Bambini rom Milano costretti a rubare con botte, cinghiate e ustioni con ferro da stiro, arrestati genitori e la nonna

Cinghiate, botte e ustioni con il ferro da stiro sono alcune delle sevizie che hanno dovuto subire due bambini di 10 e 11 anni costretti a rubare dai genitori e dalla nonna, tutti rom di origine montenegrina.

 

Sono stati proprio i bambini stessi a raccontarlo mentre erano in comunità protetta per non tornare con la famiglia.

 

Gli adulti sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Milano; per loro le accuse sono di:

  • riduzione in schiavitù continuata e pluriaggravata;
  • lesioni gravissime.

 

(fonte: Ansa).

 

Leggi anche:

Consulta rom a Palazzo Marino Milano, 3 le richieste al sindaco Pisapia, la prima è lo STOP agli sgomberi, chiesto da gruppi nomadi regolari e irregolari

Condannata rom Milano, figli minorenni indotti a rubare presso zone Maciachini, De Angeli e Sant’Agostino

Condanna genitori Stefan, il bimbo Rom costretto a prostituirsi a 6 anni

Processo rom costretta a rubare e drogarsi, chiesti 20 anni per il padre

Tentato stupro di 7 rom contro 3 ragazze nomadi, aggredite e picchiate con calci e pugni

Smantellata organizzazione di rom specializzata in truffe ad anziani a Milano, i malviventi si vestivano da poliziotti e poi compivano furti in abitazione, truffe e rapine

Arresto ragazzina rom di 15 anni Milano Loreto, la nomade è una borseggiatrice recidiva: ieri ha agito con due complici coetanei, pochi giorni fa era stata arrestata dopo un borseggio compiuto con un complice di 12 anni

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here