Musei eventi gratis domenica 6 Milano, indirizzi e orari musei, palazzi, feste nei parchi, laboratori per bambini, piscine, musica, scuola di circo, sport

In occasione del blocco della circolazione di domenica 6 febbraio, il Comune di Milano, insieme ad altre istituzioni cittadine, ha organizzato un pacchetto di iniziative gratuite che abbracciano tutta la Città per offrire ai milanesi l’opportunità di trascorrere una giornata all’insegna della cultura, dello sport e del divertimento.

 

PALAZZI APERTI
Saranno aperti al pubblico per visite gratuite le sedi istituzionali delle amministrazioni regionale, provinciale e cittadina, oltre ad alcuni palazzi privati i tra i più importanti della Città sotto il profilo storico e architettonico.

 

Palazzo Pirelli, via Fabio Filzi 22 (dalle 10.00 alle 17.00)
Visita gratuita al belvedere del 31° piano della sede della Regione Lombardia.  Il palazzo è uno dei più celebri simboli di Milano ed è stato per quasi 50 anni l’edificio più alto della città, superato nel 2010 dal Palazzo Lombardia alto 161 metri, la nuova sede della Regione, che sorge poco lontano. Costruito tra il 1956 e il 1961 su progetto di Gio Ponti per ospitare gli uffici della Pirelli, nel 1978 il grattacielo venne acquistato dalla Regione Lombardia per farne la propria sede principale.

 

Palazzo Isimbardi, via Vivaio 1 (dalle 10.00 alle 17.00)
Costruito a partire dal Quattrocento, nel 1775 il palazzo passò alla famiglia Isimbardi che ne fece un centro di studi e di raccolte scientifiche con un gabinetto di mineralogia, una raccolta di strumenti nautici antichi e di carte per la navigazione. Nel 1935 la Provincia di Milano acquisì l’immobile come sede di rappresentanza. L’edificio ospita un rilevante patrimonio artistico: dalle opere di alcuni protagonisti dell’arte lombarda dell’Ottocento a pregevoli sculture come la Frine di Francesco Barzaghi, il Guerriero di Legnano di Enrico Butti e le due teste di Vincenzo Gemito.

 

Palazzo Marino, piazza Scala 2 (dalle 10.00 alle 17.00)
Progettato dall’architetto perugino Galeazzo Alessi, è la sede dell’Amministrazione comunale milanese dal 9 settembre 1861. Voluto dal banchiere e commerciante genovese Tommaso Marino, costruito tra il 1557 e il 1563, il palazzo fu pignorato dall’amministrazione pubblica nel 1577 per gli ingenti debiti della famiglia passando poi alla famiglia del banchiere Emilio Omodei, finanziatore del governo spagnolo. Fu poi definitivamente riacquistato dallo Stato nel 1781. La visita comprende il Cortile d’Onore, Sala Alessi e Sala dell’Orologio.

 

Palazzo Cusani, via Brera 15 (dalle 10.00 alle 17.00)
Nel Seicento questa antica dimora della famiglia Cusani fu trasformata in prestigioso palazzo da Agostino III Cusani, diplomatico pontificio, vescovo di Pavia e cardinale, che affidò la facciata esterna all’architetto Giovanni Ruggeri e quella interna al Piermarini. Già sede del Ministero della Guerra del Demanio del Regno Italico bonapartista, utilizzato dagli Asburgo e dai Savoia, oggi il palazzo è sede del Comando Territoriale e del Circolo Ufficiali dell’esercito italiano.

 

Palazzo Clerici, via Clerici 5 (dalle 10.00 alle 17.00)
Già dimora della famiglia Visconti, il Palazzo fu acquisito nel 1653 dalla famiglia Clerici. Dal 1772 al 1778 fu residenza di Ferdinando d’Austria, rappresentante a Milano dell’imperatrice austriaca Maria Teresa. Splendida testimonianza dell’architettura settecentesca milanese, custodisce veri tesori d’arte, tra cui spicca la Galleria del Tiepolo. Dal 1942 Palazzo Clerici è sede dell’ ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) che provvede alla sua tutela e alla sua valorizzazione.

