Rom Milano viale Ungheria, via Mecenate e piazza Ovidio: foto di un’auto cannibalizzata dai nomadi

L’emergenza rom al Forlanini continua; nel dettaglio, un lettore ha inviato una foto alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) parlando di un vero e proprio coprifuoco al quale sono costretti i residenti e dicendo semplicemente: “Ecco cosa succede in viale Ungheria, via Mecenate e piazza Ovidio”.

 

Il lettore, mostrando la presente foto che vale più di mille parole, ha riassunto la situazione in un’unica frase: “Pisapia ha rovinato Milano, va fermato”.

 

Come sempre, CronacaMilano invita tutti i lettori ad esprimere la propria opinione, inviando  commenti dalla piattaforma a piede dell’articolo, oppure contattandoci alla nostra Redazione.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto in appartamento via Washington Milano, la sicurezza personale è diventata un lusso?

Sgombero rom Forlanini Milano ex caserma aeronautica, dopo 10 ore i rom sono tornati, le foto

Rom e furti auto via Mecenate Milano, vittima che dopo il furto continua a pagare il finanziamento, spiega che i nomadi arrivano muniti di carroattrezzi e nessuno interviene

Furto appartamento via Barigozzi Milano zona Forlanini, inferriate tagliate nella notte, e i residenti parlano del vicino campo di via Alfonso Gatto

Rom quartiere Forlanini Milano, accampamento abusivo in via Gatto e invasione tra viale Corsica e via Negroli; una lettrice parla dell’aumento di furti in appartamento e rapine

Rom Milano via Inganni, Lorenteggio, Gonin, Giambellino e piazza Tirana, lettore disperato descrive furti, rapine, minacce e aggressioni continue anche ai ragazzini

Rom via Solari Milano, giardino via Tolstoj e Navigli, un lettore di CronacaMilano ci parla di degrado, atti vandalici e molestie continue

Rom Milano via Solari, davanti scuola via Borgognone e in via Ripamonti, nuove segnalazioni di residenti esasperati

Condanna Pdl e Lega per Milano Zingaropoli, espressione usata per descrivere come sarebbe diventata la città votando Pisapia; analisi di Milano a un anno di distanza

Emergenza rom Milano, raddoppiati in meno di un anno di Amministrazione Pisapia, Prefetto indice tavolo permanente

Di Redazione

2 COMMENTI

  1. Fermiamolo, mettiamogli un campo rom sotto casa e togliamogli la scorta…….vedete come comincia a correre…e chi lo ferma più poi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. MI pongo e vi pongo a tutti voi colleghi Cittadini – che tentano di sopravvivere giorno per giorno per Grazia ricevuta a Milano – il seguente quesito : possono ricorrere o meno i presupposti di un’ amministrazione infedele e/o di falso ideologico laddove il primo cittadino metta a repentaglio la sicurezza , la salute e l’ordine pubblico di una metropoli , con aiuti forzosamente estratti dalle tasche dei cittadini , in momenti socio-economici a dir poco tragici , con tassazioni locali esorbitanti , ovvero con tagli ai servizi , per destinare risorse ad un gruppo di persone a lui elettivamente care o comunque verosimilmente inclini alla suaorientamento politico ? ; ovvero conseguentemente la domanda cuore del problema e’ : ma gli altri cittadini che non condividono tale scelta e da cio’ ne subiscono conseguenze socioeconomiche pregiudicanti li propri diritti tutelati dalla Legge ( sicurezza , salute ecc. ) , in concreto cosa possono fare ? doverebbero subire ? potrebbero reagire di fatto ? potrebbero rivolgersi all’ordine costituito ? potrebbero rivolgersi alla Procura della Repubblica , magari di Brescia ? dovrebbero rivolgersi alla corte dei conti ? ecc. ecc.
    Cio’ premesso in fatto e’ che i 6 milioni di euro ” donati ” ai rom dal sindaco ” in odore di santita’ ” escono dalle tasche della collettivita’ ovvero tra gli altri di cittadini in cio’ costretti ma con ogni buona probabilita’ dissenzienti .

    Mi chiedo altresi’ se potrebbe risultare utile un sondaggio – il cui esito possa essere recapitato all’ Illuminato – effettuato on line tra i lettori di questa o altra testata , per conoscere quale sia la risposta prevalente circa il giudizio di merito nella condotta sin qui tenuta da parte del Signor Sindaco ?

    Laddove non si possa dare noi una risposta al/i quesiti sopra evidenziati potrebbe darla il Signor Prefetto della di Milano ( massima autorita’ dello Stato sul territorio , non a caso insediata nel ” Palazzo del Governo ” , in materia di Salute , Ordine e Sicurezza Pubblica ) ?

    Grazie ! Buona sopravvivenza a tutti !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here