Ultimo giorno blocco Milano, oggi fine del blocco, 882 multe elevate

Dopo 4 giorni di restrizioni alla circolazione, domenica a piedi compresa, siamo arrivati al probabile ultimo giorno di limitazioni del traffico.

 

La conferma, infatti, deve giungere oggi in base alle certificazioni di Arpa sulla giornata di ieri.

 

 

Se, come presumibile, anche domenica il PM10 è stato sotto i livelli di guardia, oggi sarà ufficialmente l’ultimo giorno di limitazioni.

 

Secondo i dati registrati, le multe complessivamente elevate sono state 882, a fronte di 3.787 controlli eseguiti da 22 pattuglie dal giovedì al sabato, e 70 pattuglie schierate dal Comune per la giornata della domenica a piedi155 euro il valore di ogni multa, 200 gli agenti impiegati.

 

L’iniziativa della domenica a piedi è stata fortemente criticata sia dal presidente della Provincia, Guido Podestà, che dai sindaci dell’Hinterland, scesi in piazza per raccogliere firme contro Ecopass.

 

Critiche anche dall’opposizione che, al proposito del Comune di rendere normali le domeniche a piedi, non solo invocano almeno la riduzione del biglietto ATM (da settembre aumentato del 50% e quindi del costo di 1,50 euro), ma sostiene anche le gravi conseguenze che si ripercuoterebbero sull’economia durante il periodo natalizio.

 

Soddisfatto, invece, il sindaco Pisapia, che annuncia un incontro con Provincia e Hinterland per raggiungere soluzioni condivise.

 

Intanto, anche oggi non potranno accedere alla Cerchia dei Basrioni dalle 7,30 alle 19,30 i seguenti veicoli:

  • autoveicoli benzina Euro 0;
  • autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1, ed Euro 2 non dotati di filtro antiparticolato in grado di garantire un valore di emissione pari almeno al limite standard Euro 3;
  • ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli a due tempi Euro 1 e, se a gasolio, Euro 0 ed Euro 1.

 

I veicoli esentati dal divieto sono:

  • motoveicoli e ciclomotori dotati di motore a 4 tempi;
  • veicoli, motoveicoli e ciclomotori delle Forze di Polizia, Forze Armate, Croce Rossa, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Protezione Civile, Corpo Forestale, Corpo Diplomatico e Consolare, servizio postale, veicoli di pronto soccorso, scuolabus  e mezzi pubblici;
  • veicoli con contrassegno per portatori di handicap (esclusivamente negli spostamenti del portatore di handicap);
  • veicoli che svolgono servizi di manutenzione di emergenza con contrassegno o certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli dei commercianti ambulanti dei mercati settimanali scoperti e degli operatori dei mercati all’ingrosso (limitatamente al percorso casa-lavoro);
  • veicoli blindati per il trasporto valori;
  • veicoli di medici e veterinari in visita urgente muniti di contrassegno, veicoli di operatori sanitari e assistenziali in servizio muniti di certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili per la cura di gravi malattie con certificazione medica;
  • veicoli utilizzati da lavoratori con turni lavorativi tali da impedire l’utilizzo dei mezzi pubblici e con certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli di sacerdoti e ministri di culto per le funzioni del proprio ministero;
  • veicoli con almeno tre persone a bordo (Car Pooling);
  • veicoli delle autoscuole;
  • veicoli dei donatori di sangue con appuntamento certificato per le donazioni;
  • veicoli storici iscritti nei registri storici limitatamente alla partecipazione a manifestazioni;
  • macchine agricole;
  • veicoli alimentati a gas naturale o gpl.

 

Per ulteriori informazioni:

  • numero di centralino del Comune di Milano (a pagamento), dal lunedì al sabato: 02.02.02
  • numero verde della Polizia Locale: 800-36.86.36
  • Sabato e domenica, dalle 7 alle 19 anche il numero 02-77.27.03.98

 

Leggi anche:

Ecopass Milano, ticket unico da 5 o 10 euro sabato compreso, e tutte le altre ipotesi analizzate una per una: comunque vada sarà un salasso

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here