Scontri prima Scala Milano, sono le proteste che recano danno all’immagine dell’Italia?

Scala_di_MilanoUna prima Scaligera più difficile che mai, in una Milano gonfia di rabbia. Scontri tra Polizia e manifestanti, sopraggiunti di fronte al teatro per protestare, principalmente, contro l’emergenza abitativa che ha travolto la città.

 

Le forze dell’ordine, presenti in diverse centinaia di unità tra Carabinieri e Polizia, hanno cercato di mantenere la distanza di sicurezza tra i manifestanti e il teatro, dove hanno dato forfait il Presidente Napolitano e Matteo Renzi.

 

Nonostante il recentissimo scoppio dell’inchiesta ‘Roma Capitale’, e i molteplici arresti facenti capo ai dirigenti di Expo, fa  discutere il commento ai disordini milanesi formulato dal ministro Franceschini che, riferendosi ai manifestanti fuori dalla Scala, ha sostenuto come siano questi gli eventi che recano danno all’immagine dell’Italia: “La Scala – ha detto il ministro Dario Franceschini – è un’eccellenza, tutto il mondo guarda a quello che avviene qui. Mi dispiace che le manifestazioni fuori rischino di creare un danno all’immagine del Paese. Centinaia di migliaia di persone stanno decidendo se venire durante Expo e agli appuntamenti della Scala di quei mesi. Si rischia di creare un danno di immagine e anche un danno economico“.

 

Lapidario anche il sindaco Giuliano Pisapia che, impeccabile nel suo smoking, ha dichiarato prima dell’inizio dell’opera: “Le proteste sono legittime se non sfociano nella violenza, che ci sia rispetto dei diritti degli altri, chiaramente rivendicando diritti per tutti”.

 

Dentro il teatro, promosso il Fidelio diretto dal maestro Daniel Barenboim, con tanto di standing ovation per la Leonore interpretata da Anja Kampe, e applausi a scena aperta per Rocco, interpretato dal sudcoreano Kwangchul Youn.

—-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Degrado case Aler viale Molise Milano, intervista ad un ex inquilino, precario, con una bambina di 10 mesi: “Ecco cos’è successo”

Foto incendio appartamento Aler via Tina di Lorenzo Milano, nonna e nipote salvi grazie ai Vigili del Fuoco

Occupazioni case Aler Milano, la drammatica intervista ad un abusivo

Occupazioni abusive rom case Aler via Molise Milano, scoppia la disperazione dei residenti regolari

Occupazione abusiva rom case Aler via Ugo Tommei Milano: “In un solo palazzo hanno già preso 20 appartamenti, non dormiamo più per la paura”

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here