Palermo – Milan 1 a 2 Serie A ventinovesima giornata, Menez regala i tre punti ai rossoneri

MenezNon è stata una grande prestazione, ma almeno è arrivato il risultato. La prima delle ultime dieci partite di campionato si è chiusa con una vittoria: 2 a 1 al Renzo Barbera con Menez (nella foto) che regala i tre punti a Inzaghi con una bella azione personale vanificando il pareggio di Dybala su rigore. Il Milan espugna Palermo e si prepara nel migliore dei modi alle sfide contro la Sampdoria e l’Inter delle prossime due settimane.

 

La sosta sembra aver chiarito le idee a Inzaghi che decide di iniziare aprile con la missione di recuperare almeno uno tra Destro e Cerci; contro i rosanero sono entrambi in campo dall’inizio al fianco di Menez. Centrocampo con Van Ginkel, De Jong e Bonaventura. In difesa, davanti a Diego Lopez, spazio per Abate e Antonelli sulla fascia con Paletta e Mexes in mezzo.

 

Di fronte 4-3-1-2 per Iachini con Vazquez alle spalle di Dybala e Quaison. Centrocampo con Rigoni, Jajalo e Barreto ai suoi lati. In difesa, davanti a Sorrentino, dentro Vitiello, Rispoli, Gonzalez e Lazaar.

 

Al 6’ prima grande occasione della partita sui piedi di Destro; l’ex Roma si gira dal limite dell’area e calcia debolmente. Sorrentino blocca, ma sulla sfera si avventa Cerci che va sul fondo invece di tirare. La retroguardia rosanero allontana.

 

La risposta dei padroni di casa arriva al 13’ con Dybala che dalla destra si accentra e cerca il tiro a giro con il mancino. Diego Lopez controlla la sfera terminare a lato.

 

Al 23’ gol divorato da Vazquez che grazia i rossoneri non sfruttando una doppia azione personale di Queison prima e Dybala poi. Diego Lopez esce a valanga e chiude lo specchio della porta. Difesa del Milan imbarazzante.

 

Pronta la replica del Milan: cross di esterno di Cerci per Destro che supera Gonzalez, ma non riesce a trovare la porta. Il rossonero protesta per un possibile angolo, ma Doveri lascia correre.

 

Palermo pericoloso ancora al 29’: Abate chiude bene in diagonale, ma non viene aiutato dai compagni. La palla finisce a Rigoni che ci prova con il destro. Diego Lopez blocca in due tempi.

 

Al 33’ ancora rosanero in avanti: Dybala slalomeggia nella difesa rossonera e serve Quaison che va al tiro dalla sinistra. Diego Lopez respinge, Mexes mette in angolo.

 

Al 37’ su un’azione confusa arriva la rete del Milan: Abate serve sulla destra Van Ginkel che crossa per Cerci. Rimpallo su Sorrentino e palla che termina in rete. Milan in vantaggio al Barbera.

 

Al 40’ gol annullato al Palermo per un fuorigioco di Barreto. Retroguardia rossonera che si chiude tutta nella propria area e favorisce i rosanero. Dybala deposita in rete, ma Doveri aveva già fermato tutto.

 

Al 43’ ancora Cerci pericoloso; l’esterno va sul fondo e mette in mezzo, ma la difesa rosanero riesce a mettere in angolo. Sugli sviluppi dello stesso Mexes protesta per un possibile fallo di mano degli avversari, ma Doveri lascia correre.

 

Non c’è recupero. Doveri al 45’ manda tutti negli spogliatoi; primo tempo che va in archivio con i rossoneri in vantaggio per 1 a 0 grazie alla rete un po’ rocambolesca di Cerci. Sul risultato pesa l’incredibile errore di Vazquez a metà tempo.

