Arresto dipendente Comune di Milano corrotto, chiedeva tangenti ai negozianti

Non solo le truffe dei falsi dipendenti comunali, generalmente avvezzi a derubare senza pietà gli anziani della nostra città, ma ora anche un dipendente comunale “vero” che chiedeva tangenti ai negozianti meneghini.

 

L’indagine è stata aperta dalla Polizia locale del Comando di Zona 3, dove un cittadino milanese si era rivolto per denunciare quanto stava accadendo.

 

Dopo la sua testimonianza, quindi, gli investigatori, coordinati dal pm Grazia Colacicco, hanno teso una trabocchetto al tecnico comunale, al quale la vittima aveva accordato (come stabilito assieme alle Autorità) di consegnare i 100 euro di tangente richiesti per “chiudere un occhio” sull’irregolarità dell’insegna del proprio esercizio commerciale.

 

Il tecnico comunale, quindi, è stato arrestato in flagranza.

 

Dal Comune intanto la dichiarazione che Palazzo Marino si costituirà parte civile nel processo contro il dipendente.

 

Leggi anche:

Comune di Milano, premio di 800 euro in busta paga a tutti i dipendenti

Area C Milano, orario di entrata in ufficio fino alle 11 del mattino per i dipendenti del Comune

Ticket Area C Milano, corsi Croce Rossa sospesi perché Comune nega esenzioni ai volontari

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here