Graffiti Milano e Quarto Oggiaro, volontari ripuliscono via Capuana ed Eustachi

WritersTutti insieme in strada a ripulire dai graffiti lo storico porticato di via Capuana, a Quarto Oggiaro. Circa cinquanta volontari che, spalla a spalla con i tecnici del Nuir (il Nucleo intervento rapido del Comune di Milano), hanno sacrificato la loro domenica per una nobile causa: riportare ai colori originari i muri deturpati da scarabocchi e ghirigori di writers, dal dubbio gusto artistico. Un’iniziativa promossa dal Consiglio di Zona 8 e resa possibile grazie all’interessamento dei comitati di quartiere, di numerose associazioni (Spazio Agorà Acli, Villaperta, Ambiente Acqua onlus, Comitato Inquilini via Pascarella e Arci), con la collaborazione dell’amministrazione comunale.

 

L’ENNESIMO ATTO DI VANDALISMO – I lavori, iniziati lo scorso venerdì grazie all’intervento di una decina di tecnici del Nuir, proseguiranno fino a martedì 30 settembre.

– L’intervento mira a riverniciare di giallo e arancio (i colori originari) le 80 colonne e i 40 spazi murali del porticato, per un totale di circa 1.000 metri quadrati.

– “Lo scorso luglio via Capuana è stata oggetto dell’ennesimo atto di vandalismo – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza. – Questa iniziativa è la risposta dell’amministrazione comunale e dei cittadini di Quarto Oggiaro che vogliono riaffermare la legalità, il senso civico e il rifiuto di ogni violenza e sopraffazione”.

 

DE CORATO: “LA SITUAZIONE A MILANO STA DEGENERANDO” – Nella stessa mattinata di ieri, in tanti hanno risposto anche all’appello lanciato dall’Associazione nazionale antigraffiti per ripulire i muri di alcuni stabili imbrattati in via Eustachi.

– “La situazione a Milano sta diventando insostenibile – ha dichiarato Riccardo De Corato,  vice-presidente del Consiglio comunale di Milano e Capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale in Regione,  a fianco dei volontari nell’opera di pulizia

– “Quotidiani nazionali riportano la notizia di condanne per associazione a delinquere per i writers che imbrattano i muri delle città. E il sindaco Pisapia cosa fa? – domanda ironicamente De Corato – Si limita a qualche appello su Facebook, mentre la sua Giunta e alcuni Consigli di zona danno vita a concorsi pubblici con assegnazione di denaro e premi, identificando coloro per i quali anche la Magistratura riconosce l’esistenza di reati, come artisti di strada”.

 

WALLART E FESTIVAL STREET ART: “I GRAFFITARI VANNO PUNITI E NON PREMIATI” – Il riferimento va chiaramente al progetto “Wallart”, gli 800 mq messi a disposizione di celebri writers in piazza Cardinal Ferrari, un’iniziativa promossa dal Gaetano Pini con il patrocinio del Comune di Milano. Ma anche al Festival di Street Art che interessa tutta la piana  e i muri del Teatro Ringhiera.

– “Il Comune arancione – spiega l’ex assessore alla Sicurezza, – li chiama street artists, quando in realtà questi individui sono spesso conniventi con gli attivisti dei centri sociali. Non escono di casa solo per imbrattare i muri, ma si rendono anche protagonisti di episodi di violenza, picchiando i malcapitati che hanno l’unica colpa di averli colti in flagrante (come accaduto qualche notte fa ad un vigilantes dell’Atm aggredito da un writer, n.d.a.).

– “Attraverso la sua politica accomodante – conclude De Corato -, Pisapia incoraggia gli imbrattatori di tutta Europa a raggiungere Milano. I graffitari vanno fermati e puniti, non premiati a spese dei contribuenti”.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Writers indagati Milano per imbrattamento treno metropolitana Gessate, aggredirono anche un macchinista

Writers metropolitana Milano deposito Sesto San Giovanni, dalla Scandinavia per imbrattare i nostri treni

Writers deposito Atm Milano San Donato, gli assalti notturni continuano

Writers dentro deposito Atm San Donato Milano, spray urticante contro addetto alle pulizie

S.P.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here