 

Istituto dei Ciechi di Milano, via Vivaio 7 (dalle 10.00 alle 17.00)
L’istituto propone l’iniziativa “Cose mai viste”, visita alla prestigiosa sede con la Sala Barozzi recentemente restaurata, la Sala Stoppani, la Quadreria e il Museo Louis Braille. Il palazzo ospita un’ampia collezione di opere d’arte. In primo piano la grande quadreria, con oltre 200 ritratti di benefattori. Di grande interesse anche la raccolta di opere d’arte (dipinti e sculture) entrate a far parte del patrimonio dell’Istituto attraverso donazioni e lasciti. Al patrimonio artistico appartiene anche la collezione di strumenti musicali: fiore all’occhiello, l’antico organo del salone dei concerti. All’interno dell’Istituto è stato allestito un museo che raccoglie strumenti, macchine speciali, libri stampati per ciechi e materiali tiflodidattici, che testimoniano la trasformazione avvenuta nella scuola dell’Istituto, dall’uso della scrittura visiva in rilievo a quella in codice Braille.

 

Palazzo Archinto, via Olmetto 6 (dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30)
L’Azienda di Servizi alla Persona “Golgi-Redaelli” apre al pubblico la propria sede storica. Nell’occasione sarà possibile visitare i cortili con il suggestivo giardino e gli ambienti di rappresentanza dell’ente, dove è conservato il patrimonio artistico: la quadreria dei ritratti dei benefattori (dal XVII al XX secolo) e altri dipinti e sculture provenienti dagli antichi Luoghi Pii Elemosinieri e dalla Congregazione di Carità di Milano. Le sette visite guidate (25/30 persone al massimo per gruppo), curate dalla società Ad Artem, dureranno 45 minuti ciascuna e inizieranno ai seguenti orari: mattino 10.30 – 11.30 – 12.30; pomeriggio 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30.

 

MUSEI CITTADINI: Alcuni prestigiosi musei cittadini hanno aderito all’iniziativa del Comune, offrendo l’ingresso gratuito ai visitatori.

 

Museo Diocesano

C.so P.ta Ticinese 95

Info 02.89.42.00.19

Orario 10.00 – 18.00 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura)

Come raggiungere il Museo Da Piazza Duomo: MM1 – MM3, con il tram 3
Con i tram 9, 29, 30 che portano in Piazza XXIV Maggio

Da Sant’Ambrogio MM2 con l’autobus 94, scendere all’ultima fermata di Via De Amicis

Descrizione: inaugurato nel novembre del 2001, vanta una ricca collezione permanente costituita da più di settecento opere comprese tra il IV ed il XXI secolo, viva testimonianza della produzione artistica ambrosiana, e offre un interessante panorama del gusto collezionistico arcivescovile e privato. Tra i tesori ammirabili nel corso della visita al museo, si possono citare le tavole della Collezione di Fondi Oro A. Crespi, unicum nel panorama dei musei milanesi, la Capsella di San Nazaro, reliquiario in argento della metà del IV secolo, voluta dal vescovo Ambrogio per il trasposto delle reliquie degli Apostoli da Roma. Tra i numerosi dipinti, il nucleo di opere seicentesche, fra le quali quella di Pier Francesco Mazzucchelli, detto il Morazzone.

 

Pinacoteca Ambrosiana

P.zza Pio XI 2

Info 02.806921

Orario 10.00-18.00  (ingresso consentito fino a un’ora prima della chiusura)

Come raggiungere il Museo:
Metropolitana linea 1 – fermata Cordusio
Metropolitana linea 3 – fermata Duomo

Descrizione: è il più antico museo di Milano, aperto nel 1618 grazie alla donazione del Cardinale Federico Borromeo. Qui si trovano capolavori quali il Musico di Leonardo da Vinci, la Madonna del Padiglione di Botticelli, il Cartone con la Scuola di Atene di Raffaello, il Canestro di Frutta di Caravaggio e dipinti di Tiziano. La Pinacoteca Ambrosiana di Milano è una delle gallerie più visitate al mondo per l’importanza storicoartistica dei dipinti custoditi.

