Condanna Pdl e Lega per Milano Zingaropoli, espressione usata per descrivere come sarebbe diventata la città votando Pisapia; analisi di Milano a un anno di distanza

«Emerge con chiarezza la valenza gravemente offensiva e umiliante di tale espressione, che ha l’effetto non solo di violare la dignità dei gruppi etnici sinti e rom, ma altresì di favorire un clima intimidatorio e ostile nei loro confronti». Con tale sentenza, prima nel suo genere in Italia, Lega e Pdl sono state condannate al risarcimento di 3.070,00 euro dal giudice del Tribunale di Milano Orietta Miccichè, per l’espressione “Zingaropoli” utilizzata durante la campagna elettorale 2011 poi vinta da Giuliano Pisapia.

 

LE PAROLE INCRIMINATE: CON PISAPIA MILANO DIVENTERA’ ZINGAROPOLI – Il termine incriminato, “Zingaropoli”, aveva suscitato la reazione dell’associazione Naga, associazione volontaria di assistenza socio sanitaria e per i diritti di cittadini stranieri, rom e sinti, spingendola a rivolgersi ad un legale.

– Il termine era comparso su alcuni manifesti che sostenevano che, se fosse stato eletto Giuliano Pisapia, Milano si sarebbe riempita di campi nomadi, fino a diventare una vera e propria “Zingaropoli”.

– Il medesimo concetto era stato poi ribadito anche dall’ex Presidente del Consiglio, Silvio Belusconi, che aveva rincarato: «Alla vigilia dell’Expo 2015, Milano non può diventare una città islamica, una Zingaropoli piena di campi rom e assediata dagli stranieri a cui la sinistra dà anche il diritto di voto».

 

LA SITUAZIONE ATTUALE: A UN ANNO DI DISTANZA QUAL E’ LA SITUAZIONE DEI CAMPI NOMADI A MILANO? –   Ma qual è, effettivamente, la situazione dei campi nomadi a Milano, a un anno dalla pronuncia delle frasi incriminate, nonché dall’elezione a sindaco di Giuliano Pisapia?

–  l numero di presenze dei nomadi, a Milano, sarebbe aumentato del doppio rispetto a un anno fa, con l’incremento della presenza di microinsediamenti nelle aree dimesse e 5 grossi insediamenti abusivi di difficile gestione. Tale situazione è stata messa in luce dal prefetto Gian Valerio Lombardi alla riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza a palazzo Diotti, avvenuta lo scorso aprile.

– Il Prefetto ha spiegato che, venuto meno il proprio ruolo di commissario a seguito della sentenza del Consiglio di Stato del novembre scorso sul Piano nomadi, sono stati interrotti tutti gli interventi diretti alla chiusura dei campi regolari, e solo completate la azioni già in corso (inoltre, da ricordare anche la delegazione di rom regolari e irregolari che, lo scorso luglio, è stata ricevuta a Palazzo Marino dall’allora neo sindaco Pisapia, al fine di esporre le proprie richieste alla nuova Amministrazione. La prima delle richieste fu lo STOP immediato degli sgomberi. Per tutti i dettagli,CLICCA QUI).

– Alla luce della situazione attuale, quindi, la decisione del prefetto Lombardi di avviare un tavolo tecnico permanente assieme alle Forze dell’Ordine, da convocare in Prefettura ogni settimana, con l’obiettivo di monitorare le presenze; prevenire la formazione degli insediamenti più piccoli con interventi immediati sul territorio; provvedere gradualmente alla chiusura dei campi più grandi.

 

E LA CONVIVENZA TRA MILANESI E NOMADI? COSA NE PENSANO I CITTADINI? – Moltissime le segnalazioni giunte alla nostra Redazione direttamente dai cittadini che, dal centro alla periferia, mettono in luce la situazione della “convivenza” tra nomadi e residenti. Solo per fare qualche esempio:

Rom Milano via Inganni, Lorenteggio, Gonin, Giambellino e piazza Tirana, lettore disperato descrive furti, rapine, minacce e aggressioni continue anche ai ragazzini,

Rom cavalcavia Bacula Milano, un papà esasperato: “Mi sembra incredibile che non ci sia nessun tipo di riscontro alle continue proteste degli abitanti”,

