Tentato suicidio Vittuone, vittima fermata in stato confusionale

L’uomo è stato notato da una addetta alle pulizie; chiamato il 112, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Rho lo hanno salvato

Nella mattinata di martedì 6 novembre 2018, nella piccola stazione ferroviaria di Vittuone (MI), una donna addetta alle pulizie ha chiamato le Forze dell’Ordine perché, durante il suo turno di lavoro, ha notato un uomo sulla sessantina fare su e giù da un binario, parlando da solo e sporgendosi troppo dalla banchina durante il passaggio dei treni.
Ad un certo punto la donna ha sentito l’uomo esclamare di volerla fare finita.
Immediatamente allertato il 112, sul posto è intervenuta la pattuglia della Polizia Ferroviaria di Rho che ha fermato l’uomo, mettendolo al sicuro nell’auto di servizio.
Poiché il malcapitato era in totale stato confusionale, gli Agenti hanno deciso di fare intervenire il soccorso sanitario.
L’uomo è stato quindi portato in ospedale per le cure del caso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here