Italia – Inghilterra 1 a 1 Amichevole, una bella partita a Torino

RanocchiaRispetto a sabato scorso è stata tutta un’altra musica; quella vista a Torino contro l’Inghilterra è stata un’Italia volenterosa e disposta al sacrificio, un’Italia che è piaciuta e che ha messo in campo un ottimo primo tempo. Nella ripresa le forze sono un po’ svanite e l’Inghilterra ha preso coraggio, ma gli Azzurri hanno comunque ben figurato anche nel secondo tempo con l’occasionissima per Eder in apertura e il diagonale di Antonelli nel finale. Un passo avanti rispetto alla trasferta di Sofia di sabato.

 

Tutto confermato tra le fila Azzurre con Bonucci, Chiellini e Ranocchia (nella foto) davanti a Buffon. Centrocampo quasi del tutto inedito con Florenzi e Darmian sulle fasce e Valdifiori, Parolo e Soriano in mezzo. Davanti confermato Eder dopo il gol del pareggio contro la Bulgaria, affiancato da Pellè.

 

Hodgson punta tutto sul 4-3-3 con Rooney e Walcott ai lati dell’astro nascente Kane. Centrocampo con Delph, Jones ed Henderson. In difesa, davanti ad Hart, dentro Gibbs, Smalling, Jagielka e Clyne.

 

Inizia con decisione l’Italia che prova sin dai primi minuti a macinare gioco per cercare di mettere in difficoltà gli inglesi. Al 3′ ci prova Valdifiori con un bel lancio per Eder, ma l’assist è troppo lungo. Poco dopo Eder serve Florenzi che però viene fermato per fuorigioco.

 

Al 10′ prima conclusione in porta a opera di Parolo: bel destro da fuori area e palla che viene deviata in corner da Hart. Al 17′ altra bella azione degli Azzurri con una importante discesa sulla sinistra di Darmian che cerca in mezzo Eder, ma Jagielka ferma tutto in extremis alzando sopra la traversa.

 

Al 21′, alla prima vera chance, sfiora il vantaggio l’Inghilterra: respinta errata di Bonucci che favorisce Rooney che di prima intenzione stampa il proprio tiro sulla traversa. Ora sono gli ospiti a premere: al 27′ lancio di Rooney per Walcott, ma Ranocchia favorisce l’intervento di Buffon.

 

Al 29′, nel miglior momento degli inglesi, l’Italia di Conte passa in vantaggio con un bel colpo di testa di Pellè che in area sfrutta tutta la sua altezza per angolare il cross di Chiellini. Hart non ce la fa. 1 a 0 per gli Azzurri a Torino.

 

Al 32′ primo cartellino giallo del match: Brych estrae l’ammonizione per Gibbs e poco dopo lo fa anche verso Pellè che trattiene Jones. Al 39′ ci provano ancora gli Azzurri: bella discesa di Florenzi che cerca in mezzo Pellè che per un soffio non trova l’appuntamento con la conclusione.

 

Al 44′ primo cambio del match: Hodgson è costretto ad inserire Carrick per l’infortunato Smalling. Nei minuti finali non succede niente; il primo tempo va in archivio sul risultato di 1 a 0 per gli uomini di Conte. Prima frazione di gioco interessante con diverse occasioni da rete da entrambe le parti. Italia cinica ad andare in vantaggio con Pellè, Inghilterra che recrimina per una traversa colpita da Rooney.

 

La ripresa inizia subito con un cambio, il secondo per gli inglesi; dentro Walker per Clyne. Al 50′ bella chance per l’Italia sui piedi di Eder che dall’interno dell’area di rigore calcia a rete; la palla supera Hart, ma la difesa inglese riesce a liberare evitando la ribattuta di Pellè.

 

Al 53′ si fa vedere l’Inghilterra: bel tiro di Kane che finisce sull’esterno della rete. Pochi istanti dopo occasione simile per Gibbs che calcia di prima intenzione su assist di Rooney, ma non va oltre l’esterno della porta. Poi terzo cambio per Hodgson: dentro Barkely per Walcott.

 

Al 60′ girandola di cambi anche per gli Azzurri: dentro Abate, Vazquez e Immobile per Florenzi, Eder e Pellè. Forze fresche per Antonio Conte che cerca di chiudere il match, magari sfruttando qualche contropiede. E sono proprio i nuovi entrati, Vazquez ed Immobile, a farsi vedere al 61′: cross del primo per il secondo, ma Jagielka libera bene.

 

Al 65′ ottimo intervento difensivo combinato di Chiellini e Bonucci che fermano Barkley ed evitano che si presenti tutto solo davanti a Buffon. Al 67′ dentro anche Verratti per Valdifiori; buon esordio il suo. Poi dentro Townsend per Delph.

 

Al 72′ ancora cambi per Conte: dentro Moretti ed Antonelli per Chiellini e Darmian; poco prima occasionissima per Rooney e bella ribattuta di Buffon. Al 74′ ancora l’attaccante del Manchester United pericoloso nell’area Azzurra: cross di Kane e Wayne cerca di deviare il pallone, ma non trova la forza.

 

Al 79′ arriva il pareggio dell’Inghilterra con Townsend che con un bel tiro da fuori area supera Buffon che prova a distendersi, ma non riesce a respingere. Ora l’Inghilterra ci crede: all’81’ chance per Rooney che entra in area, ma si fa bloccare il tiro dall’estremo difensore italiano.

 

All’85’ torna a farsi viva l’Italia: scambio tra Immobile e Vazquez e palla che arriva ad Antonelli che entra in area dalla sinistra e cerca il diagonale; sfera che lambisce il palo alla sinistra di Hart.

 

Al 92′ grande ripartenza di Barkley che si fa quasi tutto il campo prima di servire Kane che va al tiro; Buffon blocca in due tempi.

 

Nei minuti successivi non succede più nulla; l’amichevole di Torino va in archivio sull’1 a 1. Un pareggio che non può che far piacere a Conte visto il carattere e la personalità dimostrata dai molti esordienti di questa sera.

 

Terminata la pausa per le Nazionali, è ora tempo di rituffarsi nella Serie A e nella fase finale delle Coppe Europee. L’appuntamento con gli Azzurri torna tra circa due mesi e mezzo. Il 12 giugno sfida decisiva contro la Croazia per le Qualificazioni ad Euro 2016 in Francia.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Bulgaria – Italia 2 a 2 Qualificazioni Euro 2016 girone H, Eder evita la sconfitta

Anteprima Italia-Bulgaria e Italia-Inghilterra, convocati, programma e probabili formazioni

Crisi Inter marzo 2015, la media punti di Mancini è più bassa di quella di Mazzarri

Sarri nuovo allenatore Milan, Galliani ha scelto lui per il dopo-Inzaghi

Vendita Milan, vediamo tutti i nomi

Matteo Torti

Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here