che hanno permesso ai militari di risalire al colpevole.

 

I SOLDI PER LA DROGA –  Si tratterebbe di un italiano, tossicodipendente, residente in provincia di Milano. A suo carico risultano anche alcuni precedenti sempre per rapina.

– Quando gli uomini dell’Arma si sono recati nella sua abitazione, il 25enne non ha potuto fare altro che confermare quanto attribuitogli.

– I proventi delle sue rapine, com’è facile immaginare, gli servivano per comprarsi gli stupefacenti di cui non riusciva, ormai, a fare più a meno.

 

L’ARRESTO – All’interno dell’appartamento, una volta perquisitolo, sono stati rinvenuti non solo i vestiti utilizzati nelle rapine, ma anche la bicicletta con la quale si era assicurato più di una fuga.

– Dopo aver richiesto una misura cautelare in carcere all’Autorità giudiziaria, i Carabinieri si sono ripresentati al rapinatore con l’ordine di carcerazione.

– Il pregiudicato è stato così arrestato e tradotto presso il carcere di San Vittore.

 

I DATI DELLA QUESTURA DI MILANO – In base ai dati della Questura di Milano, le rapine in esercizi commerciali, nella nostra città, hanno toccato il picco massimo nel 2012, con 778 casi.

Lo scorso anno sono leggermente scese, livellandosi a 659 casi, comunque ancora superiori rispetto al 2009 (647 casi) e nel 2010 (654).

 

—–

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rapina supermercato via Jarach Milano, ancora crimini in piena mattina

Rapina banca viale Corsica Milano, accaduta pochi minuti fa, in pieno pomeriggio

Tentata rapina gioielleria Milano via Michelino da Besozzo, erano le 5 del pomeriggio

Rapina rom viale Corsica angolo via Negroli Milano, un lettore: “Mia madre è stata pestata sul pianerottolo di casa, le hanno rotto il naso e l’hanno lasciata priva di sensi”

Tentata rapina piazza Duca d’Aosta Milano, 18enne accoltellato per il cellulare. Analisi questione sicurezza Stazione Centrale

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here