 

Sacrestia del Bramante

Via Caradosso 1

Info 02.806921

Orario 8.30 – 19.00 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura)

Come raggiungere il Museo

Metropolitana linea 1 – fermate Cadorna – Conciliazione

Metropolitana linea 2 – fermata Cadorna

Nel Chiostro sarà possibile visitare gratuitamente anche la mostra “Codex Atlanticus” ed ammirare i fogli originali del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci

 

Museo Bagatti Valsecchi

Via Gesù 5

Info 02.76006132

Orario 13.00-17.45 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura)

Come raggiungere il Museo

Metropolitana linea 3 – fermata Montenapoleone

Metropolitana linea 1 – fermata San Babila

Bus 54, 61, 73, 60- fermata San Babila

Bus 94 – fermata piazza Cavour

Tram 1 – fermata Via Manzoni

Descrizione: ubicato nel cuore di Milano e inserito nella splendida cornice di un palazzo ottocentesco, è una Casa Museo tra le più importanti e meglio conservate d’Europa. La ricca collezione, raccolta alla fine del XIX secolo dai nobili fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi, si compone di dipinti e manufatti quattro-cinquecenteschi, tra cui maioliche, vetri, arredi, avori, oreficerie.

 

MUSEI CIVICI – I milanesi potranno visitare gratuitamente tutti i musei civici della Città.

 

Musei del Castello Sforzesco
P.zza Castello
Come raggiungere il Castello Sforzesco
Metropolitana linea 1 – fermate Cadorna e Cairoli
Metropolitana linea 2 – fermate Cadorna e Lanza
Autobus 18, 50, 57, 58, 61, 94; tram 1, 2, 4, 12, 14, 19
Info 02.884.63703 – 02.884.63700
Orario 9.00 – 17.30 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura) 
Museo delle Arti Decorative sezioni Oreficeria, ceramica, Culture Extraeuropee
Orario 9.00 – 13.00, 14.00-17.30 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura)

 

Museo Archeologico
C.so Magenta 15
Come raggiungere il Museo
Metropolitana linea 1 – fermate Cadorna e Cairoli
Metropolitana linea 2 – fermata Cadorna
Autobus 50, 58, 94; tram 16, 19
Info 02.884.45208 – 02.86450011
Orario 9.00 – 13.00, 14.00-17.30 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura)

 

Museo del Risorgimento
Via Borgonuovo 23
Come raggiungere il Museo
Metropolitana linea 1 – fermata San Babila
Metropolitana linea 2 – fermata Lanza
Metropolitana linea 3 – fermata Montenapoleone
Autobus 41, 61, 94; Tram 1, 2
Info 02.884.64176
Orario 9.00 – 13.00, 14.00-17.30 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura)

 

Museo di Storia Naturale
C.so Venezia 55
Come raggiungere il Museo
Metropolitana linea 1 – fermata Palestro
Tram 9, 29, 30; Passante ferroviario (Porta Venezia)
Info 02.884.63554 –  02.884.63337
Orario 9.00 – 17.30 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura)
Sarà possibile visitare gratuitamente anche la mostra “Crani, forma e funzione nel mondo dei Mammiferi”.

 

DOMENICA IN FAMIGLIANumerose le iniziative gratuite per i più piccoli e per tutta la famiglia.

 

Villaggio dei bambini, Giardini Montanelli, via Palestro
Queste le attività gratuite proposte dal Comune all’interno dei giardini pubblici:
Villaggio gonfiabile (dalle 10.00 alle 18.00)
Attività di animazione a carattere sportivo rivolta a giovani e bambini con partite, tornei, prove libere, sfide
Ghisalandia (dalle 10.00 alle 18.00)
Percorso di educazione stradale per bambini a cura della Polizia Locale, con rilascio ai partecipanti di un patentino di idoneità
Oasi delle farfalle (dalle 10.00 alle 12.30 – dalle 15.00 alle 18.30)
Visita al museo sensoriale vivente e oasi delle farfalle con serra tropicale e spazi espositivo-didattici sul tema dell’educazione ambientale
Vietato inquinare (dalle 10.00 alle 16.00)
Laboratorio creativo per bambini dai 3 ai 12 anni che, guidati dalla Magica Compagnia, potranno realizzare quadretti d’autore ispirati all’artista spagnolo Joan Mirò, utilizzando materiali di riciclo
Stand Brand Milano
Al termine delle attività e dei laboratori, tutti i partecipanti riceveranno un omaggio con il logo della Città.

