Degrado zona Fulvio Testi – Sarca Milano adiacente a case Aler, residente disperato scrive a CronacaMilano, ecco cosa succede

E’ giunta ieri in Redazione la segnalazione di un residente del quartiere adiacente alle case Aler di viale Fulvio Testi – viale Sarca. Il nostro lettore illustra una situazione oramai disperata, dove le famiglie sono costrette a vivere “agli arresti domiciliari” per la paura di scendere in strada, poiché regnano spaccio 24 ore su 24, ogni giorno vengono danneggiate fino a 40 auto per rubarvi gli effetti lasciati all’interno, locali comuni degli stabili sono stati adibiti a officine abusive per i veicoli rubati, i transessuali “operano” sotto i balconi delle palazzine e, in più, si è anche installato un gruppo di rom. In tutto ciò, la domanda del nostro lettore è: dove sono finite tutte le promesse politiche di riqualificare la zona? Di seguito l’intera segnalazione:

 

“Buongiorno, vivo da anni nel quartiere adiacente alle case ALER di viale Fulvio Testi – Sarca a ridosso dell’ex BREDA e Ospedale CTO di via Bignami per intenderci, quasi ultimato il capolinea della nuova linea Metro 5.

 

LE MACCHINE SFASCIATE E DEPREDATE OGNI GIORNO – “In tutto il quartiere – inizia a spiegare il nostro lettore, – sebbene anni fa sono state installate telecamere ben visibili, ‘i soliti’ continuano a commettere furti all’interno delle auto in sosta attorno all’Ospedale ecc, e tutti i giorni vengono sfasciate da 10 a 40 auto circa  dei malcapitati di turno, che si recano nelle strutture alberghiere della zona o in Ospedale per visite ambulatoriali.

 

I LOCALI COMUNI ADIBITI A OFFINE ABUSIVE PER I VEICOLI RUBATI – “Alcuni spazi comuni delle case Aler, tipo cantine, locali adibiti a contatori luce etc. – prosegue il residente – sono stati trasformati in officine abusive per smontaggio ciclomotori rubati e magazzino refurtiva..

 

FURTI NEI CANTIERI, SPACCIO DI DROGA 24 ORE SU 24, ROM, SPORCIZIA, FURTI E ATTI VANDALICI RADDOPPIATI – “I furti subìti dagli operai del cantiere Metro 5 non si contano più – prosegue il nostro lettore esasperato. – Inoltre, ci sono abitazioni adibite a spaccio di droga h.24 in via Bignami; in un parcheggio interno si sono insediati gruppi di rom, che hanno peggiorato la situazione; ci sono schiamazzi a tutte le ore; sporcizia e degrado la fanno da padrone con saccheggi e furti; gli atti di vandalismo sono raddoppiati.

 

I TRANSESSUALI SOTTO I BALCONI DELLE FAMIGLIE – “A tutto questo va aggiunta la presenza, di notte, di transessuali che tranquillamente fanno i loro comodi – continua a sfogarsi il nostro lettore –… sotto le finestre e i balconi delle abitazioni.

 

I RESIDENTI: “SI HA PAURA” – “La situazione delle famiglie residenti attualmente è senza speranza – spiega con non poca indignazione il residente, e aggiunge: “Si vive come agli arresti domiciliari, si ha paura!”

 

GLI INTERVENTI DEI POLITICI? SOLO PROMESSE – Il nostro lettore conclude con una domanda ed un appello alle attuali autorità comunali: “Mi chiedo: ma dove sono finiti tutti quei giornalisti che hanno scritto del “ghetto” all’epoca del sindaco Sig.ra Moratti? Tutte quelle iniziative promesse e mai realizzate per risanare il quartiere? In tutto questo, quando incontro una ragazzo rom, ai semafori, che lava i vetri.. penso sia il male minore!”

 

SCRIVETECI – Per le vostre segnalazioni su qualsiasi problema connesso alla vivibilità di Milano, su molestie o borseggi sibìti oppure visti a bordo dei mezzi pubblici, su maltrattamenti agli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso ricevuto, per dar voce ai cittadini e riportare le problematiche della città espresse direttamente da chi le subisce ogni giorno, senza “le solite chiacchiere politiche”.

 

Leggi anche:

Via Ferrante Aporti Milano, dopo altri 6 mesi di promesse del Comune, il degrado continua, foto e interviste

Degrado via Valtellina Milano: servizio di CronacaMilano sulle proteste dei residenti di Zona 10

Emergenza sicurezza Lorenteggio Milano, intervista di CronacaMilano a Massimo Girtanner di zona 6 e Gaetano Bianchi di Ascoleren: 10 negozi hanno già chiuso

Rom Milano, foto via Cusago e cavalcavia Bacula, continuate a raccontarci come vanno le cose

Rom piazzale Maciachini Milano, nuova segnalazione di un lettore di CronacaMilano, scriveteci

Rom Milano via Solari, davanti scuola via Borgognone e in via Ripamonti, nuove segnalazioni di residenti esasperati

Rifiuti Parco delle Groane Milano: inchiesta e foto di Cronaca Milano

Truffa vendita auto BMW Milano, una vittima scrive a CronacaMilano e racconta la sua odissea

Furto Rolex viale Umbria, la vittima contatta Cronacamilano e racconta com’è andata

Cane morto Milano in un canale di via Bardolino, zona Barona, chi avesse informazioni scriva a gz@enpamilano.org o a redazione@cronacamilano.it

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Ci ho vissuto per tre anni, è sempre stato così. E le case nuove in zona le vendono a oltre 2.000 euro a metro quadro. Sono le contraddizioni della periferia: nessuno ha la bacchetta magica e o si passa con una bella ruspa, o si fa un lavoro di riqualificazione che bisogna far cominciare scrivendo al sindaco e rompendo a destra e a manca. Ma se non lo fanno i cittadini, a partire dal consiglio di Zona, non succederà mai per grazia ricevuta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here