Rave party Peschiera Borromeo, due ragazzi caduti dal tetto

E’ successo in un capannone sulla strada Paullese, presso Peschiera Borromeo.

 

La segnalazione è arrivata alle 8,13 di stamattina al 118: due ragazzi sono precipitati da un tetto crollato durante un rave party tenutosi all’interno di una cartiera dismessa di proprieta’ della Fedrigoni spa.

 

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, il rave, illegale, era iniziato alle 3 del mattino precedente.

 

I militari sono sopraggiunti sul posto per identificare i partecipanti, a seguito di alcune chiamate effettuate direttamente da alcuni ragazzi presenti sul luogo.

 

Secondo quanto ricostruito, le due vittime si trovavano sul tetto del capannone ma, il lucernaio della struttura, non ha retto al peso e sono così precipitati da un’altezza di circa 7 metri.

 

Il ragazzo, di 23 anni, è stato trasportato in gravi condizioni al Niguarda, a bordo dell’elisoccorso.

 

La ragazza, di 24 anni, e’ stata portata all’Humanitas con una presunta frattura ad un femore.

 

AGGIORNAMENTO del 11 ottobre 2011 ore 15,00: Il ragazzo, a seguito delle gravissime lesioni riportate nella caduta, è deceduto all’Ospedale Niguarda dov’era ricoverato. Per l’approfondimento CLICCA QUI

 

Leggi anche:

Rave party Milano Colonne San Lorenzo, al “party del buco” circa mille giovani a ballare fino all’alba gridando slogan di ringraziamento tra i quali “Con Pisapia è anarchia”

Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”

Rave party piazzale dello Sport Milano, intervento dei vigili per bloccare un nuovo rave illegale, dopo quello andato avanti fino all’alba alle Colonne di San Lorenzo e quello tentato alla Darsena, con successiva guerriglia contro Polizia e Carabinieri

Tagli Comune Milano, cancellati finanziamenti a Polizia locale, anziani, case popolari, asili, scuole e altro, elenco e dettagli


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here