 

“C’era una volta….al Castello Sforzesco”, Sforzinda, il Castello di Milano per i bambini, Castello Sforzesco, piazza d’Armi (ore 11.00 – 15.00 – 16.30)
Percorsi guidati per bambini dai 4 agli 11 anni nelle sale del Castello ascoltando le storie dei grandi personaggi che qui hanno vissuto, operato, combattuto. Da Sforzinda si attraversa la Piazza d’Armi, si giunge nella Corte Ducale e dopo aver sostato sotto il Portico dell’Elefante si sale, attraverso l’ampio scalone che un tempo era percorso anche dai cavalli, nelle Sale del Museo di Arte Applicata. Lungo il percorso in esterno, gli elementi architettonici e i luoghi attraversati consentono di raccontare ai bambini fatti storici qui avvenuti. Nelle sale museali sono invece gli oggetti – dal bicchiere di vetro alla cassapanca, dal busto di un armatura al piano di un tavolo – che offrono lo spunto per presentare i personaggi e i duchi del Castello, raccontare aneddoti e storie e quindi far vivere ai bambini una visita al museo viva ed affascinante. A cura dell’Associazione Teatro dei Burattini di Como.
Prenotazione obbligatoria al numero 02.88463792 dalle 10.00 alle 13.00.

 

Scuola di circo per bambini e famiglie
Teatro della Sassetti, via Sebenico 21 (dalle 10.30 alle 12.30)

Si tratta di un vero e proprio circo teatro per bambini dai 6 ai 9 anni, completo di attrezzature come trampoli, monocicli, trampolino e attrezzi vari. Si comincia con un mini-spettacolo a cura degli artisti della Scuola di Arti Circensi e teatrali. In seguito i bambini potranno partecipare ai laboratori di clownerie, mimo, giocoleria, acrobatica, recitazione. Anche i genitori potranno  mettersi in gioco, partecipando ad un’analoga “scuola di circo” in uno spazio attiguo. Al termine bambini e genitori rappresenteranno il loro spettacolo esibendo le abilità circensi acquisite.
Prenotazione obbligatoria al numero 348.6054623.

 

Spazio Gorlini
Parco di Trenno,  M1 Bonola + autobus 80 (dalle 15.00 alle 18.00)

Lo spazio mulifunzionale coordinato da educatori e animatori propone una serie di laboratori per bambini da 0 a 6 anni a cura dell’associazione  L’Orma – Mitades:
-Un viaggio tra diritti e culture….il gioco dei diritti:
Attraverso un gioco dell’oca speciale i bambini potranno conoscere le diverse culture e riscoprire i diritti umani fondamentali
-La città dei mandala:
Utilizzando colori e materiali diversi ogni bambino potrà creare una figura o un  simbolo che farà parte di un’unica rappresentazione artistica.
-I giochi di una volta:
Con l’aiuto dei genitori, i bambini potranno rievocare, costruire e giocare i giochi di strada utilizzando gessetti, elastici, sassi, bastoncini, semi
-Spazio tenero:
Per i piccolissimi, attrezzato con materiali morbidi per coccolarsi, giocare, leggere libri.

 

Cinema Gnomo Cattolica
via Lanzone 30 (ore 15.00 e 18.30)

Proiezione gratuita del film “Il regno di Ga’ Hoole – La leggenda dei Guardiani”. Informazioni allo 02.804125.

 

DOMENICA DI SPORT E MUSICA

 

Piscine
Le piscine di Milanosport saranno aperte gratuitamente secondo le modalità contenute nella scheda da scaricare a fine articolo con le ulteriori informazioni  (pagina sei).

 

Sport e musica all’Arena Civica “Gianni Brera”

L’Arena sarà aperta al pubblico dalle 8.00 alle 20.30 con le seguenti iniziative:
pista di atletica (dalle 8.00 alle 13.00): utilizzo libero
campo da calcio(dalle 14.00 alle 18.00): Campionato CSI Under 14 di calcio a 11
Sala Appiani (dalle 9.30 alle 11.30): doppio concerto gratuito della rassegna “Musica e Arena”, promosso dall’Associazione Amici della Musica Milano. Lo spettacolo si intitola “Smoking Chopin – La sfida della comicità“ ed è realizzato dal “Teatro del Chiodo”. Mimi, clown, acrobati ma soprattutto validissimi musicisti raccontano la musica attraverso sketch esilaranti che prendono spunto dai “tic“ dei concertisti o dalle miriadi di piccoli incidenti che possono accadere sul palcoscenico.
Prenotazione obbligatoria nella giornata di sabato (dalle 10.00 alle 17.00) al numero  345.4220303.

