Donna maltrattata da marito Milano, ancora allarmanti i dati sulle violenze domestiche in Italia

L’ultima segnalazione alle forze dell’ordine risaliva a febbraio. J.M., operaio filippino di 25 anni, in quell’occasione era stato denunciato dalla moglie 24enne, anch’essa filippina, poiché, dopo averla afferrata per il collo, l’aveva picchiata al punto tale da procurarle lesioni che le erano costate di 10 giorni di prognosi. Questa volta, però, l’irrequieto e manesco filippino ha esagerato.

 

Ieri pomeriggio (domenica 24 marzo 2013), infatti, dopo l’ennesima lite, in preda ad un raptus di violenza, l’uomo si è scagliato contro il viso di sua moglie con un serie di violenti colpi. Il tutto, drammaticamente, alla presenza del loro bimbo di soli 4 anni.

 

 

A lanciare l’allarme è stata la sorella della donna che, allarmata dalle urla provenienti dall’appartamento adiacente al suo, ha prontamente sollecitato l’intervento delle forze dell’ordine.

 

Il 25enne è stato subito arrestato dagli agenti per violenza domestica reiterata, anche se la moglie ha rifiutato le cure del caso.

 

Quello della violenza sulle donne, in Italia, è un problema tutt’altro che risolto. Gli ultimi dati Eures quantificano in un 62,9% le donne vittime di delitti in ambito familiare. Dati che hanno fatto guadagnare all’Italia il rimprovero da parte delle Nazioni Unite, per le scarse politiche messe in atto dal nostro governo al fine di contrastare questo ignominioso fenomeno.

 

Ma ancora più allarmanti, s’è possibile, sono gli ultimi dati Istat: solo il 18,2% delle donne, infatti, ritiene che la violenza subita in famiglia  sia un reato. E solo il 44% di loro pensa che si tratti di qualcosa di deprecabile.

 

Numeri che non lasciano dubbi su quanto ci sia ancora da fare sul fronte della sensibilizzazione delle stesse vittime, affinché denuncino alle autorità o alle associazioni quanto di violento e spiacevole accade tra le mura domestiche.

 

Per l’approfondimento sulla violenza domestica, i recapiti ai quali rivolgersi, la legislazone inerente e tutte le info, CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Violenze domestiche, cronaca, legislazione, indirizzi per avere aiuto di primo soccorso e dopo l’emergenza

Maltrattamenti sulle donne, marocchino sequestra e violenta ex compagna per 7 ore

Arresto senegalese Milano, per mesi ha torturato e picchiato la fidanzata italiana di 25 anni, legandola con cinghie e rinchiudendola in casa

Arresto stalker via Mazzolari Milano, marocchino perseguitava ex moglie

Donne maltrattate Milano, uomo di Capo Verde dedito ad alcol e droga aggredisce e deruba la compagna italiana

Violenze sessuali Milano, in piazza Armellini 12enne palpeggiata in pieno pomeriggio; nella nostra città le violenze sessuali sono aumentate del 45,7% rispetto al 2011

 S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here