Tentato furto moto piazza Cordusio Milano: “Mio marito si è affacciato ed è corso giù, eppure non parliamo di una zona periferica!”

Vigili di quartiereDi seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) circa il tentato furto di una moto in pieno giorno e a due passi dal Duomo: in piazza Cordusio:

 

IL TENTATO FURTO, VISTO PER CASO – “Salve, dicono che il 17 porti sfortuna, soprattutto se di venerdì – esordisce la nostra lettrice.

– “Non per mio marito – prosegue –, che stamani (venerdì 17 ottobre 2014, ndr), uscendo sul balcone dell’edificio dove ha sede l’impresa per cui lavora per dare un’occhiata alla sua moto parcheggiata nella piazza sottostante, è stato testimone del tentato furto del mezzo.

– “Eppure – aggiunge –, non parliamo di una zona periferica della metropoli, bensì di piazza Cordusio a Milano, e del parcheggio per moto di fianco alla fermata dei taxi.

 

LA CORSA, E LA FUGA DEI LADRI – “Mio marito è corso immediatamente giù – spiega ancora la lettrice – e i ladri si sono dileguati in un battibaleno.

– “I malandrini hanno addirittura dimenticato sul posto un casco – prosegue –, le tenaglie per la rottura della catena e altri attrezzi che la Polizia ha, poi, sequestrato.

 

UNA “PICCOLA” DIMENTICANZA – “Eppure non è finita così semplicemente… come non è terminata l’aura del venerdì 17 – racconta ancora la lettrice.

– “La moto, infatti – aggiunge –, era un veicolo appetibile perché mio marito si è dimenticato le chiavi nello sterzo!!! Ovviamente, neanche a dirlo, trafugate.

 

IL RITORNO DEI LADRI – “E difatti, nel tardo pomeriggio – racconta la lettrice –, si sono ‘presentati’ due tizi quasi identici a quelli del mattino (un ragazzo alto ed uno basso), ma in compagnia di una ragazza e si sono ‘impegnati’ a far foto con il cellulare alla moto e alla targa.

 

LA RICHIESTA DI INTERVENTO DELLA POLIZIA LOCALE – “Di nuovo giù in fretta per le scale – continua la lettrice – e mio marito si è messo a pedinarli (erano un po’ sorpresi perché il motoveicolo è stato spostato nel primo pomeriggio) ed è riuscito a farli fermare dalla Polizia locale in Galleria.

– “Ha spiegato l’accaduto – spiega – e nel frattempo uno dei due si è messo ad armeggiare col telefonino… facilmente  intuibile capire quali foto stesse facendo…sparire!!

 

IL DILEGUARSI, COMUNQUE, DEI SOSPETTI – “Insomma i tre sono risultati ucraini, ma senza documenti al seguito – conclude la nostra lettrice –, e mentre la Polizia di Stato stava sopraggiungendo… i geniali vigili della Locale li hanno lasciati andare!! Cordiali saluti e grazie”.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Moto rubate Milano, l’appello di un lettore: “Ecco foto e targhe, aiutatemi!”

Rapina via Masotto Milano, ennesima una moto rubata in zona via Negroli; di seguito modello e targa dello scooter, la lettrice: “Chiunque sappia qualcosa mi contatti”

Moto rubata via Negroli Milano, continuano i furti in zona Forlanini, l’appello di una lettrice: “Chiunque sappia qualcosa mi contatti”

Furti rom Forlanini Milano, un lettore: “Ho subito un furto in appartamento e 2 all’interno dell’auto, alla quale mi hanno anche sfondato i vetri!”

Furto dentro auto Milano via Pecorini – Forlanini, un lettore: “Mi hanno portato via la plancia con monitor dvd, cd e climatizzatore. Forse la giustizia abita da un’altra parte in questa città”

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here