Anziana rapinata e picchiata via Strozzi Milano, aggredita 88enne in chiesa

Faceva la volontaria presso la chiesa del quartiere; il ladro le ha sferrato due pugni per rubarle una catenina e un braccialetto d’oro

Ambulanza_in_chiamataUn periodo particolarmente duro per gli anziani milanesi, truffati e rapinati al punto che, il Questore di Milano Antonio De Iesu, ha lanciato un appello per mettere in guardia dalle modalità di aggressione riscontrate dagli agenti di Polizia nella propria attività quotidiana. L’ultimo episodio è stato ai danni di una 88enne, presa a pugni da uno sconosciuto che le ha rubato la collana e un bracciale d’oro.
Secondo quanto spiegato, la vittima è un’anziana di 88 anni, aggredita presso una chiesa non lontano dal quartiere Bande Nere, in via Strozzi, presso la canonica dove la donna faceva la volontaria.
Erano solo le 11,30 del mattino quanto, l’anziana, è stata avvicinata da un uomo, che le ha chiesto dove fosse il parroco.
La vecchina ha risposto che, in quel momento, il prete era assente e il delinquente, approfittandone, le ha sferrato due pugni.
Il rapinatore si è quindi avventato sull’88enne e le ha strappato di dosso la catenina e il bracciale d’oro che indossava.
Sul luogo dell’aggressione sono intervenuti la Polizia e un’ambulanza, che ha portato l’anziana all’ospedale San Carlo.

Invitiamo tutti i lettori a contattarci a redazione@cronacamilano.it: scriveteci e inviateci foto e segnalazioni, raccontandoci quali sono le problematiche del vostro quartiere, a partire dal degrado e dalla mancanza di sicurezza. Nella massima privacy, vi daremo voce.

Leggi anche:
Prete rapinato, legato e picchiato Osnago (Lecco), indagini aperte
Allarme truffe anziani Milano, il Questore lancia appello. Consigli e vademecum
Anziana rapinata della catenina via Tanaro Milano, aggredita brutalmente nell’androne di casa
Anziana rapinata della pensione via Zambrini Milano, aveva appena ritirato 700 euro
Anziana rapinata in casa Milano via Borsi, aggredita a 91 anni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here