 

Non ci sono cambi nella ripresa. Al 47’ grande azione personale di Menez che sguscia via fra tre difensori rosanero e guadagna un corner. Sugli sviluppi dello stesso palla per Paletta che non controlla, ma va alla conclusione di testa. Troppo alta.

 

Al 53’ Barreto è costretto ad uscire per un guaio muscolare; al suo posto entra Cochev. Al 55’ bella verticalizzazione di Antonelli che ruba palla a metà campo e serve Destro che anticipa Sorrentino e deposita in rete. Doveri ferma tutto per fuorigioco dell’ex Roma; le immagini mostrano che il rossonero sembra essere partito in posizione regolare.

 

Al 56’ protesta il Palermo per un contatto tra Rigoni e Antonelli; Doveri non fischia il penalty. Poco dopo secondo cambio per Iachini che inserisce il giovane Bellotti per Quaison. Proprio il neo entrato sfiora la rete sugli sviluppi di un corner approfittando di un intervento a vuoto di Van Ginkel.

 

Al 61’ erroraccio di Destro che non si coordina adeguatamente su cross di Menez; il Palermo parte in contropiede ed Abate si prende l’ammonizione per un fallo su Dybala. Al 66’ ammonito anche Vitiello per gioco pericoloso su Cerci.

 

Al 70’ rigore per il Palermo: è furbo e intelligente Bellotti a saltare Paletta e a farsi commettere gallo. Ammonizione per il difensore rosanero e Dybala trasforma nonostante Diego Lopez abbia intuito. 1 a 1 al Renzo Barbera.

 

Al 72’ ammonito anche Jajalo per un fallo al limite dell’area su Antonelli. Sugli sviluppi dello stesso miracolo di Sorrentino che chiude la porta sul colpo di tacco ravvicinato di Antonelli, comunque in fuorigioco. Positiva la prestazione del laterale arrivato a gennaio dal Genoa.

 

Al 75’ rovesciata spettacolare di Vazquez che cerca il gol della domenica dall’interno dell’area di rigore; palla sopra la traversa. Inzaghi cambia: dentro Pazzini e Suso per Destro e Cerci.

 

Subito occasione per Pazzini che è troppo lento e non riesce ad andare sul pallone servitogli da Menez. Pronta la risposta del Palermo che all’80’ va al tiro con Rigoni; palla ampiamente sopra la traversa.

 

All’83’ Diavolo che si riporta in vantaggio grazie a una bella rete di Menez che parte in contropiede dalla sua metà campo ed è freddo a superare Sorrentino in area. 2 a 1 dei rossoneri al Barbera.

 

Nel finale Iachini si gioca la carta La Gumina per Jajalo; al 90’ bella ripartenza di Suso che si fa quasi tutto il campo prima di servire Pazzini. Al 91’ ammonito anche Mexes. Poi non succede più nulla, al 94’ tutti negli spogliatoi.

 

Tre punti importanti per i rossoneri che salgono così a quota 41 punti superando il Genoa, fermato sull’1 a 1 dall’Udinese. Tre punti guadagnati anche sul Napoli in vista Europa, ma i partenopei restano comunque avanti di sei punti. Dietro si ferma sul  pareggio l’Inter.

 

L’aprile rossonero proseguirà fra sette giorni con un’altra sfida molto delicata; domenica 12 aprile, con fischio d’inizio alle 20.45, il Milan ospiterà a San Siro la Sampdoria.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Italia – Inghilterra 1 a 1 Amichevole, una bella partita a Torino

Bulgaria – Italia 2 a 2 Qualificazioni Euro 2016 girone H, Eder evita la sconfitta

Anteprima Italia-Bulgaria e Italia-Inghilterra, convocati, programma e probabili formazioni

Crisi Inter marzo 2015, la media punti di Mancini è più bassa di quella di Mazzarri

Sarri nuovo allenatore Milan, Galliani ha scelto lui per il dopo-Inzaghi

Vendita Milan, vediamo tutti i nomi

Matteo Torti

Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here