 

DOMENICA DA TURISTI

 

Un premio per chi fotografa gli angoli nascosti della Città
Milanesi e turisti sono invitati a seguire uno tanti dei percorsi tematici proposti da 100Milano e a fotografare – anche con mezzi di uso comune come i cellulari – i luoghi più significativi per storia, arte e cultura, presenti all’interno dell’itinerario prescelto. Coloro che dimostreranno di avere realizzato almeno cinque fotografie potranno recarsi da lunedì 7 a lunedì 14 febbraio presso la sede della Direzione Centrale Turismo, Marketing Territoriale, Identità , via Dogana 2, Scala E – 3° piano (dalle 10.00 alle 17.30) per ritirare un gradito omaggio.
Le guide con gli itinerari 100 Milano – in particolare quelle che raccontano la Milano del Melodramma, Le Osterie e La Carità – saranno disponibili presso la portineria del Castello Sforzesco e di Palazzo Marino da sabato 5 febbraio. Sarà possibile scegliere anche itinerari alternativi, scaricandoli dal sito 100Milano, la città si racconta all’indirizzo web 100milano.com.

 

DOMENICA IN MOVIMENTOPer favorire la mobilità dei cittadini, Atm ha previsto un potenziamento del trasporto pubblico. Anche questa domenica l’utilizzo del Bike-mi sarà gratuito.

 

Metropolitana
Il servizio sulle tre linee della metropolitana milanese verrà potenziato con l’inserimento in linea di 21 treni straordinari.

 

Superficie
Saranno 120 i mezzi aggiuntivi in circolazione sulle principali linee di bus, tram e filobus per offrire ai passeggeri oltre 1500 corse in più. Queste le principali linee interessate: tram  2 – 3 – 4 – 7 – 9  – 12 – 14 – 16 – 19 – 24 – 27; filobus 90 – 91; bus 34 – 42 – 49 – 50 – 53 – 54 – 56 – 57 – 58 – 60 – 61 – 63 – 64 – 66 – 72 – 74 – 78 – 82.

 

Parcheggi
Da ricordare la possibilità di utilizzare i parcheggi di corrispondenza con la rete Atm che consentono di arrivare da fuori Milano e procedere con i mezzi pubblici. Questi i parcheggi: Cascina Gobba M2, Forlanini, San Donato M3, Bisceglie M1, Lampugnano M1, Molino Dorino e San Leonardo M1, Famagosta M2.

 

Biglietti
Rete di distribuzione potenziata per garantire la possibilità di acquistare i biglietti. Tutor Atm saranno presenti nelle principali stazioni del metrò per rendere disponibili in maniera immediata i titoli di viaggio. Per facilitare l’acquisto dei biglietti, rimarranno aperte eccezionalmente numerose rivendite situate ai mezzanini delle tre linee metropolitane. Attive sia nella rete metropolitana che nei parcheggi le emettitrici automatiche.

 

BikeMi
Disponibili gratuitamente le bici di BikeMi. Una volta effettuato l’abbonamento giornaliero al prezzo di 2,50 € – attivabile in maniera immediata tramite il numero verde 800.80.81.81, il sito bikemi.it o via wap – il sistema provvederà a stornare l’importo in modo da offrire il servizio gratis. L’operazione di abbonamento è necessaria per ricevere i codici giornalieri per il prelievo delle biciclette. Potenziate, inoltre, tutte le attività di gestione del servizio per assicurare la continua ridistribuzione delle circa 1500 biciclette nelle oltre 100 stazioni.

 

GuidaMi
Le auto di GuidaMi sono a tutti gli effetti dei mezzi di trasporto pubblico e possono quindi circolare nella giornata di domenica. Il servizio è estremamente conveniente: l’abbonamento annuale costa 120 €, il “test drive” per 3 mesi costa 50 € (tariffe orarie e chilometriche escluse). Tutte le informazioni sul sito guidami.net.

