Spray urticante scuola Paderno Dugnano, Vigili del Fuoco sul posto e attivazione procedura di emergenza con ambulanze, Carabinieri e Polizia locale; ecco cos’è successo

Automezzo_dei_Vigili_del_fuocoUna mattinata di paura presso la scuola per estetiste Academy Center di Paderno Dugnano, in via dell’Industria.

 

Secondo quanto ricostruito, alle 8 circa di oggi una delle studentesse avrebbe portato in classe una bomboletta di spray urticante da autodifesa, aprendola senza immaginarne il conseguente effetto.

 

 

Fuoriuscita la sostanza, subito lo spray ha provocato disturbi alle giovani presenti, dal bruciore agli occhi, alle difficoltà respiratorie.

 

Attivata la procedura di emergenza dopo la chiamata di soccorso effettuata del preside dell’istituto, sul luogo sono intervenuti i Vigili del Fuoco, il 118, Carabinieri e Polizia locale.

 

In particolare l‘area è stata controllata da una squadra di pompieri del distaccamento di Desio, sopraggiunti con un’autopompa, e da un’ulteriore squadra del NBCR, il nucleo specializzato dei Vigili del Fuoco in caso di temuto contagio nucleare, biologico, chimico o radiologico (gli uomini del NBCR sono intervenuti, comunque, solo a scopo precauzionale, uscendo dal comando centrale di via Messina, a Milano).

 

Le ragazze intossicate sono risultate essere 20; per sei studentesse è stato inoltre necessario il trasferimento presso struttere sanitarie locali, al fine di eseguire specifici accertamenti. Le condizioni delle ragazze, comunque, non sarebbero preoccupanti.

 

I vigili del Fuoco sono rientrati presso i rispettivi comandi soltanto dopo l’allontanarsi dei mezzi di soccorso, a seguito di un intervento durato circa un’ora e un quarto.

 

Come specificato dai pompieri, la raccomandazione per tutti i cittadini rimane quella di chiamare, in casi di questo genere, non solo il 118, ma soprattutto il 115.  Sono infatti proprio i Vigili del Fuoco a ricordare che in caso di incendi, crolli, esplosioni, fuoriuscite di sostanze chimiche e recupero corpi, solo i pompieri sono autorizzati a trarre in sicurezza i coinvolti e, quindi, consegnarli ai paramedici del 118 in attesa nella cosiddetta zona di “triage” (l’area dove vengono prestate le prime cure del caso).

 

“Appena ricevuta la chiamata al nostro numero di emergenza 115 – spiegano i Vigili del Fuoco, – ci pensiamo noi ad allertare immediatamente il 118. I paramedici, infatti – aggiungono, in caso di incidenti gravi, non possono entrare nella cosiddetta ‘zona rossa’, ma devono aspettare che le nostre squadre recuperino le persone coinvolte. Chiamare subito il 115 può quindi essere determinante – concludono i Vigili del Fuoco – per riuscire o meno a salvare delle vite“.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Writers dentro deposito Atm San Donato Milano, spray urticante contro addetto alle pulizie

Evacuazione centro commerciale Fiordaliso Rozzano per spray urticante al peperoncino, 60 intossicati

Cinema Ariosto Milano evacuato, circa 300 persone con problemi respiratori e agli occhi

Rapina tassista via Aicardo, punta coltello alla schiena ma la vittima spruzza spray urticante

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here