Bulgaria – Italia 2 a 2 Qualificazioni Euro 2016 girone H, Eder evita la sconfitta

Sorteggi-Europa-LeagueL’Italia di Conte stenta a decollare e lo dimostra anche in quel di Sofia che rimane ancora un tabù. Gli Azzurri partono bene con l’autorete al 4′ di Minev, ma poi la Bulgaria ribalta la situazione; nel finale è Eder a fissare il risultato sul 2 a 2. La Croazia, però, fa paura vincendo 5 a 1 contro la Norvegia. La squadra di Brozovic e Kovacic sale a 13 punti, mentre gli Azzurri si fermano a 11.

 

Vigilia ricca di polemiche in casa Italia per il brutto infortunio occorso a Claudio Marchisio che nella giornata di venerdì ha subito una lesione al crociato. Subito si è scatenata la furia degli juventini e di John Elkann contro Conte, ex tecnico bianconero e autore della rinascita della Vecchia Signora con il tris di scudetti consecutivi.

 

Azzurri con il 3-5-2; davanti a Sirigu, che prende il posto del febbricitante Buffon, difesa tutta bianconera con Barzagli, Bonucci e Chiellini. Centrocampo con Darmian e Antonelli sulle fasce e Parolo e Candreva ai lati di Verratti. Davanti confermatissimi Immobile e Zaza.

 

Azzurri che partono subito forte; dopo poco più di un minuto verticalizzazione di Bonucci per Immobile, ma l’ex Granata in diagonale non trova la porta. Poco dopo Italia in vantaggio grazie all’autorete di Minev su giocata di Zaza. Conte esulta, partita subito in discesa.

 

La serata si mette bene, ma un errore di Bonucci all’11’ spalanca la strada per il pareggio del fantasista Popov che supera Sirigu con un bel diagonale dal limite dell’area.

 

Non finisce qui la furia agonistica dei padroni di casa che al 17′ completano l’opera ribaltando il risultato e siglando il 2 a 1: Popov ancora protagonista di un bell’assist per Micanski che mette fine a un digiuno personale di reti che durava addirittura da settembre scorso.

 

Per l’Italia ci prova solo Immobile, ma la punta del Borussia Dortmund anche al 20′ si divora una rete non trovando la porta di testa da pochi passi. Il problema dell’Italia sembra essere il centrocampo, con Verratti poco ispirato e Candreva mai pericoloso con le sue classiche incursioni.

 

E’ ancora la Bulgaria a sfiorare il tris, sempre con Popov, assolutamente il migliore in campo di questa prima frazione primo tempo che va in archivio sul risultato di 2 a 1 per i padroni di casa; il fantasista calcia sopra la traversa su punizione. E’ l’ultima chance di un, bravi a ribaltare il risultato dopo l’iniziale svantaggio.

 

La ripresa inizia come ci si attendeva: la Bulgaria si chiude nella propria metà campo e l’Italia tiene in mano il pallino del gioco nella speranza di creare qualche azione pericolosa; ma così non accade, o almeno non accade così facilmente.

 

Conte decide di aumentare la propensione offensiva dei suoi inserendo Eder, Soriano e Gabbiadini e la giocata arriva proprio da uno di loro tre. E’ Eder all’83’ a mettere fine alle sofferenze Azzurre fissando il risultato sul 2 a 2. Poco dopo Gabbiadini ha la palla della vittoria, ma si traveste da Immobile e sbaglia un gol già fatto.

 

Skomina manda tutti negli spogliatoi; l’Italia esce dal Levski Sofia con il risultato di 2 a 2. Una partita che testimonia che gli Azzurri hanno ancora molto da lavorare e che la qualificazione non è affatto cosa facile visto il 5 a 1 della Croazia sulla Norvegia.

 

Una qualificazione che non sembra a rischio visto che passano le prime due, ma i due punti di vantaggio sulla Norvegia non possono certo lasciare tranquillo il cittì. Ora non resta che sperare in una prova migliore martedì allo Juventus Stadium contro l’Inghilterra in amichevole.

 

Le gare ufficiali tornano a giugno con la delicatissima sfida contro la Croazia: un serio banco di prova per capire le reali potenzialità e ambizioni degli Azzurri.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anteprima Italia-Bulgaria e Italia-Inghilterra, convocati, programma e probabili formazioni

Crisi Inter marzo 2015, la media punti di Mancini è più bassa di quella di Mazzarri

Sarri nuovo allenatore Milan, Galliani ha scelto lui per il dopo-Inzaghi

Vendita Milan, vediamo tutti i nomi

 Matteo Torti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here