Droga Stazione Centrale Milano, arrestato con 1 chilo di marijuana nello zaino

L’arresto è stato eseguito dalla Polizia di Stato; il malvivente è stato notato da una pattuglia della Polfer, in servizio misto con i militari dell’esercito

drogapoliziamarijuanaUna pattuglia della Polizia Ferroviaria, in servizio misto unitamente ai militari dell’esercito presso la Stazione Centrale di Milano, ha arrestato un cittadino nigeriano di 23 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
L’uomo, che si trovava all’interno della stazione, seduto all’altezza del binario 9, veniva notato da una pattuglia Polfer che svolgeva servizio proprio in quella zona. I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento guardingo del soggetto, hanno deciso di effettuare un controllo di routine sui suoi documenti e, poiché il cittadino nigeriano ne risultava sprovvisto, hanno proceduto a ulteriori accertamenti presso gli uffici del Settore Operativo. A insospettire ulteriormente gli uomini della Polfer è stato un forte odore di marijuana che proveniva proprio dallo zaino dello straniero, che durante i controlli si dimostrava infatti particolarmente nervoso.
Dentro lo zaino, ben nascosto tra alcuni indumenti che lo avvolgevano, un grosso involucro di cellophane dalle dimensioni simili a un pallone da calcio, contenente marijuana per il peso di circa 1,012 kg.
Il 23enne è stato quindi arrestato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here