Aumento Irpef Milano, il Comune stabilisce addizionale su imposta sul reddito

L’aumento dell’Irpef è stato presentato in Giunta dall’assessore al Bilancio Bruno Tabacci e ha iniziato ufficialmente il suo iter di approvazione: si introdurrà un’addizionale sulla imposta sul reddito delle persone fisiche. Ancora da stabilire i dettagli.

 

I REDDITI COLPITI DALL’AUMENTO – La fascia reddituale esentata dall’aumento non è stata ancora stabilita;

  • da quanto comunicato fino ad ora, però, ad essere colpiti  dovrebbero essere tutti i cittadini con reddito superiore a 20-26.000 euro annui.

 

POLEMICHE DALLA SINISTRA – oltre all’opposizione, non sono particolarmente contenti del provvedimento neanche i colleghi di sinistra, che hanno reputato troppo bassa la soglia degli esenti e hanno chiesto a Tabacci che fosse aumentata la fascia dei redditi sottratti all’aumento.

 

AUMENTI ANCHE PER BIGLIETTO ATM E TASSA DI SOGGIORNO – Il provvedimento si unisce ad altre iniziative che graveranno sui portafogli dei cittadini:

 

Leggi anche:

Aumento biglietto ATM Milano, una corsa potrà costare fino a 2 euro, gratis gli over 65

Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”

Consulta rom a Palazzo Marino Milano, 3 le richieste al sindaco Pisapia, la prima è lo STOP agli sgomberi, chiesto da gruppi nomadi regolari e irregolari

Multe Milano pista ciclabile via Vittor Pisani, 223 verbali elevati in una settimana e annuncio del potenziamento della Polizia locale anche in via Molino delle Armi

Disordini notturni Colonne San Lorenzo Milano, l’idea dell’assessore D’Alfonso: indurre chi si riunisce alle Colonne a migrare, dopo l’una, sui Navigli o in altre zone

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here