 

Collegamenti con lo stadio
Domenica 6 febbraio a San Siro si giocherà il posticipo tra Inter e Roma alle 20,45, quindi, fuori dalla fascia oraria stabilita per il blocco del traffico privato. Atm, come di consueto, ha previsto un servizio ad hoc per agevolare gli spostamenti dei tifosi diretti allo stadio. In metropolitana, 5 treni straordinari saranno in servizio sulla M1; sarà inoltre incrementato il personale di stazione per assistere i passeggeri. Ecco tutte le informazioni per chi si sposta con le principali linee di collegamento con lo stadio, interessate dall’apertura dei cantieri per la realizzazione della nuova linea M5. Nel dettaglio, dalle 11,30 alle 18,10, 10 tram aggiuntivi saranno in servizio sulla linea 16 che, per i lavori della nuova linea metropolitana, effettua servizio con bus tra piazza Axum e piazzale Segesta. Dal termine della partita per due ore circa, il servizio sostitutivo limita a piazza Monte Falterona. Il collegamento bus sarà potenziato con 14 navette a disposizione dei tifosi dalle 11,30 alle 19. Ulteriori 10 navette serviranno la tratta piazza Axum-piazza De Angeli, dalle 15,30 alle 18,30. “Rinforzi” anche per la linea 90/91: 8 bus resteranno a disposizione dei tifosi, dalle 12,15 alle 18,30 circa, per la tratta compresa tra la fermata M1 di piazzale Lotto e la stazione Centrale. Inoltre, dalle 12 alle 18,30 circa, 9 bus navetta faranno la spola tra Lotto e Lampugnano e San Siro. I bus della linea 78, per i cantieri della M5, modificano il percorso solo in direzione Lorenteggio tra via Monte Bianco e piazzale Lotto. In occasione dell’incontro a San Siro, dal termine della partita per 60 minuti, le vetture effettuano un’ulteriore modifica: da via Diomede, percorrono via Sant’Elia, via Natta, via Montale, via Patroclo, per poi riprendere il percorso regolare.
La linea 423, per i cantieri M5, modifica il percorso in entrambe le direzioni. In occasione delle partite a San Siro, a partire da due ore prima fino a un’ora dopo, la linea, in entrambe le direzioni, transita in via Novara, piazza Melozzo da Forlì,  via Morgantini, piazzale Selinunte, via Maratta, piazza Monte Falterona, via Albertinelli, piazzale Segesta, via Monreale, piazzale Zavattari, via Tempesta, via Silva, via Monte Bianco (capolinea).


Navette ATM da Milano per il Forum di Assago per la partita tra Armani Jeans e Angelico Biella
Sarà istituita una navetta di collegamento tra la stazione Famagosta della linea 2 della metropolitana e il Mediolanum Forum di Assago dove alle ore 11.45 è previsto l’incontro di basket tra l’Armani Jeans e l’Angelico Biella. I sostenitori delle due squadre potranno utilizzare le navette che saranno in servizio con il seguente orario:

Andata: da Milano al Forum
Milano – Famagosta M2 (capolinea linea 320): 9.40, 9.55, 10.05, 10.20, 10.35, 10.50, 11.05, 11.16, 11.31, 11.39.

Ritorno: dal Forum a Milano
Assago Forum (rotonda Forum, fermata linea 320): 12.45, 12.57, 13.09, 13.21, 13.33, 13.45.

 

Informazioni
Per tutti i dettagli sito internet atm-mi.it o numero verde 800.80.81.81 attivo dalle 7.30 alle 19.30.

Il Comune di Milano ringrazia tutti gli enti e le istituzioni che hanno collaborato all’organizzazione e al coordinamento degli eventi previsti per la giornata di domenica 6 febbraio. In particolare: la Presidenza della Regione Lombardia, la Presidenza della Provincia di Milano, la Direzione del Museo Diocesano, la Direzione dell’Ispi, il Comando Militare Lombardia dell’Esercito Italiano, la Presidenza dell’Istituto dei Ciechi di Milano, l’Azienda di Servizi alla Persona “Golgi-Redaelli”, la Direzione della Pinacoteca Ambrosiana, la Direzione del Museo Bagatti-Valsecchi, l’Associazione Cometa Divulgazione Scientifica.

 

Per ulteriori informazioni scarica la scheda CLICCANDO QUI

 

Leggi anche:

Blocco auto domenica 6 febbraio, orario, elenco deroghe e veicoli che possono circolare

Blocco auto, deroga residenti e veicoli commerciali da venerdì 4 febbraio

Blocco auto da lunedì 31 gennaio, fase 2 piano antismog al via, dettagli, deroghe e multe

Aumento tariffe autobus, la Provincia di Milano ferma l’aumento per i mezzi pubblici su gomma

Aumento tariffe trasporto pubblico 1 febbraio, aumento 10% e sconti abbonamenti pendolari

Nuovi biglietti Io viaggio, tutte le informazioni per in famiglia, TrenoCittà, ovunque in Lombardia


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here