Piantagione marijuana Polo fieristico Rho Pero, microserre nascoste dentro pannelli girevoli

La scoperta è avvenuta venerdì 12 ottobre, all’interno del nuovo Polo fieristico di Milano situato a Rho-Pero, per opera della Polizia di Stato di Rho.

 

Ricevuta un segnalazione da parte degli addetti della Fiera Milano Spa (allertati a loro volta da una ditta  appaltatrice atta alla manutenzione dei padiglioni espositivi), gli agenti della PS sono giunti sul luogo per verificare quanto denunciato: la presenza di una coltivazione di marijuana nascosta nelle intercapedini del padiglione 18.

 

Secondo quanto emerso, ad installare delle vere e proprie microserre sarebbe stato un operaio della ditta, N.C.N., di 35 anni.


Grazie ad alcuni pannelli rimovibili, le piante restavano occultate alla vista dei passanti e riuscivano a prosperare con l’acqua trattenuta mediante la coltivazione in serra. Sul posto, nascosta in alcuni vani, è stato rinvenuto anche un chilo e mezzo di marijuana essiccata.

 

Dalla perquisizione dell’appartamento dell’operaio, invece, sono stati prelevati due barattoli contenenti altri 250 grammi di marijuana.

 

Per l’uomo, incensurato, non sussistendo prove del fatto che la coltivazione fosse destinata allo spaccio di stupefacente, è scattata solamente una denuncia.

 

Ma non è finita qui. E proprio il giorno successivo, un altro clamoroso caso di “serre illecite” scoperte, questa volta, a Rozzano, per opera delle Fiamme Gialle.

 

Secondo quanto spiegato, infatti, le piante facevano bella mostra di sé sul balcone di casa, dov’erano state poste per ricevere più luce possibile affinché crescessero folte e rigogliose, cosa che ogni buon pollice verde sogna per le proprie “creature”. Peccato, però, che ad adornare il balcone non fossero le solite sempreverdi che siamo abituati a vedere sulle facciate dei grigi condomini milanesi, ma veri e propri arbusti di marijuana.

 

.
Un’ampia piantagione ben visibile anche dalla strada, al punto che ha attirato l’attenzione dei Finanzieri di Corsico durante un normale servizio di controllo del territorio a Rozzano.

 

Piuttosto increduli per la “sfacciataggine” della plateale esposizione, i militari hanno chiesto spiegazioni ai diretti interessati.

 

Una volta all’interno dell’appartamento, quindi, gli uomini della Gdf hanno scoperto che l’intraprendente coltivatore è un giovane disoccupato di 24 anni che vive con la madre e il fratello, entrambi già noti alle forze dell’ordine per piccoli reati.

 

Secondo quanto spiegato dai militari, l’interno l’abitazione era permeato dal penetrante odore delle piante, alte circa un metro e ottanta centimetri e allestite anche nelle camere da letto.

 

In tal proposito, davvero fantasioso il tentativo della madre di difendere il proprio figlio, spiegando che grazie a quelle piante non doveva più utilizzare le gocce per dormire.

 

Altre piante nel salotto, tutt’intorno al pianoforte e, ancora la madre, ha spiegato che “l’aiutavano a suonare”. 

 

Per il giovane, già con precedenti per uso di stupefacenti, è scattata immediatamente la denuncia per coltivazione e produzione di stupefacenti e tutta la “piantagione” è stata sequestrata.

 

APPROFONDIMENTI: SCARICA GRATIS IL LIBRO CON TUTTE LE RISPOSTE DELLA RICERCA SCIENTIFICA, LE FOTO DEL CERVELLO SOTTO L’INFLUSSO DELLA DROGA A PARTIRE DAL FETO E TANTO ALTRO – E’ possibile scaricare gratuitamente il libro “Cannabis e danni alla salute” CLICCANDO QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Capire sintomi di chi si droga, progetto prevenzione per genitori con figli da 8 – 18 anni

Dimostrazione cani antidroga Gdf Milano presso scuola Achille Mauri, fotogallery e video

Dipendenza da droga e stupefacenti, per tutte le risposte nasce il nuovo portale “Droga in Breve” NIDA – Dipartimento Politiche Antidroga, info e contatti

Effetti cannabis, marijuana e hashish, conosciamo meglio le ‘droghe leggere’ e vediamo se fanno davvero così male oppure no, soprattutto a giovani e adolescenti

Sniffa cocaina e crede di essere aggredito dai draghi, per questo butta giù dalla finestra tutto quello che gli capita a tiro

Milanese in mutande sulla Porsche fermato dai Carabinieri si mette a fare flessioni ‘per smaltire la bamba’

 

 S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here