Rom viale Sabotino Milano, la segnalazione di un lettore, fanno i loro bisogni nelle aiuole e sporcano ogni giorno,

– Rom Milano semaforo viale Lunigiana, vigile redarguisce un automobilista ma zittisce la protesta sull’assalto dei lavavetri,

Rom Milano corso Venezia e Monumentale, le nuove segnalazioni dei lettori, continuate a scriverci

Rom Milano Porta Ticinese giardino Baden Powel, rubano gli abiti nei raccoglitori per i poveri, vendono merce rubata, sporcano e altro, la segnalazione di una lettrice,

Borseggio rom Milano sul tram 12 piazza Lega Lombarda, la segnalazione di una lettrice di CronacaMilano,

Rom piazzale Maciachini Milano, nuova segnalazione di un lettore di CronacaMilano, scriveteci,

Rom Milano via Solari, davanti scuola via Borgognone e in via Ripamonti, nuove segnalazioni di residenti esasperati,

Emergenza rom Milano, le segnalazioni dei residenti a CronacaMilano)

 

L’EMERGENZA AL FORLANINI, DOVE CENTINAIA DI RESIDENTI SI SONO RADUNATI IN UN’ASSEMPBLEA SPONTANEA LO SCORSO LUNEDì: “DOV’E’ LA SICUREZZA PROMESSA DAL COMUNE?” –  L’apice dell’emergenza si è raggiunto al quartiere Forlanini, attiguo al nuovo campo abusivo di via Alfonso Gatto.

– Qui, purtroppo, sono stati eclatanti i due episodi del 75enne accoltellato e rapinato ne giardinetto di piazza Ovidio, mentre alle 10 del mattino attendeva che la moglie finisse la spesa, e l’89enne picchiato sotto il portone di casa al fine di sottrargli la catenina d’oro.

– Dopo, inoltre, furti quotidiani in appartamenti (in alcuni stabili sono state anche 5 le abitazioni svaligiate); danneggiamenti alle auto al fine di buttare giù i vetri e saccheggiarne il contenuto; molestie ai semafori e per le strade; degrado e cumuli di sporcizia nelle aree cittadine, lo scorso lunedì i residenti del quartiere sono accorsi in un centinaio per parlare del problema, e costituire un comitato spontaneo.

– “Le Istituzioni devono intervenire!”, “Ho paura per le miei bambine”, “Ho assistito ad un tentato furto in appartamento mentre portavo fuori il cane e, per la paura, è da un mese che non riesco a dormire!”, “Mi hanno svaligiato la casa tagliandomi addirittura le inferriate”, hanno detto i residenti presenti all’incontro dove, a sorpresa, si è fatto vivo l’assessore alla Sicurezza di Milano, Marco Granelli (per le “promesse” e i dettagli, CLICCA QUI).

 

SCRIVETECI LA VOSTRA OPINIONE – Come sempre, esortiamo tutti i lettori ad esprimere la propria opinione sull’argomento.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rom Milano Forlanini, Corsica, Argonne e Murani, l’assemblea dei cittadini e le promesse formulate dal Comune

Rom Forlanini Milano, oltre al campo di via Gatto nuovo insediamento nella ex caserma dell’aeronautica, le foto di un lettore molto preoccupato

Rom Forlanini Milano campo via Gatto, ennesima segnalazione: “Abbiamo paura per i nostri bambini, scavalcano i cancelli anche di giorno, sono aggressivi”

Anziano rapinato via Zante Milano Forlanini, pugni contro un 89enne per rubargli la catenina

Anziano accoltellato e rapinato piazza Ovidio Milano, i residenti non ne possono più e si parla dei compi rom vicini

Rom Forlanini Milano, assemblea residenti lunedì 11 giugno 2012 per parlare dell’accampamento in via Gatto, orario, indirizzo e info

Furto appartamento via Barigozzi Milano zona Forlanini, inferriate tagliate nella notte, e i residenti parlano del vicino campo di via Alfonso Gatto

Rom quartiere Forlanini Milano, accampamento abusivo in via Gatto e invasione tra viale Corsica e via Negroli; una lettrice parla dell’aumento di furti in appartamento e rapine

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here